In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Futsal | Dilettanti | Serie C1

Sconfitta a Rimini per il Baraccaluga

Di Boiardi Alessandra 14/03/2018


Sconfitta a Rimini per il Baraccaluga

Ventiduesima di campionato 

RIMINI-BARACCALUGA 5-1 

Di Spirito

 

Un Baraccaluga non al meglio esce sconfitto da Rimini in una partita in cui gli ospiti non sono riusciti ad arginare il gioco dei padroni di casa bisognosi di punti salvezza. La gara si apre con un Baraccaluga in pressing ma dopo qualche occasione non concretizzata sono i padroni di casa ad andare in vantaggio. I ragazzi di mister Muraca cercano di reagire ma subiscono il gol del doppio vantaggio con un tiro da fuori; poco dopo colpiscono il palo ma arriva il gol che accorcia le distanze, punizione di De Freitas dal limite e Di Spirito insacca, 2-1. Neanche il tempo di esultare per la marcatura che arriva il 3-1 che sancisce la fine del primo tempo. La ripresa si apre con un tentativo di Di Spirito ma è ancora il Rimini a trovare la via del gol. La gara prosegue con un susseguirsi di occasioni da entrambe le parti fino ad arrivare al quinto gol dei padroni di casa. Si tenta il tutto per tutto con il portiere di movimento ma il risultato finale non cambia. 




Calcio a cinque Rimini.com vs Baraccaluga 5-1

11/03/2018


Calcio a cinque Rimini.com vs Baraccaluga	5-1

 

 

CALCIO A CINQUE RIMINI.COM: Ciappini, Moretti, Sabir, Canducci, Moroni, Gasperoni, Timpani, Ercolani, Oe, Muratori, Floris, Gianni.

All.: Germondari.

BARACCALUGA: Molinari, Tinelli, Di Spirito, Giardino, Maldarella, Martucci, De Freitas, Aggravio, Miano, Martino, Catalano, Buci.

All.: Muraca.

ARBITRI: Matera di Forlì, Orofino di Cesena.

RETI: 13' pt Moroni, 26' pt Timpani, 28' pt Di Spirito, 30' pt Muratori, 6' st Timpani, 23' st Timpani.

AMMONITI: Martucci, Canducci.

 

 

Le furie biancorosse si abbattono sul Baraccaluga strapazzandolo per tutto il match. Partita ottima degli uomini di Germondari che entrano in campo con il piglio giusto, lottando su ogni singolo pallone dal primo all’ultimo minuto. Il Rimini.com ora è a sole 2 lunghezze dall’uscire dalla zona playout.

Nel primo tempo i padroni di casa partono forte, cercando di indirizzare sin da subito l’inerzia della match. I biancorossi si rendono immediatamente pericolosi, al 3’, con Moroni che calcia da buona posizione ma alzando un po’ troppo la mira. Al 7’ è Canducci a provarci, anch’egli da fuori area, con un tiro che sibila di poco alla sinistra del palo. Il Rimini.com mantiene totalmente il pallino del gioco e costruisce occasioni su occasioni, macinando gioco, con velocità ed efficacia. Timpani va vicinissimo al gol all’11’, quando a tu per tu con Buci si fa ipnotizzare e neutralizzare la conclusione. Ma oramai il gol è nell’aria e arriva puntuale giusto due minuti più tardi. Il Rimini.com costruisce una ragnatela di passaggi formidabile che libera Oe sull’out di destra: il nipponico trova al centro dell’area Moroni che conclude in estirada gonfiando la rete per il vantaggio. I romagnoli una volta segnato si rilassano leggermente, rischiando di incorrere in pericolosi errori. Al 23’ Muratori è bravissimo ad intervenire su Giardino, in situazione di uno contro uno con Ciappini, evitando guai peggiori. Sull’angolo che ne consegue è, invece, proprio il numero uno biancorosso ad essere miracoloso, opponendosi ad un gran tiro destinato al sette del solito Giardino. I momenti di difficoltà – seppur pochi – vengono completamente cancellati con il gol del raddoppio di capitan Timpani, che conclude da fuori area con una sventola che finisce dritta nell’angolino basso della porta difesa da Buci. Giusto un minuto dopo il la rete del 2-0, un uragano di nome Davide Timpani, si avventa su un pallone vagante nei pressi dell’area di rigore, il suo tiro però si spegne sul palo clamorosamente. In chiusura di frazione arriva con Di Spirito l’inattesa segnatura degli ospiti, che approfittano di un’ingenuità dei biancorossi per, guadagnare prima e trasformare poi, una punizione che riaccende un minimo le speranze di rimonta. Speranze che tuttavia vengono spente proprio allo scadere dei primi 30’. Muratori viene premiato da Timpani per l’eccellente movimento nello spazio fatto alle spalle del proprio marcatore, ritrovandosi faccia a faccia con Buci e bucandolo con un perfetto diagonale di destro. Il Rimini.com va così negli spogliatoi per l’intervallo avanti per 3 reti ad 1.

