In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Dilettanti | Eccellenza

Rosselli Mutina: Tre domande a Totò Modica

19/10/2017



Modica, ieri col Nibbiano e Valtidone è arrivata per la Rosselli Mutina una sconfitta interna per 2-1 nella prima gara del secondo turno di Coppa Italia Eccellenza. Come è maturato il passo falso?

«E’ stata una partita giocata alla pari con una buonissima squadra, prendendo padronanza del campo dopo l’iniziale svantaggio, poi nel finale abbiamo subìto un gol sfortunato che ci ha tagliato le gambe. E’ stata una gara… un po’ così, poteva andare diversamente. Ma non disperiamo, è ancora tutto aperto in questa competizione, vincendo col Pallavicino in trasferta tra un mese potremmo ancora passare il turno e accedere alle semifinali. Le carte in regola le abbiamo, la rosa è ampia e ogni possibilità è alla nostra portata. Ripeto, non ci demoralizziamo».

In campionato la Rosselli Mutina ora è al secondo posto in classifica.

«Nelle prime sfide della stagione forse c’è stato un pizzico di titubanza: la categoria nuova e lo spogliatoio rinnovato per tre quarti potrebbero aver avuto un peso mentre la squadra prendeva forma, comunque tutto ciò è stato superato. Oggi abbiamo raggiunto una fisionomia definita, esprimiamo un buon gioco e sono convinto che alla lunga potremo fare molto, molto bene».

Cosa ci possiamo aspettare in questa stagione da Modica?

«I miei obiettivi sono quelli di cercare di fare il meglio possibile per me e per la squadra: sono sempre a disposizione del mister Notari. Nella passata stagione ho ricoperto diversi ruoli in mezzo al campo e in attacco, giostrando in varie posizione, quest’anno il modulo e l’idea di gioco sono completamente differenti e l’allenatore mi “vede” maggiormente come seconda punta. Ma va da sé che io mi adatto a ogni ruolo e mi impegno al 100% quale che sia la necessità del momento».

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'