In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Futsal | Dilettanti | Serie C1

Ass. club vs calcio a cinque Rimini 3-3

11/12/2017


Ass. club  vs calcio a cinque Rimini 3-3

 

 

 

ASS. CLUB C5: Alessandrini, Selvatici, Tasca, Scozzati, El Batal, Pupa, Garrasi, Maglio, Naldi, Dalessandro, Passerini.

All.: Selvatici.

CALCIO A CINQUE RIMINI: Ciappini, Moretti, Sabir, Canducci, Takiguchi, Timpani, Ercolani, Diongue, Oe, Vitali, Muratori, Gianni.

All.: Germondari.

ARBITRI: Oliani di Ferrara, Pagnoni di Ferrara.

RETI: 5’ pt Oe, 19’ pt Canducci, 26’ pt Ercolani, 10’ st Naldi, 13’ st Selvatici, 31’ st Maglio.

AMMONITO: Ercolani.

 

Il Rimini torna a casa con il morale a terra dopo aver accarezzato, per quasi tutta la partita, l’idea di tornare a vincere. Il gol del pareggio, arrivato ormai a tempo scaduto, sottolinea, ancora una volta, quanto la condizione mentale – dei giocatori di Germondari – non sia ancora quella necessaria a superare questo periodo così complicato. Certo, con questo pari sono due i risultati positivi conquistati consecutivamente dai biancorossi. Ma è anche vero che, a differenza del match della penultima giornata contro il Cavezzo, questi sono più due punti persi che uno guadagnato. Perché se al duplice fischio vinci 3-0, e al triplice fischio il tabellone dice 3-3, non puoi che vedere il bicchiere mezzo vuoto.

I romagnoli partono forte sin da subito e al 2’ arriva anche il primo tiro in porta, con Sabir, che si libera in area e calcia trovando un attento Alessandrini. Giusto tre minuti più tardi, tuttavia, gli ospiti passano in vantaggio con Oe: il nipponico è bravo ad impattare di testa l’ottimo assist di Moretti. L’Ass. Club prova a reagire con Selvatici che cerca il gol con un tiro dal limite. La conclusione del giocatore rosanero trova la strada sbarrata da una importante parata di Ciappini. Al 19’, una volta sventato il pericolo e con il Rimini nuovamente all’attacco, arriva pure la rete del raddoppio. Canducci, con una puntata dal limite, anticipa la pressione dei difensori e beffa il portiere avversario, trovando così il terzo personale gol stagionale. Il 3-0 porta la firma del talentuoso Ercolani, che tocca quel tanto che basta l’insidioso tiro-cross di Moretti.

Il secondo tempo vede in campo soltanto i padroni di casa. Al 5’ serve un intervento super di Ciappini per evitare a Selvatici di segnare. La gioia del gol per l’Ass. Club, tuttavia, è posticipata di poco. Dopo l’ennesimo brivido, questa volta scaturito dal palo colpito su punizione, al 10’, ecco la rete che accorcia le distanze. Naldi è bravo a seguire l’azione di Selvatici sul fondo, facendosi trovare libero sul secondo palo per insaccare il gol dell’1-3. Due minuti più tardi arriva anche la seconda segnatura per la squadra bolognese. Naldi tira da fuori area trovando un attento Ciappini, la risposta del numero 1 biancorosso, purtroppo, finisce sui piedi di Selvatici che non può far altro che battere a rete. Il Rimini, seppur in evidente difficoltà, sembra poter riuscire a gestire le avanzate di un incoraggiato Ass. Club. Ma al 31’, durante il primo e unico minuto di recupero dato dagli arbitri, Maglio trova la via del gol, agguantando così un pareggio che per i padroni di casa, soltanto una ventina di minuti prima, rappresentava nulla più che una vana speranza.

 

Michelangelo Bachetti

 

Addetto stampa Calcio a Cinque Rimini



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'