In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket | Dilettanti | DNC

Con Ferrara il primo ko della stagione della Bmr.

13/10/2019


Con Ferrara il primo ko della stagione della Bmr.

FERRARA BASKET 2018-BMR BASKET 2000 SCANDIANO 85-78

FERRARA BASKET 2018: Cattani, Cortesi 10, Percan ne, Servalli 19, Legnani 5, Benedetti ne, Poli ne, Ruina ne, Pusic 25, Ghirelli L., Agusto 17, Ghirelli M. 9. All. Furlani.

BASKET 2000 SCANDIANO: Canovi ne, Cunico 10, Astolfi 5, Bertolini L. 2, Sakalas 19, Pini 7, Caiti ne, Bertolini F. 1, Germani 23, Magni 11, Garofoli ne, Paparella ne. All. Tassinari.

Arbitri: Bonaga di Bologna e Fusetti di Ferrara.

Note: parziali 20-22, 40-37, 58-57.

La Bmr si ferma, dopo due vittorie consecutive, sul campo del Ferrara Basket 2018, che festeggia i primi due punti stagionali nel big match della terza giornata di serie C Gold. La squadra di Tassinari cede alla distanza, non riuscendo a replicare nel finale all’ultimo dei tentativi di allungo degli estensi, dopo che Pini aveva firmato il -3 dalla lunetta a poco più di 3’ dalla sirena. Sono poi i liberi di Cortesi a firmare il trionfo.

Nelle fila scandianesi, dove rientra Luca Bertolini (11’ sul parquet dopo i problemi fisici accusati in preparazione), il miglior realizzatore è capitan Germani (23 punti ed 11 rimbalzi); dall’altra parte doppia doppia per il centro Pusic, 25 punti con 10/13 da due.

 

BMR BASKET 2000 SCANDIANO




2G Ferrara, primi due punti in campionato.

Di Lorenzo Montanari 13/10/2019


2G Ferrara, primi due punti in campionato.

FERRARA. Sospinta dall’asse Seravalli-Agusto-Pusic, la 2G Ferrara Design
batte la capolista Reggio Emilia e centra il primo successo in campionato:
al Pala Palestre finisce 85-78.
Dopo i primi minuti all’insegna dell’equilibrio (bene Pusic ed Agusto in
casa biancazzurra), l’ex Magni punisce al tiro da fuori, costringendo al
time out coach Furlani: 12-16 al 6’. Chiuso sotto 20-22 il primo parziale.
In avvio della seconda frazione la 2G Ferrara Design si porta sul 27-24,
prima di perdere tanti palloni e rimediare il controbreak di 0-8 che
significa 27-32 (bomba di Pini). Altro break, ferrarese questa volta,
firmato Agusto e Pusic: al 19’ è 38-35, con i padroni di casa bravissimi a
far segnare alla capolista solamente 3 punti in 5’.
Secondo tempo: ancora Pusic ed Agusto sono letteralmente scatenati e al 24’
consegnano alla 2G Ferrara Design 12 lunghezze di vantaggio sul 49-37.
Applausi. Cunico, Pini e soprattutto Germani non ci stanno e riaprono un
match che pareva aver preso la direzione biancazzurra. Al 30’, dopo il
controbreak di 9-20 in 6’, è 58-57. Il match si decide negli ultimi 10’,
che vedono Seravalli scatenarsi, ben coadiuvato da Pusic (65-57 al 32’).
Sakalas riapre la gara, 67-63 al 34’, ma Seravalli (12 punti nell’ultima
frazione) sale in cattedra e riporta in controllo la situazione: 74-65 al
35’. Gara chiusa? Neanche per sogno, Reggio Emilia non è capolista per
grazia ricevuta e Pini la riporta sul -3 (78-75 al 37’). Cortesi è glaciale
ai liberi, 80-75, ma Sakalas prontamente risponde da fuori per l’80-78. A
questo punto sale in cattedra Pusic, che manda a referto i punti della
sicurezza. Per la 2G Ferrara Design primi due punti in classifica.


2G FERRARA DESIGN-BMR BASKET 2000 REGGIO EMILIA 85-78 (20-22, 40-37,
58-57)

2G FERRARA DESIGN: Cattani, Cortesi 10, Percan ne, Seravalli 19, Legnani
5, Benedetti ne, Poli ne, Pusic 25, Ruina ne, L.Ghirelli, Agusto 17,
M.Ghirelli 9. All.Furlani.

