In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Dilettanti | Serie D

La Vigor Carpaneto 1922 non vuole fermarsi

Domenica alle 14,30 la formazione di Rossini – reduce da undici risultati utili consecutivi – sfiderà i reggiani, partiti con ambizioni di vertice ma appaiati in classifica ai biancazzurr

13/01/2018


La Vigor Carpaneto 1922 non vuole fermarsi

il tecnico Stefano Rossini


 

 

CARPANETO (PIACENZA), 13 GENNAIO 2018 – Secondo impegno targato 2018 e prima trasferta del girone di ritorno per la Vigor Carpaneto 1922, di scena domenica alle 14,30 al “Levantini” e ospite del Lentigione nella seconda giornata di ritorno del girone D di serie D. I biancazzurri di Stefano Rossini hanno inaugurato al meglio il nuovo anno solare da poco iniziato superando 3-1 al “San Lazzaro” la Colligiana e migliorando ulteriormente la classifica. Grazie ai tre punti centrati contro i toscani, infatti, la Vigor ha agganciato l’ottavo posto, condiviso con il Romagna Centro e con lo stesso Lentigione, a segno mercoledì nel recupero a domicilio della Sangiovannese (0-3), portandosi a +7 dalla zona play out e  a -4 da quella play off.

A presentare la trasferta reggiana è lo stesso mister Rossini. “Sfideremo – spiega il tecnico del Carpaneto – una squadra molto fisica e di qualità, costruita per vincere il campionato. Il Lentigione arriva da un mercoledì positivo grazie alla vittoria di San Giovanni Valdarno ed è in un periodo di forma. Sono tutte partite belle da giocare, ma continuerò a ripetere un concetto: grande rispetto per tutti, ma paura di nessuno. Non faremo la vittima sacrificale, ma dobbiamo credere nei nostri mezzi e nelle nostre cose del gioco che stiamo migliorando”. Quindi aggiunge. “In settimana ci siamo dovuti adattare al meteo: a causa della pioggia, il campo principale non era disponibile e abbiamo dovuto allenarci sul sintetico di dimensioni ridotte, ma dobbiamo saper sopperire a queste variabili che non dipendono da noi”.

Sul versante-infermeria, oltre alle assenze datate del portiere Alessandro Terzi e del difensore Davide Zuccolini, saranno nuovamente indisponibili i centrocampisti Federico Abelli e Leonardo Dias Consulin, che però sono sulla via del recupero pur non essendo pronti per la trasferta reggiana.

Al “Levantini”, la Vigor cercherà il risultato utile consecutivo numero dodici, provando a pareggiare la striscia d’oro compiuta dai “cugini” del Fiorenzuola, ma soprattutto – aspetto prioritario per mister Rossini – cercherà di fornire un’altra prestazione di qualità, aspetto che in questo inverno ha visto il Carpaneto alzare l’asticella, trovando poi riscontro nei risultati e – di riflesso – nella classifica.

 

L’AVVERSARIO – Partita con ambizioni di vertice, la formazione reggiana allenata da Gianluca Zattarin ha visto un rallentamento dopo un ottimo avvio (quattro vittorie), scivolando indietro in classifica rispetto alle altre “big” del girone. Tuttavia, il Lentigione arriva dall’iniezione di fiducia derivante dal recupero vittorioso a domicilio della Sangiovannese (0-3, partita decisa nel primo tempo). In precedenza, il dramma dell’alluvione di dicembre e il mercato, che ha visto diverse partenze (tra cui gli attaccanti Falconieri e Mammetti) e arrivi, dove spiccano il centrocampista Nicolas Bovi (ex Cagliari in serie A) e l’attaccante Sorin Ionel Radoi (dal Forlì), oltre al difensore ex Pro Piacenza Dembel Sall.

