In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Futsal | Dilettanti | Serie C1

Pro Patria s. felice vs Calcio a cinque Rimini.com 5-3

28/01/2018


Pro Patria s. felice vs Calcio a cinque Rimini.com 5-3

 

 

PRO PATRIA S. FELICE: Sapia, Drago, Miglioranza, El Manaoui, Halitajaha, Straface, Amodeo, Secchieri, El Ghachi, El Ansari, Shala, Diolaiti.

All.: Malservisi.

CALCIO A CINQUE RIMINI.COM: Ciappini, Moretti, Sabir, Takiguchi, Timpani, Ercolani, Canarecci, Oe, Vitali, Muratori, Gianni, Marinelli.

All.: Germondari.

ARBITRI: Di Giovanni di Bologna, De Munno di Bologna.

RETI: 11’ pt Moretti, 9’ st Drago, 16’ st Ercolani, 18’ st Secchieri, 19’ st Miglioranza, 21’ st Sabir, 22’ st Secchieri, 23’ st Halitajaha.

AMMONITI: Halitajaha, Sabir, Ercolani.

 

 

 

Il Rimini.com va vicino all’impresa, accarezzando addirittura per diversi minuti della partita l’idea di tornare in terra romagnola con i tre punti in tasca. Il Pro Patria è più fortunato e soprattutto maggiormente cinico, trasformando nel finale quella che poteva essere una sconfitta in una vittoria importante, anche se sofferta. I biancorossi, tuttavia, tornano in riviera a testa alta, con la consapevolezza di potersela giocare con tutti: la squadra di Germondari sembra aver trovato la quadra e la strada giusta da seguire. Se, durante tutto l’arco della partita, la mentalità è quella corretta, così come l’approccio, il Rimini.com potrà sicuramente combattere fino in fondo per raggiungere la salvezza diretta.

I padroni di casa partono forte e al 2’ Ciappini è costretto a deviare in corner un tiro insidiosissimo. Ma dopo il pericolo iniziale, il Rimini inizia a macinare gioco ed è proprio dalla pressione offensiva che arriva il gol del vantaggio. Al 9’ Oe da calcio d’angolo trova Moretti in mezzo a due che segna. Il Pro Patria cerca di rispondere con Straface al 23’, ma il suo tiro trova un Ciappini miracoloso che si oppone. Il primo tempo, tuttavia, si chiude con un acuto degli ospiti: Sabir calcia da fuori scheggiando la traversa.

L’inizio di seconda frazione è tutto di marca Pro Patria. Al 3’ El Manaoui disegna una traiettoria praticamente perfetta, ma Ciappini è nuovamente miracoloso. Un minuto più tardi è il palo a negare la gioia del gol a Straface. Ciò nonostante, alla terza chiara occasione collezionata nel giro di pochi minuti, i modenesi riescono a trovare l’agognato pareggio: Drago trova il fondo della rete con un bel tiro rasoterra dal limite. Il Rimini.com però non ci sta e la reazione è da applausi. Al 16’ la respinta di Sapia sul tiro di Marinelli finisce dritto dritto sui piedi di Ercolani, che agevolmente trova la rete del sorpasso. Il vantaggio biancorosso, tuttavia, dura soltanto due minuti: è Secchieri a trovare il gol del momentaneo 2-2. Un giro di lancette dopo il pareggio e arriva anche il gol del controsorpasso emiliano. Miglioranza supera Ciappini con un gran tiro in diagonale sul secondo palo. I biancorossi, con tutto ciò, dimostrano una tenacia encomiabile e al 21’ Sabir trasforma il tiro libero calciando una botta nel sette. La partita, nonostante un secondo tempo spettacolare, non è ancora finita e i riminesi lo scoprono a loro discapito. Nel giro di due minuti il Pro Patria completa la rimonta e sigilla questi tre punti sudati copiosamente. Il 4-3 lo segna Secchieri con un tiro in diagonale, mentre il quinto gol è opera di Halitajaha che conclude al meglio un contropiede fulmineo.

 

Michelangelo Bachetti

Addetto stampa Calcio a Cinque Rimini.com




Il Rimini.com si prepara al difficilissimo test del Pro Patria

27/01/2018


Il Rimini.com si prepara al difficilissimo test del Pro Patria

Dopo l’eccellente vittoria ottenuta in casa mercoledì scorso contro il Sassuolo, arriva per il Rimini.com una delle trasferte più ostiche della stagione. Il Pro Patria S. Felice occupa momentaneamente la terza posizione in classifica e lungo il corso dell’annata ha dato dimostrazione della sua forza, meritandosi l’etichetta di una delle favorite per la promozione. I biancorossi, però, non devono guardare i favori del pronostico. Gli uomini di Germondari hanno tutto per mettere in seria difficoltà la squadra modenese.

Il tecnico riminese, difatti, cerca di spronare i suoi a cogliere i frutti di ciò che si è seminato nell’ultima uscita: «Dobbiamo assolutamente continuare a percorrere la strada iniziata mercoledì. Un percorso fatto di determinazione, fame e convinzione nei propri mezzi. Ora bisogna fare un’ulteriore salto di qualità in merito alla corretta mentalità necessaria ad approcciare questo tipo di appuntamento. Non possiamo fare altro che mostrare un miglioramento anche sotto questo punto di vista». Le affermazioni di Germondari colgono a pieno uno dei più affannosi problemi di questa così delicata stagione. Il Rimini.com, spesso, ha mostrato un po’ di indolenza e un atteggiamento rinunciatario in quelle trasferte particolarmente pressanti e complicate. «Non possiamo più permetterci errori come quelli commessi contro il Baraccaluga e l’Aposa. Non entreremo in campo già sconfitti, sarebbe l’ennesimo errore madornale, un errore che annullerebbe – nuovamente – ciò che si è fatto di buono». Certamente la difficoltà dell’impegno è altissima ma ciò non toglie che il Rimini.com possa far sudare le classiche sette camicie agli avversari. Sfruttando le debolezze del Pro Patria, perché come ogni squadra, anche quella modenese ha punti di forza e fragilità. Come la difesa. Gli emiliani hanno subito ben 52 gol, solo uno in meno rispetto al Rimini, seppur occupando una posizione di classifica ben diversa. La ritrovata verve dell’attacco romagnolo, dunque, dovrà da subito affrontare un esame importante per certificare la recuperata buona salute. Infine, il mister biancorosso si augura ciò che tutti i tifosi si auspicano: «Sono certo che potremmo tornare a casa anche con una vittoria. È nelle nostre corde tecniche e mentali una prestazione del genere. Se vinceranno gli avversari gli stringeremo la mano, ma sono certo che se questo succedesse, sarà stata una partita differente rispetto le ultime trasferte».

Tra gli indisponibili, purtroppo, ci sarà Moroni, uno dei migliori in campo mercoledì sera. Mentre Ciappini ha definitivamente smaltito l’influenza ed è prontissimo a difendere i pali del Rimini.com.

 

Michelangelo Bachetti

Addetto stampa Calcio a Cinque Rimini.com

 

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'