In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket | Dilettanti | Regionale

Domenica Recanati - - Tiss' You Care.

Di Loriano Zannoni 18/10/2019


Domenica  Recanati - - Tiss' You Care.

 I Titans vanno in tour. Come una rock band che vuole solo applausi, che ha tanta voglia di esibirsi sui palchi di mezza Italia. Per poi, naturalmente, tornare ogni tanto a casa. E la nostra casa è e sarà il Multieventi (debutto stagionale mercoledì). Il primo impegno, quello più immediato, vede la Tiss’ You Care viaggiare domenica verso il PalaBaldinelli di Osimo, dove alle 18 verrà alzata la palla a due del match con Recanati, valido per la terza giornata di C Silver umbro-marchigiana. Martedì, poi, l’Under 18 d’Eccellenza Titans/RBR sarà a Pescara. Mercoledì turno infrasettimanale di C Silver, con la “prima” al Multieventi (avversario Loreto). Domenica 27 altra trasferta di C, questa volta a Montemarciano. Lunedì 28, infine, gara interna di Under 18 d’Eccellenza con l’Aurora Jesi.

Coach Padovano, quali sono le tue valutazioni alla viglia di questo tour?
“L’unico problema è che giocoforza ci si potrà allenare poco, ma la preparazione delle partite e le cose da fare resteranno le stesse, quelle che sono alla base della nostra squadra. L’importante è reggere da un punto di vista fisico ma soprattutto mentale, bisogna abituarsi”

Si parte con Recanati, squadra tosta…
“Già, non sono niente male. Hanno cambiato poco della squadra che ha disputato la semifinale l’anno passato e, anche in questa stagione, partono tra le favorite. Formazione con molti punti nelle mani, con un buon playmaker come Cuccoli e il miglior realizzatore del campionato che è Larizza. Poi c’è Principi, un lungo che si sa aprire e colpire da fuori. Squadra pericolosa”

Recanati, che ha perso la prima in casa con Fossombrone, si è rifatta a Porto San Giorgio con un torrenziale +41 (48-89). Nel roster c’è un certo Padovano, che di nome fa Michele e, oltre ad averlo avuto qui a casa Titans l’anno scorso, è anche tuo figlio…
“Almeno in famiglia uno sarà contento a fine partita! A parte tutto, la mia speranza è che Michele faccia una grande partita ma che la vittoria alla fine sia nostra. Sicuramente sarà carichissimo, come del resto noi”

Si sono giocate due giornate, presto per tutte le valutazioni?
“Sì, è ancora presto. Si sono viste squadre toste, ma io credo e sono convinto che ce la possiamo giocare con tutte”

AREA COMUNICAZIONE E STAMPA

TITANS S.MARINO

Loriano Zannoni




Recanati - Tiss' You Care 86-72 .

Di Loriano Zannoni 21/10/2019


Recanati  - Tiss' You Care   86-72 .

Niente da fare per la Tiss’ You Care San Marino sul difficile campo di Recanati. I padroni di casa s’impongono 86-72 sfruttando al meglio la prima metà di gara, coi Titans non al massimo delle loro possibilità e invece i padroni di casa ad aprire subito la sparatoria dalla lunga distanza (15 triple alla fine).
La partenza sammarinese non è delle migliori, con palla persa, tripla subita e fallo su un altro tiro da tre a generare l’8-1 per chi è in casa. Recanati prende subito fiducia e fa canestro spesso e volentieri, cosicché il 24-12 del primo quarto diventa una conseguenza diretta e fedele dello svolgimento del gioco. Titans non al meglio nemmeno a inizio secondo periodo, con i marchigiani a piazzare un 14-5 che li fa volare sul 38-17. Subito +21, vantaggio che nella sostanza rimarrà tale anche all’intervallo (48-27).
Di ritorno dagli spogliatoi la Tiss’ You Care reagisce, non vuole lasciar lì troppo presto questa partita e piazza un 11-0 molto significativo della voglia di recuperare. Macina mette punti importanti e al 24’ non tutto sembra perduto (48-38). Si torna a respirare, insomma. Si può fare, questa è l’idea di questa fase della partita. L’attacco prende buoni tiri e la difesa confeziona diversi recuperi, così a dieci dal gong si rimane sul filo (57-49 al 30’). Nei primi minuti di quarto periodo i Titans producono il massimo sforzo per il rientro. A 6’ dalla fine è -5 sul 62-57, cioè meno di due possessi pieni di distanza. E lì cosa succede? Che Recanati piazza ancora alcune triple devastanti che ci ricacciano indietro. Padroni di casa in fuga definitiva e San Marino che non riesce più a rientrare, con tripla finale marchigiana da otto metri a suonare ancor più come beffa. Finisce 86-72.

PALL. RECANATI – TISS’ YOU CARE SAN MARINO 86-72
RECANATI: Cuccoli 10, Larizza 6, Raponi 14, Pezzotti 12, Principi 11, Padovano 6, Ottaviani, Alessandroni 12, Marchetti, L. Palmieri, Cingolani, Armento 15. All.: Pesaresi.
SAN MARINO: Flan 4, Macina 21, Raschi 10, Ugolini 3, Saponi 12, Sorbini 5, Semprini 4, Felici 10, Gaspari 3, F. Palmieri, Squarcia, Buzzone. All.: Padovano.
Parziali: 24-12, 48-27, 57-49, 86-72.

AREA COMUNICAZIONE ESTAMPA
TITANS S. MARINO
Loriano Zannoni



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'