“La vittoria di mercoledì scorso – spiega mister Zattarin – è stata importante, ma anche contro il Tuttocuoio abbiamo disputato un buon match. Le difficoltà dell’andata? Nella seconda parte abbiamo avuto tanti infortuni che ci hanno condizionato, poi abbiamo commesso anche qualche errore. L’alluvione? Non è stato facile per l’intera comunità locale”. Con caparbietà, tutta Lentigione si è rimboccata le maniche, compresa la squadra di calcio. Per lei, domenica sfida calcistica contro la Vigor. “Il Carpaneto è una squadra in salute, che sta facendo grandi cose e che ora gioca con autorevolezza e qualità. La Vigor può contare su giocatori di esperienza e personalità, speriamo domenica esca una bella partita”.

 

LA TERNA ARBITRALE – A dirigere l’incontro tra Lentigione e Vigor Carpaneto 1922 sarà una terna milanese composta dall’arbitro Daniel Cadirola e dagli assistenti Luca Bernasso e Luca Noè Marseglia.

 

IL CAMMINO DELLE DUE SQUADRE – Questo il percorso delle due formazioni in campionato.

 

Lentigione:

prima giornata: Lentigione-Tuttocuoio 2-1 (andata) e 1-1 (ritorno)

seconda giornata: Vigor Carpaneto 1922-Lentigione 1-2

terza giornata: Imolese-Lentigione 0-1

quarta giornata: Lentigione-Colligiana 2-1

quinta giornata: Romagna Centro-Lentigione 2-1

sesta giornata: Lentigione-Mezzolara 0-0

settima giornata: Aquila Montevarchi-Lentigione 1-1

ottava giornata:  Lentigione-Sporting Trestina 3-0

nona giornata: Correggese-Lentigione 0-0

decima giornata: Lentigione-Vivi Altotevere Sansepolcro 2-1

undicesima giornata: Fiorenzuola-Lentigione 1-0

dodicesima giornata: Lentigione-Rimini 1-2

tredicesima giornata: Castelvetro-Lentigione 2-1

quattordicesima giornata: Lentigione-Pianese 0-0

quindicesima giornata: Forlì-Lentigione 2-1

sedicesima giornata: Lentigione-Sasso Marconi 0-0

diciassettesima giornata: Villabiagio-Lentigione 1-0

diciottesima giornata: Lentigione-Sammaurese 1-1

diciannovesima giornata: Sangiovannese-Lentigione 0-3

 

Vigor Carpaneto 1922:

prima giornata: Colligiana-Vigor Carpaneto 1922 0-3 (andata) e 1-3 (ritorno)

seconda giornata: Vigor Carpaneto 1922-Lentigione 1-2

terza giornata: Mezzolara-Vigor Carpaneto 1922 0-3

quarta giornata: Vigor Carpaneto 1922-Imolese 1-2

quinta giornata: Sporting Trestina-Vigor Carpaneto 1922 2-0

sesta giornata: Vigor Carpaneto 1922-Romagna Centro 0-1

settima giornata: Vivi Altotevere Sansepolcro-Vigor Carpaneto 1922 1-1

ottava giornata: Vigor Carpaneto 1922-Aquila Montevarchi 0-1

nona giornata: Rimini-Vigor Carpaneto 1922 5-2

decima giornata: Vigor Carpaneto 1922-Correggese 2-0

undicesima giornata: Pianese-Vigor Carpaneto 1922 0-0

dodicesima giornata: Vigor Carpaneto 1922-Fiorenzuola 1-1

tredicesima giornata: Sasso Marconi-Vigor Carpaneto 1922 0-0

quattordicesima giornata: Vigor Carpaneto 1922-Castelvetro 2-2

quindicesima giornata: Villabiagio-Vigor Carpaneto 1922 0-1

sedicesima giornata: Vigor Carpaneto 1922-Forlì 2-2

diciassettesima giornata: Sangiovannese-Vigor Carpaneto 1922 2-3

diciottesima giornata: Vigor Carpaneto 1922-Tuttocuoio 1-0

diciannovesima giornata: Sammaurese-Vigor Carpaneto 1922 1-1.

