In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Calcio Femminile

Jesina Femminile vs Riccione 2-0

18/09/2017


Jesina Femminile vs Riccione 2-0

Sara Frattini


 

 

 

Una temeraria Riccione Calcio Femminile al debutto in serie B, è costretta a piegarsi al cospetto della buona Jesina, allo Stadio Cardinaletti le biancazzurre prive di Vancini, Sintini, Balducci, Semprini, Dominici, mostrano note positive, al di là del risultato che da ragione alle leoncelle. In avvio di gara è Fratini che manda alla destra del portiere, mentre al 12' Piergallini si vede bloccare il pallone in uscita a tu per tu con Meletti. Al 31' sopra la traversa la conclusione di Porcacelli, rispondono le biancazzurre con Fratini che, da posizione defilata, scarica il destro, ma il cuoio viene posto in corner, dalla bandierina insidiosa traiettoria di Calli, che chiama in causa l'uno locale. Al 37' è il palo interno a dire no al diagonale di Becci. Al 39' la stessa Becci imbecca Zambonelli, fronteggiata da Serena Cavalcoli, che interviene in scivolata, fallo da ultimo uomo per il direttore di gara è rosso diretto e le adriatiche sono costrette in dieci. Perone viene così spostata momentaneamente nel ruolo di difensore centrale, le ospiti arginano le leoncelle sul finire di primo tempo e si passa alla seconda frazione. Movimenti nella scacchiera biancazzurra con Urbinati in difesa, ma al 48' la Jesina centra il bersaglio, verticalizzazione per Piergallini che lascia partire dal limite un diagonale che si insacca alla destra di Meletti. Ancona biancorosse: al 53' si segnala il tiro di Zambonelli che fa la barba al palo. Il Riccione però non abbassa la guardia e prova a conquistare campo: al 70° intuizione ottima di Marcattili su Fratini imbeccata in mezzo all’area di rigore, ma viene alzata la bandierina del fuorigioco. L'offside è nemico dell'attaccante riccionese, che sei giri di lancetta più tardi viene nuovamente fermata. All'88' punizione per la Jesina: Fabbretti arriva sul pallone, ma calcia alto di destro dal limite dell'area piccola. Nuovamente Perla Verde pericolosa, al 90° verticalizzazione di Russarollo corridoio per Fratini partita in linea con i difensori centrali marchigiani, si trova a tu per tu con il portiere ma, il guardalinee ravvisa il fuorigioco, piuttosto dubbio. Al 93° il Riccione spinge alla ricerca del pareggio e inevitabilmente si scopre, ne approfitta Fabbretti con una bella cavalcata sulla sinistra, entra in area, dribblando Urbinati, e batte Meletti con un bel tiro sul primo palo. Prossima impegno per Riceci & Company, domenica 24 settembre Stadio "Nicoletti" di Riccione al cospetto del Trento Clarentia ore 15.00. Le parole del tecnico del Riccione Calcio Femminile Gianluca Lorenzi: "Sono molto contento dell'atteggiamento messo in campo dalle ragazze, capaci di giocare a viso aperto, con tenacia accanto ed ordine in campo, che siamo state in grado di mantenere nonostante l'uomo in meno nel corso della sfida. Ritengo che ce la siamo giocata alla pari, certo in dieci abbiamo avuto un leggero sbandamento, ci siamo dovute re-registrare e, in avvio di secondo tempo, l'inesperienza della nostra giovane difesa ha prodotto qualche errore. Abbiamo anche spinto poi nel finale, a dimostrazione che la voglia di pareggiare i conti c'è stata, passi avanti li abbiamo fatti, meno paura e una ottima reazione al contraccolpo mi fanno ben sperare. Una matricola temibile, con l'obbiettivo di fare il meglio delle nostre possibilità, con spazio alle giovani provenienti dalla primavera, la strada imboccata mi sembra quella giusta, avanti così".

 

 JESINA: Ciccioli, Picchiò, Scarponi, Gallina (63′Crocioni), De Sanctis, Zambonelli, Deegan (75′ Battistoni), Fontana (85′ Durante), Porcarelli (79′ Fiorella), Becci, Piergallini (72′ Fabbretti). A disposizione: Cantori, Bellucci. All: Iencinella.

FEMMINILE RICCIONE: Meletti, Della Chiara, Calli (60′ Marcattilli), Perone, Cavalcoli S., Rodriguez, Sommella (46′ Urbinati), Ricechi, Fratini (80′ Esposito), Cavalcoli G. (75′ Russarollo), Albani (75′ Ottaviani). A disposizione: Labianca, Gostoli. All. Lorenzi.

Reti: 48° Piergallini , 92°Fabbretti

Note: AMMONITE : PICCHIO’ GIULIA (JESINA),  CALLI GIULIA (RICCIONE). Espulsa Cavalcoli S. (R) al 39′.

 

Veronica Lisotti



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'