In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Dilettanti | Promozione

Carignano-Del Duca Ribelle 0-1

Di Mirco Mariotti 25/04/2019


Carignano-Del Duca Ribelle 0-1



Carignano-Del Duca Ribelle 0-1
Reti: 82' Dumitru

CARIGNANO: Dessena, Castello (83' Delfante), De Angelis, Kone, Graziano, Alfieri, Gratis, Campioli (83' Savoia), Guida, Fiordelmondo, Lauriola. A disp.: Basoni, Delfante, Orzi, Signoriello, Barbuti, Corsaletti, Savoia, Mehmeti, Ciervo. All. Delmonte
DEL DUCA RIBELLE: Teodorani, Tiranti, Baronio, Mazzarini, Taioli, Polini, Zoffoli, Candoli, Dumitru, Petricelli, Nisi. A disp.: Bonazza, Forti, Bravaccini, Mazzoli, Bottini, Gazzoni, Farabegoli, Zhytarchuck, Tramonti. All. Montanari
Arbitro: Rompianesi di Modena
Note: spettatori 450 circa; ammoniti Gratis, Taioli, Zoffoli, Kone, Zhytarchuck (dalla panchina), Lauriola, Dumitru; espulso Lauriola al 90' per doppia ammonizione; angoli 5-12; recupero 1', 4'


ANZOLA DELL'EMILIA: La Del Duca Ribelle nei minuti finali porta a casa la Coppa Italia di Promozione dopo una vera battaglia contro un ottimo Carignano.

La Del Duca Ribelle rinuncia a Forti, infortunatosi nel riscaldamento, al suo posto gioca Taioli. Dopo un buon inizio dei romagnoli, al 9' Guida ha una grossa opportunità per portare in vantaggio il Carignano, l'attaccante si invola solo davanti a Teodorani, il suo diagonale però esce a fil di palo. Al 12' prima conclusione per la Del Duca, tiro di Polini dal limite, palla preda facile di Dessena. Al 16' corner battuto dalla sinistra da Fiordelmondo, colpo di testa a centro area di Graziano, la sfera sorvola la traversa di pochissimo. Al 27' tiro dal limite dell'area di Petricelli, palla lenta e prevedibile che il portiere agguanta senza problemi. Un minuto dopo triangolazione tra Zoffoli e Petricelli con il primo che scarica, dal vertice sinistro dell'area piccola, un diagonale che Teodorani respinge coi piedi, sulla prosecuzione dell'azione Baronio cerca il colpo da trenta metri, ma la palla è altissima. Al 33' Baronio riprova da fuori area, ma il tiro termina sempre oltre la traversa. Al 40' Mazzarini scatta sulla sinistra e serve al centro per Nisi che, in scivolata, impegna severamente con un rasoterra il portiere dei parmensi. Al 41' clamorosa occasione per il Carignano con Guida che si trova suo malgrado il pallone tra i piedi dopo un rimpallo, il suo tiro però, dal vertice sinistro dell'area piccola, termina sull'esterno della rete. Al 45' Dumitru prende palla dal limite dell'area e si sposta sulla destra, il suo tiro, da posizione decentrata, termina in corner, sul quale Polini tenta il tiro al volo da fuori area, ma la palla sorvola la traversa.

La prima occasione del secondo tempo è di sponda ravennate, rasoterra di Nisi dal limite dell'area, palla che esce fuori di poco. Al 57' Dumitru sfrutta un errore della difesa parmense, entra in area ma il suo tiro viene respinto in angolo da Dessena. Al 68' ripartenza di Lauriola che scatta sulla destra, entra in area, dribbla un difensore, ma il suo tiro è lento ed è preda di Calderoni. Al 76' tiro a rientrare di Dumitru dal limite dell'area, sfera che Dessena prende senza particolari difficoltà. Al 79' angolo battuto dalla destra da Petricelli, colpo di testa di Baronio, palla alta. Al minuto 82 la Del Duca passa in vantaggio, corner dalla destra battuto sempre da Petricelli, Dumitru colpisce di prima intenzione da circa sei metri, palla lenta ma angolata che non lascia scampo a Dessena. Due minuti dopo penalty per i ravennati, fallo in area di Graziano su Nisi, Dumitru si presenta sul dischetto, ma il tiro è centrale e Dessena evita il raddoppio. Il Carignano nel finale cerca in tutti i modi il pareggio, ma ottiene soltanto un espulsione, quella di Lauriola, al 90' per doppia ammonizione.







Mirco Mariotti



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'