 

NELL’ULTIMO MATCH E’ ANDATA COSI’…  – Questi i tabellini del più recente incontro delle due formazioni.

 

SANGIOVANNESE-LENTIGIONE 0-3

SANGIOVANNESE: Valoriani, Kouadio, Papini (82’ Testi), Bindi E. (62’ Mugelli), Bini, Nannini, Bindi L. (46’ Lunghi), Scoscini (46’ Bordo), Jukic, Keqi, Kernezo (75’ Regoli). (A disposizione: Palagi, Calori, Meoni, Autiero). All.: Iacobelli (squalificato, in panchina Cosaro).

LENTIGIONE: Spurio, Traorè, Masini, Meucci, Sall, Berni, Molinaro (75’ Muscas), Tamagnini (80’ Gueye), Ferrari (90’ Koliatko), Bovi (65’ Roma), Pandiani (86’ Savi). (A disposizione: Borges, Galuppo, Anarfi). All.: Zattarin

ARBITRO: Scarpa di Collegno

RETI: 23’ Pandiani, 27’ Bovi, 41’ rig. Ferrari (L)

NOTE: Ammoniti Bindi L., Mugelli, Masini (S)

 

VIGOR CARPANETO 1922-COLLIGIANA 3-1

VIGOR CARPANETO 1922:  Errera, Zito (72’ Tura), Barba, Mastrototaro, Fogliazza, Tognassi, Terranova (60’ Sylla), Rossi Gia. (57’ De Piano), Rantier (87’ Tinterri), Mauri, Bernasconi (79’ Minasola). (A disposizione: Mercuri, Pizza, Spagnoli, Favari). All.: Rossini

COLLIGIANA: Feola, Tafi, Benedetti (46’ Gemignani), Zaccaria, De Vitis, Spinelli, Pierangioli (46’ Biagi), Cristiano, Bucaletti (67’ Falorni), Pietrobattista, Grandoni (60’ Crisci). (A disposizione: Rossi Giamp., Mussi, Segoni, Proietti, Maoggi). All.: Carobbi

ARBITRO: Milone di Taurianova (assistenti Bernardini di Genova e Penasso di Albenga)

RETI: 27’ rig. Rantier (V), 78’ Falorni (C), 80’ Sylla (V), 85’ rig. Rantier (V)

NOTE: Ammoniti Benedetti, Pietrobattista, De Vitis, Zaccaria (C), Mastrototaro, Zito, Sylla, Minasola (V). Recupero 0’ e 6’, spettatori 200, corner 6-5.

 

IL PRECEDENTE DELL’ANDATA – Nell’anticipo dello scorso 9 settembre, la Vigor Carpaneto 1922 venne sconfitta 2-1 al “San Lazzaro” ,con le tre reti del match tutte nella ripresa. Questo il tabellino dell’incontro.

 

VIGOR CARPANETO 1922-LENTIGIONE 1-2

VIGOR CARPANETO 1922: Terzi, Fogliazza, Barba (73’ Minasola), Colla (81’ Lucci), Zuccolini (62’ Franchi) Alessandrini, Terranova, Rossi, Rantier, Mauri, Tinterri (62’ Zito). (A disposizione: Errera, Murro, Mastrototaro, Cigognini). All.: Mantelli

LENTIGIONE:  Spurio, Traore, Koliatko, Roma, Berni, Galuppo, Tamagnini, Meucci (87’ Mammetti), Ferrari, Muscas (55’ Molinaro N.), Pandiani (A disposizione: Borges, Masini, Ogunleye, Toma, Allegri, Viani). All.: Zattarin

ARBITRO: Mori di La Spezia (assistenti Torraca e Della Monica di La Spezia)

RETI: 62’ Tamagnini (L), 84’ rig. Ferrari (L), 90’+1’ Lucci (V)

NOTE:  Spettatori 450, ammoniti Terzi, Zito, Colla, Mauri (V), Traore, Pandiani (L), corner 3-4, recupero 1’ e 5’.

