Web
    Analytics
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Calcio | Giovanili | Allievi

Classe-Rimini 4-0

09/10/2017

Classe-Rimini 4-0

 

 

RIMINI: Antonelli (19’ st Frisoni), Carnemolla (7’ st Baca), Mussoni (13’ st Fabbri), Tamagnini (19’ st Garcia), Guidi, Tiraferri, Pascucci, Aprea, Airi (7’ st Ciccioni), Masullo (7’ st Polverelli), Mengucci (13’ st Bastianelli). All.: Amati.

Sconfitta severa nel punteggio ma prestazione che lascia ben sperare in chiave futura quella offerta ieri dagli Allievi di mister Manuel Amati sul campo del Classe. I ravennati, più grandi di età rispetto agli avversari, si sono dimostrati nettamente superiori dal punto di vista della fisicità. Nonostante questo i biancorossi hanno provato comunque a giocarsela, macinando gioco e creando occasioni sin dalle prime battute come nell’occasione in cui, dopo soli 5’, hanno colpito un palo clamoroso con Airi. A dispetto del passivo un match che, a livello di gioco e di determinazione espressa, ha offerto buone indicazioni in prospettiva. 

Prossimo impegno domenica, alle ore 10.30 a San Vittore, con il Torresavio.  

 

Bella partita tra Classe e Rimini

4 goal dei classensi ai riminesi

08/10/2017

Bella partita tra Classe e Rimini

Campionato Allievi Interprovinciali - 8 Ottobre 2017
4a Giornata - Girone A
Centro Sportivo di Classe - Ravenna
Classe - Rimini
In una soleggiata giornata autunnale ospitiamo il Rimini, squadra che schiera tra le sue fila ragazzi nati nel 2003, ma vogliosi di fare bella figura. Solito undici per mister Matteucci con l'unico inserimento di Feltre a destra a centrocampo e il conseguente arretramento di Deda sulla linea difensiva. Partono alla grande i riminesi e dopo 5 minuti, dopo un nostro errato disimpegno a sinistra, colgono un palo con il loro attaccante, bravo a girare in porta un cross basso. Il rischio corso sveglia immediatamente il Classe che riordina le idee, e comincia a pressare il Rimini sui trenta metri, ed il goal del vantaggio non tarda a venire, Gentile recupera palla sulla trequarti e serve con un passaggio filtrante Andalò che lascia sul posto uno dei due centrali e insacca sul portiere in uscita, 1-0 per noi. La gara per i riminesi si rivela più difficile del previsto, la nostra difesa si mostra attenta e fino al duplice fischio concede un unico tiro dalla distanza con presa facile di Berardi. Come nelle altre partite siamo pericolosi sui calci d'angolo, ma ci manca la precisione sui colpi di testa, abbiamo un paio di occasioni con Cazzanti e Carrozzo, ma i nostri giocatori impattano male il pallone che esce sul fondo, meglio va ad Andalò che è bravissimo a mettere la palla tra palo e portiere su un corner basso di Menegatti, e siamo 2-0 al 21esimo. Il Classe gioca sul velluto, mentre il Rimini fatica ad uscire dalla propria metà campo, passano otto minuti e questa volta è Gentile a segnare, bravo Menegatti a guadagnare una punizione, che poi batte verso il centro dell'area, il portiere ospite smanaccia sui piedi del nostro numero 8 che deposita comodamente nella porta sguarnita, e sono 3 al 29esimo. Senza altre emozioni si va al riposo tra gli applausi del pubblico. Nel secondo tempo si invertono i ruoli, è il Rimini a partire forte buttandosi alla ricerca del goal che potrebbe riaprire il match, ma è il Classe a segnare di nuovo, contropiede da manuale, palla a Polidori in area che con un tocco di punta inganna difensore e portiere avversario e porta a 4 il bottino per la squadra di casa. Nonostante il pesante passivo i riminesi non demordono e giocano decisamente meglio del Classe, che appare stanco ed appagato, mister Matteucci corre ai ripari ed inserisce prima Belli per Feltre, poi Fabbri per Deda, a seguire Orioli per Carrozzo ed infine regala una decina di minuti anche a Petruso al posto di Polidori. Il Rimini guadagna metri ed impegna più volte Berardi, rendendosi pericoloso anche con diversi calcio d'angolo, il Classe a sua volta cerca di sfruttare la velocità e la freschezza dei neo entrati, le sgroppate di Belli e Garavini a destra preoccupano la retroguardia ospite che riesce a liberare con difficoltà in almeno 3 occasioni. La partita scivola all'80esimo senza che il risultato cambi, l'arbitro fischia e il saluto tra le due squadre suggella la fine di un bel match. Mi sento di fare i complimenti ai ragazzi del Rimini, nonostante siano più piccoli di un anno, si sono battuti alla pari ed avrebbero meritato di sicuro il goal della bandiera, complimenti anche ai genitori dei ragazzi del Rimini, molto sportivi...una bella domenica di calcio SANO !!!
Domenica andiamo a Morciano per continuare il nostro campionato nel migliore dei modi.
Forza USD Classe 2002 !!!

Commenti



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'