In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Giovanili | Allievi

Azzurra-Pietracuta 0-3

Un ottimo Pietracuta piega l’Azzurra!

16/04/2018


Azzurra-Pietracuta 0-3

Domenica 15 aprile 2018 - ore 10,30 - Stadio “L. Benedetti” – San Romualdo (RA) - 27a giornata (12° ritorno)

Uno splendido Pietracuta ha la meglio su un’ottima Azzurra, quest’ultima fra le migliori squadre del torneo.
Mister Satalino ridisegna la propria squadra che si schiera con un inconsueto ma non del tutto inedito 4-5-1 modulando la squadra in base alle caratteristiche dell’avversario che già all’andata aveva dato filo da torcere alla compagine leontina.
La prima azione degna di cronaca è un colpo di testa di Gavelli al 12’ di poco alto, passano tre minuti e Galli sigilla la settima rete personale del campionato con un tiro da fuori area, non proprio irresistibile, con il portiere ravennate non esente da colpe, segnatura che consente alla squadra capitanata da Giacomini di passare in vantaggio.
Qualche minuto più tardi in un’azione di rimessa dell’Azzurra, la retroguardia rossoblu (attualmente miglior difesa del torneo) si fa trovare scoperta e costringe all’uscita kamikaze il proprio portiere Likaj che travolge l’avversario al limite dell’area e per sua fortuna riceve solo il cartellino giallo.
Al 31’ Azzurra vicinissima al pareggio: mischia furibonda in area ospite, batti e ribatti, e quando il gol pare fatto, Faeti sulla linea bianca salva tutto.
La squadra di casa spinge e alza i già elevati ritmi partita, dimostrando ottime trame di gioco e al 36’ un diagonale del loro fantasista fa venire i brividi a Likaj, il diagonale del n. 10 di casa sfila sul fondo.
Al 38’ il terzino n. 3 dell’Azzurra reitera le proteste nei confronti dell’ottimo direttore di gara che inevitabilmente è costretto a mostrargli il cartellino rosso; grossa ingenuità del giocatore ravennate che così lascia la propria squadra in inferiorità numerica proprio allo scadere del primo tempo e agevola il secondo tempo degli ospiti.
Un minuto dopo, nonostante tutto, l’Azzurra sfiora il pareggio con il numero 8, dopodichè l’arbitro manda tutti al riposo (senza alcun minuto di recupero) con il Pietracuta in vantaggio di un gol e di uomo; un primo tempo che di sicuro non ha annoiato gli spettatori presenti.
La ripresa inizia parallelamente allo spuntare di un timido sole, e il ritmo dei padroni di casa per forza di cose si abbassa, dopo i primi 40’ giocati davvero alla grande.
A questo punto Mister Satalino pesca dalla panchina forze fresche che danno nuova verve ai rossoblu proprio nel momento in cui l’Azzurra invece accenna i primi sintomi di stanchezza dovuta principalmente all’uomo in meno nonché all’alto ritmo sostenuto fino a quel momento.
Viene quindi fuori di prepotenza il Pietracuta: al 63’ un cross di Galli trova la testa di Gavelli che alza troppo la mira, al 70’ Giovagnoli da sinistra si accentra, lascia partire dalla distanza un gran tiro che il portiere con un super intervento toglie dall’angolino: è il preludio del gol del raddoppio; infatti sugli sviluppi del susseguente calcio d’angolo è imperioso lo stacco e il colpo di testa di Gavelli che trafigge senza scampo il numero uno dell’Azzurra, replicando in pratica lo stesso gol di qualche settimana prima.
La spinta del Pietracuta non si placa, i rossoblu capiscono che è il momento di “azzannare” il match e spingono sull’acceleratore; al 75’ insistita azione di Galli, il cui tiro viene respinto dal portiere ma il tap-in di Gavelli è vincente: 3-0 per il Pietracuta e undicesimo centro stagionale per il centravanti.
Con il risultato ormai definito inizia il walzer delle sostituzioni da ambo le parti e null’altro da segnalare.
Il Pietracuta con questa vittoria si porta a soli due punti dalla vetta, sfruttando di fatto il turno di riposo dei sammarinesi capolista; martedi (nell’anticipo) per Satalino e c. altro impegno difficile contro quell’Alfonsine che insegue a soli tre punti di distanza.
Risultato che premia i ragazzi della Valmarecchia ma non ridimensiona affatto la squadra di casa autore di una buonissima partita, soprattutto nel primo tempo e in parità numerica.
Molto buono anche l’arbitraggio.

AZZURRA-PIETRACUTA 0-3 (p.t. 0-1)

AZZURRA: Tarroni, Centofanti, Hajdarj, Bolotti, Casadio M., Marsico, Cosmai, Aiello, Garavini, Riparbelli, Casadio G.
A disposizione: Colavito, Luperto, Fogli.

PIETRACUTA: Likaj, Faeti, Giovagnoli (78’ Pavani), Piva, Fabbri L. (57’ Stavola), Giacomini (c.), Jazaj (60’ Crociani), Bernardi, Gavelli (79’ Silvi Marchini), Bartolini, Galli (76’ Saccani).
A disposizione: Bellavista.

All.: Satalino Nicola

Marcatori: 15’ Galli, 71’ 75’ Gavelli

Ammoniti: -

Espulso: Hajdarj (proteste)

Note: recupero 0’ + 3’


Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'