 

IL TURNO – Questo il programma della seconda giornata di ritorno del girone D di serie D (domenica ore 14,30): Aquila Montevarchi-Castelvetro, Correggese-Fiorenzuola, Romagna Centro-Forlì, Vivi Altotevere Sansepolcro-Pianese, Colligiana-Sammaurese, Imolese-Sangiovannese, Sporting Trestina-Sasso Marconi, Rimini-Tuttocuoio, Lentigione-Vigor Carpaneto 1922, Mezzolara-Villabiagio.

 

LA CLASSIFICA – Rimini 44, Fiorenzuola 42, Villabiagio 40, Imolese 36, Sangiovannese, Forlì 32, Aquila Montevarchi 31, Romagna Centro, Lentigione, Vigor Carpaneto 1922 28, Pianese 27, Sammaurese 25, Tuttocuoio 24, Castelvetro 23, Sporting Trestina, Sasso Marconi 21, Vivi Altotevere Sansepolcro 18, Colligiana, Mezzolara 17, Correggese 14.

 

I BOMBER – Questa la classifica dei marcatori (prime posizioni) del campionato.

16 reti: Brunori (Villabiagio) – 1 su rigore

11 reti: Bosio (Fiorenzuola), Golfo (Pianese) – 2 su rigore

10 reti: Belcastro (Imolese), Buonaventura (Rimini) – 3 su rigore, Essoussi (Aquila Montevarchi) – 2 su rigore, Jukic (Sangiovannese) – 1 su rigore

9 reti: Cecconi (Romagna Centro) – 2 su rigore, Sylla (Vigor Carpaneto 1922)

8 reti: Cicarevic (Rimini), Ferretti (Imolese) – 2 su rigore, Mortaro (Vivi Altotevere Sansepolcro) – 2 su rigore, Rantier (Vigor Carpaneto 1922) – 4 su rigore, Ridolfi (Sporting Trestina) – 4 su rigore.

 

 

 

Ufficio stampa Vigor Carpaneto 1922

Luca Ziliani




Lentigione vs Vigor Carpaneto 2-1

Dopo undici turni la squadra di Stefano Rossini trova la sconfitta. Sotto 2-0, espulso Sylla in avvio di ripresa.

14/01/2018


Lentigione vs Vigor Carpaneto 2-1

Foto Barbara Bastoni - Lentigione Calcio


 

CARPANETO (PIACENZA), 14 GENNAIO 2018 – Si ferma a quota undici la striscia di risultati utili consecutivi della Vigor Carpaneto 1922, che interrompe il periodo d’oro nella trasferta reggiana di Lentigione. Al fischio finale, termina 2-1 per i padroni di casa, che conquistano il bottino pieno al pari dell’andata in terra piacentina. Questa volta, però, il match si è deciso in sostanza nel primo tempo, dove nel giro di otto minuti la formazione di Zattarin ha trovato l’uno-due vincente, poi difeso nell’arco del match prima del rigore nel recupero realizzato da Mastrototaro. Curiosamente, stesso risultato e tra le fila locali a segno sono andati gli stessi giocatori dell’andata, con lo stesso ordine: prima Tamagnini, poi Ferrari, infatti, hanno lanciato in orbita il Lentigione, che conferma gli ottimi segnali fatti vedere mercoledì nel recupero vincente a domicilio della Sangiovannese (0-3). Per il Carpaneto, il semaforo rosso arriva dopo il filotto iniziato alla decima giornata contro la Correggese (2-0 casalingo) e che nel complesso ha visto cinque vittorie e sei pareggi in undici partite, con un bottino complessivo di 21 punti. In classifica, nessun terremoto per i biancazzurri, che di fatto perdono solo una posizione, vedendo anche agganciati a quota 28 dalla Sammaurese.

La trasferta di Lentigione ha aperto un trittico ravvicinato per i biancazzurri che entrerà nel vivo mercoledì, quando alle 14,30 al “San Lazzaro” la Vigor riceverà la visita del pericolante Mezzolara, mentre domenica il Carpaneto andrà a far visita all’Imolese, quarta forza del campionato.

