In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Professionisti | Lega Pro

Ravenna vs Modena 1-0

Una rete dell’attaccante senegalese, al secondo centro consecutivo, spezza la serie negativa dei giallorossi, che tornano così ad esultare

23/09/2017


Ravenna vs Modena 1-0

Cenci-Christian


Il Ravenna balla al ritmo di Samb. Il secondo centro consecutivo dell’attaccante senegalese proietta la compagine di Antonioli ad una vittoria importantissima, che spezza la serie negativa di sconfitte (3 di fila) e di gol subiti, scaccia tensioni e brutti pensieri, libera la mente e riporta i giallorossi in assetto di navigazione sicura, grazie anche alla ritrovata compattezza e solidità. Ma contro un Modena organizzato e tenace, Ballardini e compagni dimostrano anche di avere pazienza, attendendo il momento propizio per colpire.

La cronaca della gara Oggettivamente troppi dieci gol incassati in tre partite e allora mister Antonioli cambia modulo, passando al 3-5-2 e specchiandosi con quello del Modena. Tensione e preoccupazione la fanno da padrona per buona parte del primo tempo, nel quale emerge chiara la volontà di entrambe le squadre di non concedere alcunchè all’avversario, rischiando poco dietro e affondando ancor meno davanti. Il primo strappo al 27’ quando  l’accelerazione di Cenci semina scompiglio tra più difensori ospiti e smarca al tiro De Sena su cui si immola Popescu. Dall’altra parte azione personale di Maritato e conclusione centrale addomesticata da Venturi. Al 37’ pennellata di Selleri per Samb che di testa cerca l’angolo più lontano: Manfredini è attento. E’ il segnale che il Ravenna sta prendendo possesso della gara. Se ne ha conferma nella ripresa, che si apre al 4’ con la bordata di Cenci dal limite che Manfredini neutralizza in due tempi. Prendono campo i giallorossi e al 9’ da un filtrante di Ballardini per De Sena, un rimpallo libera al tiro Samb che da due passi calcia fuori.  Il Ravenna capisce che il momento è favorevole e al 14’ sblocca il match; Selleri chiama al tiro De Sena, su cui c’è una deviazione che favorisce Samb appostato in area: appoggio in corsa e palla in rete. Il Modena si scuote e al 29’ si fa vedere con una punizione di Popescu che filtra dalla barriera ma trova le mani di Venturi a deviare in angolo. Dalla bandierina il pallone arriva sul secondo palo dove c’è libero Maritato: diagonale velenoso e grande deviazione di Venturi. Prodezza vanificata dal fuorigioco di Maritato. Ancora Popescu su punizione dalla distanza: fuori di poco all’altezza del secondo palo. Il lunghissimo recupero, complice anche l’infortunio di Barzaghi (non potendo più fare cambi, i giallorossi finiscono la gara in dieci), non cambia le sorti del match. Il Ravenna vince, esulta e respira. 

Gli spogliatoi “Sono molto soddisfatto del risultato – ammette l’allenatore giallorosso Mauro Antonioli – e credo che la vittoria sia meritata. Era importante invertire il trend negativo, riacquistare fiducia. Siamo stati un po’ timorosi nel primo tempo, ci siamo sciolti nella ripresa, dove siamo andati decisamente meglio, ma nel complesso siamo riusciti a stare compatti, a non sbilanciarci, a non lasciare spazi al Modena che ha confermato di essere una buona squadra e di non meritare questa classifica. Il cambio di modulo ha funzionato: è un po’ che ci stavamo lavorando; non è stata una sorpresa per i ragazzi.  Questi sono tre punti d’oro e ora la classifica ha un altro aspetto, ma bastava avere un punto in più per fare altri tipi di discorsi”.

 

Il tabellino della partita

 

Ravenna-Modena 1-0

 

RAVENNA (3-5-2): Venturi; Ierardi (36’ st Severini), Lelj, Venturini; E. Ballardini, Selleri (36’ st Piccoli), Papa, Cenci (23’ st A. Ballardini), Barzaghi; Samb Fallou (46’ st Maistrello), De Sena. A disp.: Gallinetta, Lucarini, Portoghese, Magrini, Ronchi, Sabba. All.: Antonioli.

MODENA (3-5-2): Manfredini; Sosa (39’ st Momentè), Aldrovandi, Popescu; Calapai, Remedi (12’ st Giorno), Carraro, Badije (26’ st Galuppini), Capellini (12’ st  Ambrosini); Maritato, Persano (12’ st Louzada). A disp.: Chiriac, Polverini, Castagna, Arcaleni, Garofalo. All.: Capuano.

ARBITRO: Fiorini di Frosinone.

RETE: 14’ st Samb Fallou.

NOTE: Ammoniti: Persano, Barzaghi, Ierardi, E. Ballardini. Spettatori circa 1600. Angoli: 3-1. Recupero: 1’ e 8’.

 

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'