BMR: Canovi ne, Cunico 10, Astolfi 5, L.Bertolini 2, Sakalas 19, Pini 7,
Caiti ne, F.Bertolini 1, Germani 23, Magni 11, Garofoli ne, Paparella ne.
All.Tassinari.

Arbitri: Bonaga e Fusetti.
Note: fallo antisportivo comminato a Pini al 12’, Cattani al 28’ e a
Magni al 32’. Usciti per 5 falli: Cattani al 36’ e Agusto al 37’.

 
Lorenzo Montanari
Ufficio stampa Ferrara Basket 2018

 



Bmr, domani trasferta insidiosa col Ferrara Basket 2018.

11/10/2019


Bmr, domani trasferta insidiosa col Ferrara Basket 2018.

Bmr Basket 2000 a caccia del tris nella trasferta di domani alle 21 sul campo del Ferrara Basket 2018. Le due vittorie ottenute con Bologna Basket 2016 e Lugo, oltre che a fare morale e classifica, consegnano a coach Tassinari un gruppo che, unito, sta lavorando a testa bassa per raggiungere la migliore condizione. La prova odierna è sicuramente impegnativa, visto il valore dell’avversario che, al di là delle sconfitte raccolte finora, ha esperienza e valore per lottare per il vertice. Sarà l’occasione per riabbracciare un gradito ex, Giovanni Agusto, uno dei tanti atleti esperti del quintetto ferrarese; tra gli altri, di certo, sarà bene non perdere di vista Alex Percan, guardia con tanti punti nelle mani, che dopo quattro anni in maglia Salus ed uno ad Imola (allenato proprio da coach Tassinari) ha cambiato provincia: il croato, però, è in dubbio dopo un problema muscolare accusato nel corso del match con Molinella, che ha visto Ferrara cedere 78-68. Sottocanestro, invece, l’ex Pallacanestro Reggiana Simone Cortesi, altro atleta che – se sta bene – non centra nulla con questa categoria. Dirigono l’incontro Bonaga di Bologna e Fusetti di Ferrara.

 

UFFICIO STAMPA BMR BASKET 2000



2G Ferrara Design , al Pala Palestre arriva la capolista Reggio Emilia.

Di Lorenzo Montanari 11/10/2019


2G Ferrara Design , al Pala Palestre arriva la capolista Reggio Emilia.

FERRARA. A casa, finalmente, nel catino bollente del Pala Palestre. La 2G
Ferrara Design domani sera (ore 21, arbitreranno Bonaga e Fusetti) ospiterà
la capolista BMR Basket 2000 Reggio Emilia, reduce dal doppio successo
contro Bologna Basket 2016 e Lugo. Chi invece è ancora alla ricerca dei
primi due punti in classifica è la compagine biancazzurra, che domani sera
non avrà uno dei propri leader, al secolo Alex Percan, ancora fuori a causa
di guai al costato, ma in miglioramento. Da valutare fino alla palla a due
le condizioni di Matteo Ghirelli, colpito dall’infiammazione al retto
femorale, mentre capitan Federico Legnani ha ormai smaltito la distorsione
ad una caviglia e già mercoledì sera, nell’amichevole con Castel Guelfo, è
sceso in campo. Cominciare con il giusto piglio il match, difendendo
duramente per 40’, potrebbero essere due chiavi di volta per centrare il
primo successo in campionato.
“La truppa di coach Tassinari vanta un quintetto di alto livello – dice il
vice coach dei biancazzurri Mattia Campi -, con in cabina di regia il play
Cunico e le due guardie tiratrici Astolfi e Matteo Magni (ex di turno;
ndr). Per quanto riguarda la coppia dei lunghi, molto pericolosa in uno
contro uno, ci sono Sakalas e Germani. In un momento così delicato per noi,
anche se ad inizio stagione con tutte le attenuanti del caso fra infortuni
e ritardi di condizione, poco importa chi andremo ad affrontare perché il
vero avversario da affrontare ad oggi siamo noi stessi, convinti dei nostri
mezzi e delle nostre capacità sicuramente partita dopo partita troveremo la
giusta chimica di squadra. Ci si aspetteranno sicuramente facce e approccio
diverso alla gara”.

Lorenzo Montanari
Ufficio stampa Ferrara Basket 2018



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'