LA PARTITA – Al fischio d’inizio, oltre ai previsti Terzi, Zuccolini, Abelli e Dias Consulin, mister Rossini deve rinunciare anche a capitan Fogliazza (mal di schiena), schierando Errera tra i pali, Zito e Barba terzini, Tognassi e Pizza coppia centrale, mentre a centrocampo Mastrototaro è affiancato da Mauri e De Piano. Torna dal primo minuto Sylla, supportato in avanti da Minasola e Rantier.

Al 11’ il Lentigione trova il vantaggio: angolo di Pandiani, incornata di Traore che si stampa sulla traversa, poi Tamagnini è il più lesto di tutti. Un errore difensivo biancazzurro, invece, propizia il raddoppio reggiano al 20’ con Ferrari, servito dallo stesso Pandiani. La Vigor prova a scuotersi e al 24’ Sylla colpisce la traversa con un colpo di testa, salvo ripetersi con lo stesso sfortunato esito allo scadere della prima frazione. Nella ripresa, però, l’attaccante senegalese della Vigor viene espulso al 55’ per una reazione al capitano locale Traore. Nonostante l’uomo in meno, il Carpaneto non smette di spingere sull’acceleratore, sfruttando soprattutto Rossi che impegna in due occasioni la retroguardia di casa. All’85’ Spurio vola per respingere il colpo di testa di Bernasconi, mentre all’89’ toglie dal “sette” il tiro di Minasola. In pieno recupero, fallo in area di Masini e rigore trasformato da Mastrototaro per il definitivo 2-1.

 

LENTIGIONE-VIGOR CARPANETO 1922 2-1

LENTIGIONE: Spurio, Traore, Masini, Meucci, Sall, Berni, Muscas (66’ Molinaro N.), Tamagnini, Ferrari (66’ Roma), Bovi (82’ Savi), Pandiani. (A disposizione: Borges, Galuppo, Koliatko, Gueye, Anarfi). All.: Zattarin

VIGOR CARPANETO 1922: Errera, Zito (46’ Tinterri), Barba, Mastrototaro, Pizza, Tognassi, Minasola, De Piano (58’ Rossi), Sylla, Mauri (71’ Terranova), Rantier (68’ Bernasconi). (A disposizione: Mercuri, Tura, Spagnoli, Ghidotti). All.: Rossini

ARBITRO: Cadirola di Milano (assistenti Bernasso e Marseglia di Milano)

RETI: 11’ Tamagnini (L), 20’ Ferrari (L), 93’ rig. Mastrototaro (V)

NOTE: Espulso al 55’ Sylla (V), ammoniti Rantier (V) e Muscas (L).

 

Nelle foto di Barbara Bastoni per Lentigione Calcio, alcuni momenti del match

 

 

Ufficio stampa Vigor Carpaneto 1922

Luca Ziliani



Lentigione vs Vigor Carpaneto 2-1

14/01/2018


Lentigione vs Vigor Carpaneto 2-1

foto Barbara Bastoni - Lentigione Calcio


Al ritorno in campo al Levantini dopo l’alluvione dello scorso 12 dicembre, il Lentigione ritrova la vittoria battendo la Vigor Carpaneto per  2 reti a 1.

Nella prima parte della gara i piacentini premono maggiormente in chiave offensiva ma i padroni di casa riescono a rendersi più pericolosi in fase conclusiva.

Al 10’ pt l’attaccante del Lentigione Nicola Ferrari regala il primo vero brivido della gara concludendo a rientrare di sinistro dopo un bello spunto individuale al limite dell’area, ma il suo tiro viene deviato in corner. Sul successivo calcio d’angolo battuto da Pandiani, Traore anticipa tutti sul secondo palo e incorna la sfera, che tuttavia si stampa sulla traversa e ritorna al centro dell’area di rigore ospite. Qui il più lesto di tutti è il giovane Federico Tamagnini, che di prima intenzione calcia  a rete portando in vantaggio i suoi, come già aveva fatto nel match di andata.

