In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Giovanili | Allievi

Alfonsine – Mezzano 2-1 pregando che smetta di piovere...

19/03/2018


 Alfonsine – Mezzano 2-1 pregando che smetta di piovere...

Partiamo subito col dire che se non smette di piovere i campi ormai sono impraticabili e più che a delle partite di calcio si gioca a pallafango e quindi ogni opinione su schemi, tecnica o giocate non ha alcun senso in questi casi. E con campi in questo stato tutti i valori in campo si appiattiscono e quindi può succedere veramente di tutto. Campo fangoso con i giocatori a lottare per stare in piedi come se fossero sul ghiaccio e se nel primo tempo bene o male qualcosa di buono si è visto (tipo lo scambio che ha portato al primo gol) nel secondo che ha pure cominciato a piovere è diventato veramente impossibile fare qualcosa di logico o buono.
Alfonsine messo in campo da mister Soprani con Il solito 4-3-3 e con la stessa formazione di domenica scorsa e dovendo ancora ovviare all’assenza di capitan Mariani e Sibilio, oltre al lungo degente Fabbri Matteo, per infortunio. L’Alfonsine si presenta in campo con: Casali in porta, Bucchi a sinistra, centrali Boattini-Prezioso e Calì a destra. Centrocampo con Pasi, Selva e Verità. Tridente offensivo con Strocchi a sinistra, Guerra al centro e Monti sulla destra.
La cronaca comincia al 2° con una punizione dal limite (inventata perché Calì spintonato da dietro cadendo abbraccia la palla), parata a terra facilmente da Casali.
Al 4° minuti in un contrasto un po’ troppo vigoroso (sicuramente colpa del campo) Strocchi si infortuna ma resta in campo, però con evidenti difficoltà nella corsa che non migliorano con il passare dei minuti.
Al 6° è Bucchi a tirare una punizione sulla barriera.
All’8° un tiro del Mezzano da fuori viene deviato in angolo da Casali.
All’11° il gol che sblocca la partita, scambio veloce Selva- Guerra con il primo che entra in area sulla sinistra e tira, bella parata a terra del portiere che però non può nulla su Guerra, bravo a seguire l’azione, lesto a ribattere in rete.
Al 14° un lancio lungo trova impreparata la difesa dell’Alfonsine e un giocatore si trova davanti a Casali che però è bravo a intercettare il tiro.
Al 14° Strocchi esce sostituito da Fabbri quando era chiaro ormai che non poteva restare in campo viste le sue condizioni.
Al 22° L’Alfonsine raddoppia, bella discesa a sinistra di Fabri che dal vertice fa partire un bel tiro, il portiere respinge nuovamente trovando però prima Monti libero però liscia liscia la palla, poi Guerra ancora al posto giusto nel momento giusto, che ha il tempo di stoppare e mettere nell’angolo lontano.
Al 32° la partita si riapre con una bella discesa da sinistra di un giocatore del Mezzano lasciato colpevolmente libero accentrarsi (senza essere contrastato) e arrivare fino al limite dell’area dove lascia partire un bel destro nell’angolino su cui nulla può fare Casali.
Al 36° bel cross di Pasi da sinistra, Monti arriva per la deviazione volante sul secondo palo ma il suo tiro finisce sull’esterno della rete.
Al 39° è Bucchi a fare il cross sempre da sinistra e nuovamente Monti sul secondo palo a provare il tiro che però finisce largo.
Primo tempo chiuso sul 2-1 per l’Alfonsine e secondo tempo che ricomincia sotto una fastidiosissima pioggia fredda che rende la partita caotica con poche occasioni degne di nota.
All’8° Celli prende il posto di Verità
Al 12° Di tommaso per Monti e al 18° Manara per Boattini
Al 23° la prima occasione degna di nota, bel cross di Guerra da sinistra che trova Manara solo dalla parte opposta che però non riesce a controllare bene e perde il tempo per la battuta.
Al 24° tiro da fuori di Celli parato
Al 24° Babini prende il posto di Casali
Al 26° punizione dal limite del Mezzano alta
Al 26° ultimi cambi, Melchionda e Rossi per Bucchi e Fabbri
Al 34° un cross di Pasi dalla destra trova libero Manara al centro ma colpisce male di testa e la palla finisce larghissima.
Al 37° Melchionda serve Guerra solo poco dentro l’area ma invece di battere di destro perde tempo a portarsi la palla sul piede preferito e l’azione sfuma.
Al 43° è nuovamente Guerra a chiudere la partita con un tiro dal limite che finisce di poco alto e l’arbitro la chiude.
Vittoria sofferta in queste condizioni ma meritata contro un Mezzano coriaceo sui campi buoni, ancora più duro su un campo impraticabile.
ARBITRO: Partita difficile da arbitrare visti gli equilibri molto precari e quindi scivolamenti continui e scontri involontari anche duri. Da segnalare giusto due falli evidentissimi non fischiati al limite dell’area (si è sentito il colpo sui parastichi fino in tribuna come abbia fatto a non sentirli lui è un mistero :) ).
CAMPIONATO: Più o meno sempre invariata, unico passo falso dell’accademia che perde in casa con il Pianta (diretta concorrente per il 2° posto) comunque viste le partite in più o in meno e i tanti scontri diretti fra loro, a giocarsi il 2° posto ci sono ancora teoricamente 5 squadre in teorici 6/7 punti.
LA PROSSIMA: partita sulla carta facile con il fanalino di coda low ponte ma con i campi di oggi e gli infortuni/malattie a ridurre la rosa non c’è niente di facile in questo periodo.
Buona fortuna ragazzi.
A.J.F.


Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'