In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Calcio Femminile

A Empoli parte l'avventura 2017/2018 del Ravenna

29/09/2017


A Empoli parte l'avventura 2017/2018 del Ravenna

 

Da una debuttante all'altra. Come lo scorso anno, anche quest'anno parte da una debuttante il cammino in campionato del Ravenna Woman del duo di allenatori Balacich-Rizzo. La squadra biancorossa, infatti, farà il proprio debutto sabato 30 settembre contro il neopromosso Empoli Ladies. La gara, posticipata dalla Federazione alle 17.00, sarà un primo banco di prova importante per la squadra romagnola, che potrà così testare sul campo e in un incontro molto impegnativo la qualità del lavoro svolto nel corso dell'ultimo mese di preparazione.

La squadra azzurra, che ha assunto questa denominazione da appena tre anni, ha vinto di misura il girone A della Serie B 2016/2017 con 58 punti, uno più della rivale Novese. Il ruolino di marcia delle toscane è stato di prim'ordine: oltre ad essere stata l'unica squadra a non perdere nemmeno una partita in tutta la Serie B, le azzurre hanno terminato il campionato con il miglior attacco del loro girone e la miglior difesa, rispettivamente con 66 gol fatti e 11 subiti. Una retroguardia che nel complesso dell'intera Serie B si è collocata al secondo posto dietro a quella della Pink Bari (Girone D) con 9.

 

Le parole del mister. Mirko Balacich è pronto al debutto nonostante qualche problema di troppo, il più grande indossa la maglia azzurra ed è rappresentato dall'infortunio occorso a Linda Tucceri Cimini con la nazionale. La capitana biancorossa non sarà della partita. "È un grande rammarico non averla a disposizione perché per noi è una giocatrice molto importante. Comunque sia - prosegue il tecnico, che sarà in panchina con Andrea Rizzo - il lavoro svolto fino a questo punto mi soddisfa". Oltre a Tucceri ci sono altre situazioni da valutare, come precisa lo stesso Balacich. "Campesi non è al meglio e poi ci sono giocatrici che hanno iniziato la preparazione più tardi rispetto alle altre, ma anche se non siamo al meglio sappiamo che il debutto è importante specialmente in un campo difficile come quello dell'Empoli, una squadra dotata di buone individualità, ma proprio per questo l'appuntamento sarà importante per capire il nostro livello".

 

I precedenti. Quella tra Empoli Ladies e Ravenna Woman è la prima volta assoluta nella quale le due squadre incrociano il loro cammino. Questo vale anche prima che la formazione toscana venisse acquistata dall'Empoli e assumesse questa denominazione, vale a dire quando ancora era conosciuta con il nome di Castelfranco.

 

Gli arbitri. A dirigere l'incontro sarà il direttore di gara di Gubbio Davide Giacometti, che sarà coadiuvato da due assistenti toscani: Alessio D'Amato di Siena e Diletta Cucciniello di Arezzo.

 

Il fine settimana della Primavera. La formazione Primavera di Marinella Piolanti dopo il debutto casalingo  vittorioso di sabato contro il Sassuolo (4-2) disputerà a San Paolo (Modena) la sua seconda gara di campionato.

Ravenna Woman Calcio Femminile

Ufficio Stampa




Empoli Ladies vs S.Zaccaria 1-1

30/09/2017


Empoli Ladies vs S.Zaccaria 1-1

 

Il Ravenna inizia il suo cammino in serie A con un pareggio sul campo dell’Empoli che vede la squadra del duo Balacich-Rizzo tornare a casa con qualche rammarico. La squadra biancorossa, passata in vantaggio nel corso del primo tempo grazie ad una bella punizione di Errico, deve inchinarsi all’Empoli a tempo abbondantemente scaduto che trova un insperato pareggio al termine di un secondo tempo dopo una grande pressione a caccia del pari. Il punto spartito equamente dalle due squadre sembra, comunque, giusto alla fine dei conti. 

 

In campo. Il duo Balacich-Rizzo imposta un Ravenna con Luisa Pugnali terminale centrale dell’attacco mentre a centrocampo l’esperienza di Anita Carrozzi supporta e giovani Linda Casadio a sinistra ed Emma Errico a sinistra. A difendere i pali Guidi, con Manieri a guidare una difesa giovanissima composta da Cuciniello, Costantino e Quadrelli.