I biancoazzurri accusano il colpo, mentre il Lentigione cambia marcia e in meno di dieci minuti trova il raddoppio. Su un disimpegno difensivo gestito male dalla retroguardia della Vigor, Pandiani anticipa l’estremo difensore Errera, non esente da colpe, per poi servire Ferrari che solo davanti alla porta avversaria segna la rete del 2 – 0.

La successiva reazione della squadra di Rossini è tutta nei colpi dell’attaccante Sylla, terminale offensivo della manovra di capitan Rantier e soci. Il senegalese colpisce in pieno la traversa al 24’ pt incornando di testa un cross dalla sinistra, e si rende nuovamente pericoloso allo scadere della prima frazione con un’altra girata di testa che scheggia la parte alta della traversa, controllata da Spurio. Lo stesso Sylla è pero protagonista anche dell’episodio che cambia la gara nella ripresa, quando all’ 11’ st viene cacciato dal campo dal Direttore di Gara milanese Caldirola per aver messo le mani in faccia la capitano del Lentigione Traore, a seguito di un diverbio con lo stesso.

Pur con un uomo in meno i piacentini non smettono di attaccare, e al 26’ st Berni deve fare gli straordinari in area per stoppare in due occasioni ravvicinate Rossi, involatosi verso la porta difesa da Spurio dopo una leggerezza di Sall in fase di disimpegno.

La squadra di Zattarin invece gestisce il duplice vantaggio e al 33’ st si propone in avanti con un bello spunto di Bovi, che si accentra dalla sinistra e di destro spara a rete, impegnando Errera in un intervento a terra in due tempi.

Tuttavia la Vigor Carpaneto non si arrende neanche nel nebbioso finale di gara, nel quale Spurio deve volare prima per respingere il colpo di testa di Bernasconi al 40’ st e poi per togliere dall’incrocio dei pali il tiro di Minasola al 44’ st.

Il gol degli ospiti arriva solo a pochi secondi dalla fine dei 4 minuti di recupero, a causa di un calcio di rigore fischiato per intervento falloso in area di rigore di Masini; dal dischetto realizza Mastrotaro.

Poco dopo arriva quindi il triplice fischio che conclude l’incontro, regalando al Lentigione una vittoria tanto importante quanto sudata che porta la squadra di Zattarin  a compiere qualche passo in avanti in classifica e raggiungere l’ottava posizione della graduatoria. Nel turno infrasettimanale di mercoledì prossimo al Levantini arriverà a Lentigione l’ambiziosa Imolese.

                         

 

 

Marcatori: 11’ pt Tamagnini (L), 20’ pt Ferrari (L) e al 48’ st Mastrotaro (V) su calcio di rigore.    

 

Lentigione: Spurio, Traore, Masini, Meucci, Sall, Berni, Muscas (dal 23’ st Molinaro N.), Tamagnini, Ferrari (dal 23’ st Roma), Bovi (dal 39’ Savi),  Pandiani. A disposizione: Spurio, Galuppo, Koliatko Gueye Pape, Anarfi. Allenatore: Gianluca Zattarin.

 

Vigor Carpaneto: Errera, Zito (dal 1’ st Tinterri), Barba, Mastrototaro, Pizza, Tognassi, Minasola, De Piano (dal 13’ st Rossi), Sylla, Mauri (dal 26’ st Terranova), Rantier (dal 23’ st Bernasconi). A disposizione: Mercuri, Tura, Spagnoli, Ghidotti. Allenatore: Stefano Rossini. 

 

Direttore di gara: Sig. Daniel Caldirola di Milano con Assistenti il Sig. Luca Bernasso di Milano e il Sig. Luca Noè Marseglia di Milano.

 

Ammoniti: Rantier (V) e Muscas (L).

 

 

Espulso: Sylla (V) al 10’ st per  fallo di reazione.

 

 

 

  

 

Ufficio Stampa

Lentigione Calcio

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'