La seconda parte dell’incontro inizia come era finita la prima: con un gol dei padroni di casa. Al 6’ Timpani trasforma un calcio piazzato da ottima posizione, con una botta potente e precisa indirizzata all’angolino. Pochi minuti più tardi è Canducci a provare ad impensierire l’estremo difensore avversario, il suo tiro calciato da una zona un po’ defilata del campo viene disinnescato prontamente da Buci. I biancorossi giocano un secondo tempo al limite della perfezione, facendo risultare gli avversari poco pericolosi, anche nel finale quando Muraca gioca la carta del portiere in movimento. A dirla tutta, il Rimini.com spreca anche diverse occasioni per aumentare ulteriormente il proprio vantaggio. Al 19’ Buci è miracoloso in uscita su Muratori: il giovane biancorosso rovina incredibilmente l’assistenza perfetta di Moretti, che l’aveva lanciato in porta per un letale uno contro uno. La rete del definitivo 5-1 arriva al 23’ e porta ancora la firma di Timpani, che segna la sua personale tripletta – la prima in questa stagione – portandolo a quota 9 gol segnati in campionato. Il capitano biancorosso trasforma nuovamente una punizione da un’invitante posizione, questa volta scegliendo unicamente la via della potenza. Negli ultimi secondi del match Moroni si divora in contropiede un gol che sembrava già fatto, vista la porta semivuota per via del portiere in movimento, facendosi fermare dall’intervento provvidenziale di De Freitas.

 

Michelangelo Bachetti

Addetto stampa Calcio a Cinque Rimini.com



Il Rimini.com e la corsa salvezza: il prossimo ostacolo è il Baraccaluga

10/03/2018


Il Rimini.com e la corsa salvezza: il prossimo ostacolo è il Baraccaluga

 

I biancorossi tra le mura amiche del Flaminio ospiteranno l’ostico Baraccaluga. All’andata i piacentini sono stati una delle squadre che maggiormente hanno messo in difficoltà gli uomini allenati da Germondari. Il match, allora, finì addirittura con un roboante 9-2 in favore degli emiliani. Tuttavia, non per campanilismo, ora la storia e le circostanze sembrano essere diverse. Non tanto per gli ospiti: il Baraccaluga sta disputando un eccellente campionato e ambisce ad un piazzamento in zona playoff. Ma più che altro per quello che il Rimini.com sta facendo in questo 2018. Nelle ultime tre giornate di campionato i romagnoli hanno collezionato 10 punti, rimontando punti e posizioni per quanto riguarda la corsa salvezza.

La crescita biancorossa è analizzabile sotto diversi punti di vista. Da un miglioramento dell’incisività offensiva ad una maggiore attenzione in fase difensiva, passando per una trasmissione del pallone più rapida e veloce, ciò che davvero sembra essere cambiato nella truppa Germondari è la mentalità con cui si scende in campo e si affronta ogni singolo possesso. Detto questo il tecnico romagnolo non ne vuole sapere di cali di concentrazione. Così come non vuole assolutamente che la positiva prestazione di martedì scorso, andata in scena nel recupero di campionato contro la capolista Imolese, faccia montare la testa ai suoi: «Non sarà certamente una partita facile. Loro sono una squadra molto tosta, e non solo perché occupano un’ottima piazzamento in classifica. L’approccio al match sarà chiave ancora di più di altre volte. Appena concediamo qualcosa veniamo puniti subendo gol, dopodiché diventa difficile rientrare in partita ogni volta viste tutte le energie mentali e fisiche che vengono spese per rimontare». Proprio la scia che si porta dietro l’incontro di martedì, disputatosi al Flaminio contro i bolognesi, potrebbe nascondere ulteriori insidie in vista del match di domani. Non solo per una questione motivazionale, ma anche fisica. I giocatori biancorossi, difatti, questa settimana si sono allenati poco e in diversi non hanno avuto modo di recuperare a pieno dalle scorie della partita con l’Imolese. Proprio come sottolinea mister Germondari: «Questa settimana ci siamo allenati giusto una volta e questo certamente non è buono. Alcuni ragazzi non sono al massimo, soprattutto a causa della grande stanchezza. Martedì contro l’Imolese è stata una battaglia che purtroppo non ci ha dato i frutti che meritavamo. Bisogna, però, prendere tutto il positivo che c’è da questa sconfitta, e di positivo c’è molto. Non dobbiamo assolutamente esaltarci, ma ci deve servire da insegnamento. Con il giusto approccio e la giusta determinazione, mettiamo in difficoltà chiunque».

A differenza dell’andata, i biancorossi non dovranno questa volta affrontare ulteriori problemi dovuti agli infortuni. Ad oggi, stanchezza a parte, sono tutti arruolabili e quindi tutti convocati in vista del delicato impegno di domani.

 

Michelangelo Bachetti

Addetto stampa Calcio a Cinque Rimini.com

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'