In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Giovanili | Allievi

Alfonsine – Bagnacavallo 1 - 0

16/04/2018


Alfonsine – Bagnacavallo 1 - 0

In un sabato pomeriggio assolato (finalmente) e dopo aver giocato 3 giorni prima in un torneo (il calendario si sta infittendo un po’ troppo e i risultati si vedono in campo) l’Alfonsine deve fare a meno degli infortunati Strocchi e Pasi e viene messo in campo con: Casali in porta, Bucchi a sinistra, centrali Mariani-Prezioso e Calì a destra. Centrocampo con Selva, Celli e Verità. Tridente offensivo con Guerra, Sibilio e Monti.
La cronaca comincia al 5° con una punizione di Bucchi e testa di Mariani che però finisce fuori.
Al 7° la difesa dell’Alfonsine perde palla, un attaccante del Bagnacavallo scende sulla sinistra e dal vertice dell’area tira ma mette largo.
All’8° nuovo errore della difesa dell’Alfonsine che perde palla al limite permettendo il tiro da ottima posizione ma la palla è centrale e la parata abbastanza semplice.
Al 9° è Sibilio a recuperare palla sulla trequarti appoggia per Calì che dopo uno slalom tra due difensori la ricede a Sibilio dal limite il cui tiro però finisce alto.
AL 30° sugli sviluppi di un calcio d’angolo è Celli a provarci da limite con ottima parata a terra del portiere.
Al 35° punizione dal limite di sibili parato agevolmente.
Al 37° il gol che sblocca e decide la partita. Cross alto di Bucchi dalla sinistra, parabola beffarda che sorprende il portiere costretto a smanacciare sulla traversa ma Guerra in agguato è lesto a mettere in rete da un metro.
Primo tempo di una partita equilibrata chiuso in vantaggio.
Al 3° angolo con scambio Calì- Celli che dal vertice lascia partire un bel tiro alto di poco.
Al 4° gol annullato a Sibilio per presunto fallo di mano nello stop.
All’8° Bella palla profonda di Celli per Calì, palla dentro arretrata con Selva che colpisce al volo ma mette alto di un metro.
Al 10° angolo di Celli e di nuovo Selva prova la girata volante ma la palla finisce molto alta.
Al 14° i primi cambi, Boattini per Verità e Manara per SIbilio
Al 18° su un tiro da lontano del Bagnacavallo l’Alfonsine viene salvato dal palo.
Al 19° Fabbri per Celli
AL 27° Rossi per Calì
Al 29° Melchionda per Prezioso e Babini per Casali
Al 30° Di Tommaso per Bucchi
Al 30° l’unica azione degna di nota degli ultimi 20 minuti, punizione di Rossi dalla sinistra, spettacolare tacco volante di un giocatore dell’Alfonsine (mi son perso chi lo ammetto) che finisce molto vicino all’incrocio.
Al 43° la partita finisce.
Come domenica scorsa un'altra partita brutta da parte dei nostri ragazzi decisa nuovamente da due episodi stavolta favorevoli a noi (traversa con gol per noi, palo fuori per loro). Domenica scorsa non avremmo meritato la sconfitta (perché l’Azzurra non aveva fatto niente per meritare la vittoria) oggi non avrebbe meritato la sconfitta il Bagnacavallo per lo stesso motivo. Sicuramente le tante partite di questo periodo influiscono molto (compreso gli infortuni che hanno tolto elementi importanti) infatti si stanno alternando belle partite infrasettimanali a brutte partite domenicali. Prima la bella vittoria con il San Marino di mercoledì, poi la brutta partita con sconfitta con l’Azzurra di domenica, quindi un'altra bella prestazione con il Ravenna di Martedì dove si è perso all’ultimo secondo con il ben più quotato Ravenna, dopo essere stati in vantaggio e aver resistito in inferiorità numerica per oltre metà del secondo tempo (sconfitta altamente immeritata e pure aiutata da un errorino arbitrale). Oggi nuovamente una brutta partita con poco da commentare, se non che non è facile giocare ogni 3 giorni e la prossima settimana altre 4 partite in 9 giorni…
Poi c’è da aggiungere che non aiutano certo i continui cambi di ruolo che avvengono sia dall’inizio che a partita in corso. Si sono visti ragazzi cambiare posizione più volte e in posizioni sorprendenti: centravanti che diventano prima ali poi terzini, centrali che diventano terzini, centrocampisti che diventano ali, Ali che vengono arretrate a centrocampo o a fare i centrali di difesa… si sta vedendo di tutto di più e ne consegue spesso una bella confusione in campo. Capisco qualche tentativo di cambiamento, ma mi sfugge la logica di farne così tanti e così spesso, ma io non sono un allenatore.
ARBITRO: 7,5 Uno dei migliori avuti (temo per questo non lo rivedremo più). Sempre vicino all’azione e preciso. Convinto nelle decisioni e sicuro coni ragazzi, anche a dargli una calmata o a tirare fuori il cartellino se necessario. Avrebbe meritato 8 se non fosse che si sono visti tanti falli laterali in corsa con i piedi per aria che bisognerebbe far ripetere… ma ci metteremmo tutti la firma ad avere sempre un arbitro così a questo livello giovanile.
CAMPIONATO: Vittoria del Pietracuta in casa dell’Azzurra che rende più difficile la rincorsa al secondo posto, per riuscirci dovremo obbligatoriamente vincere il recupero di martedì 17 ma non sarà semplice vista la stanchezza e le numerose assenze che ci sono e ci saranno martedì. E occhio all’Edelweiss che ha nove punti in meno ma anche due partite in meno e dovremo affrontarli, quindi si può puntare ancora al secondo posto ma si può anche perdere il terzo. Pianta invece definitivamente fuori dai giochi dopo il pareggio con il Viserba. Sorprendente pareggio del Cotignola in casa dello Stella.
LA PROSSIMA: spareggio per il secondo posto con il Pietracuta martedì 17, squadra che può ancora puntare a un teorico aggancio al san Marino avendo ancora da affrontarlo, ma deve vincerle tutte dato che il san Marino ha una partita in meno e deve sperare quindi in un doppio passo falso.
Buona fortuna ragazzi.
Andrea Selva



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'