In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Tennis da tavolo

Tennistavolo, botto di mercato per il Reggio Emilia Ferval: arriva il pluriscudettato Mattia Crotti

Di Bigi Marcello 18/06/2019


Tennistavolo, botto di mercato per il Reggio Emilia Ferval: arriva il pluriscudettato Mattia Crotti

Il Presidente Munarini con Mattia Crotti


 

Piacentino classe 1982, sarà il valore aggiunto della formazione reggiana di A2 maschile. In carriera vanta tre tricolori e due titoli di doppio assoluti, oltre a esser stato numero uno d’Italia nel 2015. 

 

Reggio Emilia, 18 Guigno 2019 – Inizia con un sensazionale colpo di mercato la pianificazione della nuova annata agonistica del Tennistavolo Reggio Emilia Ferval, che si prepara a recitare nuovamente un ruolo importante nel panorama italiano e regionale della disciplina sportiva. Il sodalizio del presidente Paolo Munarini è lieta di comunicare l’arrivo in rosa di Mattia Crotti, classe 1982, originario e proveniente dal Tennistavolo Cortemaggiore. Mancino dotato di grande talento ed esperienza ai massimi livelli (sotto in dettaglio il curriculum agonistico), Crotti rappresenterà il valore aggiunto della formazione reggiana nel campionato di A2 maschile, alzando così l’asticella della qualità in un campionato che si prospetta anno dopo anno sempre più competitivo.

Un primo tassello di indiscutibile qualità, dunque, per una squadra che ancora una volta vuole ben figurare nell’impegnativa seconda serie nazionale maschile, panorama dove Reggio Emilia è presente da oltre vent’anni, senza mai retrocedere e festeggiando due volte il salto in A1. Una serie, l’A2, dove Crotti rappresenta un giocatore di primissimo piano, avendo tutte le doti e l’esperienza della categoria superiore, dove potrebbe tranquillamente militare nuovamente. La chiamata di Reggio Emilia, unitamente all’ambiente e al progetto, lo ha convinto a vestire per la prima volta in carriera la maglia del sodalizio cittadino.

La scheda - Mattia Crotti, nato il 2 agosto 1982 a Fiorenzuola d’Arda, è un pongista piacentino di Cortemaggiore, club dove ha iniziato ad avvicinarsi alla disciplina sportiva ed è cresciuto prima del trampolino di lancio a Parma per poi consolidarsi ai massimi livelli italiani. Oltre ad aver indossato la maglia azzurra, Crotti è stato anche il numero 1 del ranking nazionale (classifiche del 30 settembre 2015, posizione poi difesa fino a fine febbraio 2016), mentre ora occupa la ventunesima posizione.

Tra i numerosi successi in carriera, spiccano i tre scudetti vinti con la maglia dell’Apuania Carrara nelle stagioni 2013-2014, 2016-2017 e 2017-2018, stagione quest’ultima dove ha alzato al cielo anche la Coppa Italia. Un sogno, quello del tricolore, che il mancino di Cortemaggiore aveva accarezzato più volte in carriera con le maglie di Palermo, la stessa Carrara, e ancor prima Este e Pieve Emanuele. Più volte sul podio ai campionati italiani assoluti di singolo, vanta due titoli di doppio in coppia con Stefano Tomasi.

Nell’ultima stagione ha militato in B2 nella sua Cortemaggiore, dove era impegnato nella veste di allenatore-giocatore.

 

Nella foto, Mattia Crotti con il presidente del Tennistavolo Reggio Emilia Paolo Munarini nella palestra di via Mazzacurati



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'