 

Primo tempo. I primi 30’ si incanalano sui binari dell’equilibrio. È comunque il Ravenna a mostrare un giro palla apparentemente migliore rispetto alle toscane. La squadra biancorossa (a Empoli in maglia nera) al quarto d’ora ha subito una grossa occasione per passare in vantaggio sugli sviluppi di un calcio d’angolo con Pugnali che in mischia tira a botta sicura, ma la difesa empolese respinge. Passano dieci minuti e anche la squadra biancazzurra si fa vedere con un contropiede di Borghesi che dal limite costringe Guidi in angolo. Tre minuti dopo le toscane sono ancora pericolose, questa volta con un tiro al volo di Prugna che termina a lato di poco.  La partita è vivace ed equilibrata: al 30’ il Ravenna torna avanti con Enrico che di testa stacca benissimo, ma non inquadra la porta per una questione di centimetri. Lo stesso, su punizione, accade al 34’ sul fronte opposto con ancora con Borghesi, ma la sua punizione viene controllata con lo sguardo da Guidi che osserva il pallone uscire di poco sopra alla traversa. Chi si mostra molto più precisa è invece Errico. Al centrocampista biancorossa al 40’ con un rasoterra velenosissimo su punizione colpisce il palo prima che il pallone finisca in rete per l’1-0 delle romagnole. Malgrado il vantaggio il Ravenna continua a rendersi pericoloso ed al 45’ Baldini dopo una bella azione si trova a tu per tu con Baldi, ma l’estremo difensore dell’Empoli compie un vero e proprio miracolo e salva il risultato limitando il passivo prima del rientro negli spogliatoi. 

 

Secondo tempo. Empoli subito in avanti a caccia del pareggio. La squadra toscana al 3’ ha subito due occasioni in rapida successione. Sulla prima Borghesi a botta sicura cerca la porta, ma trova la difesa biancorossa a deviare in angolo,  sul corner successivo è Prugna da buona posizione a non inquadrare lo specchio. Col passare dei minuti la squadra toscana prova a portarsi dalle parti di Guidi con più insistenza. Il Ravenna soffre, ma allo stesso tempo la squadra guidata dai tecnici Balacich e Rizzo riesce a controllare bene le incursioni empolesi, pur non riuscendo più a pungere in avanti. Al 30’ una punizione vagante in area viene controllata in due tempi da Baldi, ma due minuti dopo tocca a Carrozzi fare gli straordinari con un recupero prodigioso in area su Orsi. L’Empoli tenta sempre più l’assalto all’arma bianca: al 34’ Guidi deve uscire alla perfezione per bloccare all’altezza del dischetto Bargi, mentre al 38’ è ancora Guidi a bloccare un angolo sulla testa di Bargi. La pressione dell’Empoli trova un alleggerimento al 40’ quando Baldi blocca una bella punizione dal limite di Manieri. La squadra toscana però non demorde e, quando la resistenza del Ravenna sembra andare a buon fine, al 48’ l’Empoli pareggia. Nella circostanza il Ravenna è in inferiorità per un infortunio a Carrozzi, la centrocampista è momentaneamente fuori e l’Empoli arriva in area con Orsi che dal fondo mette al centro dove Bargi trova la deviazione per l’1-1 finale. 

 

Il tabellino della gara

Empoli Ladies (4-3-3): Baldi; Di Guglielmo, Esperti, Filangeri, Parrini (34’ st Fusini); Orlandi, Caucci (1’ st Orsi), Morucci; Bargi, Borghesi (8’ st Mastalli), Prugna. A disp.: Vicenzi, Venturini, Naticchioni, Meropini. All.: Pistolesi.

Ravenna Woman (4-3-3): Guidi; Quadrelli, Cuciniello, Manieri, Costantino; Errico, Carrozzi, Casadio; Baldini (43’ st Alunno), Pugnali (31’ st Muratori), Pittaccio (20’ st Principi). A disp.: Tampieri, Campesi, Cimatti. All.: Balacich-Rizzo.

Arbitro: Davide Giacometti di Gubbio.

Reti: 40’ pt Errico, 48’ st Bargi.

Ammonite: Quadrelli.

Note: giornata soleggiata, recupero 0’ pt, 7’ st. Angoli: 3-2.

Ravenna Woman Calcio Femminile

Ufficio Stampa



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'