In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Giovanissimi

Sanpaimola-Virtus Faenza 0-2

11/03/2018


Sanpaimola-Virtus Faenza 0-2

Questa volta non basta il cuore alla formazione di casa che soccombe contro la piu'quotata avversaria in virtù di due disattenzioni che a fine partita faranno la differenza.Partita giocata su un campo reso scivoloso dalla pioggia caduta prima del match.Sanpaimola che parte subito all'attacco e la Virtus che si difende con ordine e sicurezza confermando la compattezza del reparto.La partita si fa intensa ma tiri in porta non se ne vedono da entrambe le parti.Come si dice sempre, in partite cosi equilibrate sono i dettagli a spostare gli equilibri,e infatti corre il 20° quando su una punizione innocua dalle trequarti un difensore del Sanpa incoccia la palla nel tentativo di anticipare l'avversario ma la stessa,con una parabola particolare si deposita alla spalle del portiere.
Dopo un rigore parato magistralmente dal portiere di casa,gli ospiti trovano il raddoppio concretizzando una mischia con un pallonetto che trafigge il portiere apparso nella circostanza leggermente fuori dai pali.
Nella ripresa la Sanpa ci prova ma la Virtus controlla la partita fino al fine confermandosi capolista, e che merita appieno la posizione in classifica in virtu'di una difesa imperforabile.Sanpa che non si arrenderà provando già dalla prossima partita a ripartire magari con una vittoria che darebbe morale e fiducia per il prosieguo del campionato.


Sanpaimola vs Virus Faenza 0-2

11/03/2018


Sanpaimola vs Virus Faenza 0-2

Dopo oltre venti giorni di forzata inattività è ripartito col botto il girone H.
A San Patrizio andava di scena il ritorno tra Sanpa e Virtus che ha visto , dopo il pareggio per zero a zero dell’andata , la netta vittoria degli ospiti per due a zero.
Nella prima metà del primo tempo le due squadre si sono “annusate” e per certi tratti si aveva l’impressione che la musica fosse la stessa dell’andata.
A quel punto però la capolista ha messo la freccia e si è messa in sorpasso , da lì in poi i padroni di casa hanno visto solo la targa.
Prima una punizione velenosa , conquistata da Vittori e battuta da Betti , costringeva un difensore in affanno a togliere la ragnatela dall’incrocio della propria porta.
Passavano pochi minuti e il portiere di casa neutralizzava un rigore di Tagliaferri conquistato per un netto fallo su Turchetti.
Qualche altro giro di lancette e lo stesso Turchetti sfruttava un lancio dalla retroguardia e batteva il portiere in uscita col pallonetto perfetto.
Nella ripresa la Virtus ha inserito la modalità controllo gara e i 35 minuti sono trascorsi in assoluta tranquillità per via anche del fatto che la sicurezza della difesa avvilisce spesso gli avversari.
Per il Sanpa doveva essere la partita da dentro o fuori ma i rossoblu hanno evidenziato che non bastano il fisico e l’agonismo per impensierire i faentini e soprattutto per ambire al passaggio del turno.
Ora i biancoverdi sono attesi da tre gare casalinghe in sette giorni per effetto dei recuperi , mai come stavolta il fattore campo dovrà e vorrà essere determinante per mettere il cappello su una delle due poltrone del carro dei vincitori.
Primo appuntamento giovedì alle 16 allo Zucchini per l’inedito match con la sorpresa Misano, mai in passato le due formazioni hanno incrociato i tacchetti.


Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'