In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Dilettanti | Eccellenza

La Folgore Rubiera ospita la Fidentina

Vacondio: “Ci presenteremo in formazione rimaneggiata”

19/04/2017


La Folgore Rubiera ospita la Fidentina

Smaltito l’entusiasmo per il riuscitissimo Memorial Zini 2017, è già tempo di tornare a parlare del campionato di Eccellenza: la mente della Folgore Rubiera è proiettata verso gli spareggi play off che possono valere la serie D, ma prima c’è da terminare la stagione regolare con la disputa delle ultime due giornate.

Domenica, dalle ore 15.30, i nostri beniamini riceveranno al “Valeriani” la Fidentina: dal punto di vista pratico è una sfida che vale molto di più per la formazione borghigiana, ancora decisamente invischiata nella lotta per non retrocedere. “Mantenere alto il livello di concentrazione in queste occasioni è sempre molto difficile – ha detto mister Ivano Vacondio (nella foto), da noi avvicinato proprio durante il Torneo Zini – Quando non c’è una posta in palio sostanziale, lo staff tecnico in primis deve essere molto abile nell’impedire che il gruppo abbassi la guardia. Ad ogni modo, lo ribadisco: non possiamo permetterci un’eccessiva rilassatezza, anche e soprattutto in vista degli spareggi promozione: due successi in questo scorcio finale della regular season ci aiuterebbero a rinforzare ulteriormente la nostra mentalità vincente”.

Purtroppo, la Folgore dovrà fare i conti con numerosi problemi relativi alla formazione. “Innanzitutto dovremo fare a meno degli squalificati Tognetti e Hoxha – evidenzia il trainer rubierese – Poi c’è il problema legato a Luca Ferrari, ancora alle prese con l’inghippo al polpaccio: speriamo di recuperarlo per i play off, ma a questo punto non ne sono più così sicuro al 100%. Inoltre saremo privi di Addona, sempre bloccato dalla frattura allo scafoide, mentre Cavazzoli resterà in Inghilterra fino al termine del mese. In compenso Lusoli sembra avere recuperato dallo stiramento, e quindi domenica dovrebbe essere a disposizione”.

Vacondio lascia quindi filtrare qualche anticipazione sull’undici titolare: “Sono orientato a dare spazio ad alcuni giocatori che fin qui hanno avuto meno risalto – spiega l’allenatore – Ad esempio in difesa dovrebbe giocare Osema Amdouni, mentre in porta punto a far riposare Pè per dare spazio a Jacopo Burani”.

Con il timoniere della Folgore è anche inevitabile una battuta relativa al girone B di Eccellenza: a 4 turni dal termine il secondo posto è sempre occupato dal Sasso Marconi, ma i ravennati del Classe distano soltanto tre lunghezze dalla compagine bolognese. “Qualsiasi sarà la nostra avversaria nel primo spareggio, noi ci faremo trovare pronti sotto ogni punto di vista – evidenzia Vacondio – Ad ogni modo, il Classe gioca le partite casalinghe su un tipo di campo a cui non siamo molto abituati: dunque, un’eventuale sfida con i romagnoli potrebbe crearci qualche problema in più”.



I Video della Settimana

Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'