In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Dilettanti | 1a Categoria

Vianese vs Pavullo 4-2

Di Mirko Bondioli 07/12/2017


Vianese vs Pavullo 4-2

Vianese Calcio G.S.D. 2017-2018


Non è corretto parlare di miracolo sportivo ma poco ci cala. Il calcio è bello perchè non sempre vince il più forte sulla carta, ma spesso coraggio, sacrificio e un pizzico di fortuna regalano emozioni uniche come quelle che hanno vissuto ieri sera i nostri ragazzi. Sono le 20 e 30 di mercoledì 6 dicembre, nel recupero della dodicesima giornata del girone di andata di prima categoria si accendono i fari del Comunale per Vianese Pavullo, recupero serale delicato per entrambe le pretendenti. Mister Gaetano di Gesù schiera il proprio undici con un 4 4 2 opposto ai modenesi che invece osano e si presentano con uno spavaldo 4 3 3 . In tribuna non c'è il pubblico delle grandi occasioni visto il freddo gelido che imperversa lungo il Tresinaro, ma i fortunati presenti non si annoieranno di certo. I nostri ragazzi decimati da infortuni sanno che non possono permettersi di perdere altro terreno, seppur consapevoli dello strapotere dell'avversario. Fin dalle prime battute del match si ha la netta sensazione che la truppa cara al patron Roberto Bonvicini stia sul pezzo, allo stesso modo però gli ospiti mettono in mostra la loro splendida "mercanzia" . La contesa inizia con il botto per i nostri colori che trovano la prima gioia al sesto della prima frazione con il secondo gol su altrettanti incontri del bomber Luca Campani che infiamma il pubblico presente con un sinistro al volo degno di altre categorie. Per l'estremo Minozzi non c'è nulla da fare. Colpiti a freddo gli ospiti si riorganizzano a breve termine, continuano a tessere la tela con maggior frequenza, soprattutto a centrocampo, tenendo i ritmi gara molto alti. Il nostro undici sembra tenere il passo ma in effetti alcune giocate dei singoli Pavullesi dimostrano che i diversi valori in campo si vedono palesemente. Nulla di cui preoccuparsi perchè la De Luca Band rimane sul pezzo , gioca su ogni pallone con una grinta e una determinazione degne di nota. La squadra di coach Antonelli non trova vita facile sulle nostre corsie dove Bondioli a sinistra e Fontanelli a destra svolgono un ottimo lavoro, allora per cercare la via del gol serve una conclusione dalla distanza o un calcio piazzato. Al tredicesimo gli ospiti trovano con la prima soluzione il momentaneo pari. Incursione del metronomo Altariva, gran destro dai 25 metri che lascia di sale Gabriele Campanini. L'undici locale non si smarrisce, subisce il colpo ma tiene cmq a bada il team modenese che però inaspettatamente vede premiato il suo forcing con la seconda marcatura ad opera del nuovo acquisto Salvatore Forchignone abile nel raccogliere un assist delizioso dell'imprendibile Celotto e a fulminare ancora il nostro numero uno con un destro leggermente deviato da Bondioli. Prima frazione che vede la corazzata in maglia arancio primeggiare per due a uno al cospetto di una Vianese in palla ma poco lucida. Nella ripresa il match sale di tono, il pubblico assiste ad una partita avvincente ricca di emozioni e colpi di scena. Francesco Rossi decide che è ora di ritagliarsi uno spicchio di gloria e al dodicesimo fa tutto da solo, entra in area e piazza un sinistro su cui Minozzi non può che arrendersi. E' la rete del giusto pareggio che suggella un avvio di gara dei rossoblù sempre più convincente. La gara ora ritorna in equilibrio, i condottieri decretano le prime sostituzioni per dar fiato ai più provati, e la sfida continua a soddisfare i presenti. Ci sono capovolgimenti di fronte continui, gli schemi saltano e la partita sembra prendere una piega a nostro favore. Minuto 22, Andrea Busani con il contagiri mette sul destro del giovane Alberini la palla che vale il sorpasso e con freddezza il centrocampista vianese non si fa pregare e di piatto fa secco l'estremo ospite. Il team ospite cade come un pugile al tappeto, le manovre perdono di intensità e le giocate sono dettate da rabbia e scarsa lucidità. Quasi increduli i nostri ragazzi rimangono sul fronte con l'elmetto ben in vista, concedono qualche fiammata agli esausti avversari che devono fare anche i conti con il nostro guardiano. A premiare una serata oserei dire indimenticabile per i nostri colori, ci pensa ancora l'imprendibile Francesco Rossi che si procura un calcio di rigore trasformato come sempre dal subentrato @Andrea Montanari al sesto centro in campionato. Titoli di coda e via che si va con tre punti in saccoccia guadagnati con il sangue. Analizzando la partita di ieri sera emergono alcuni punti su cui riflettere. Primo questa squadra dimostra da sempre di essere a suo agio schierata con il classico 4 4 2 . E' inutile ribadire che con questo atteggiamento tattico si è ottenuto il maggior numero di punti, i ragazzi non sono spaesati e soprattutto questo schema annulla i fuori ruolo. Secondo con grinta e voglia di lottare nessun avversario ci è superiore. La differenza spesso la fanno la "fame" e la cattiveria agonistica che ieri sera abbiamo indossato come un abito di gala. Per quanto riguarda il Pavullo, indubbiamente la squadra più forte scesa al Comunale, c'è poco da dire, il parco giocatori è di primissimo ordine, ultimamente complici allenamenti approssimativi causa maltempo, la squadra ha perso terreno e rischia seriamente di essere riagguantata al primo posto. Tornando alla Vianese serve un sigillo domenica prossima nel match interno contro lo Spilamberto. Con la determinazione di questa ultima prestazione nulla è precluso, gli stimoli da sempre e in qualsiasi sport fanno la differenza.


(Mirko Bondioli)



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'