Web
    Analytics
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Femminile | Serie B Femminile

Happy Basket: Serie B e giovanili.

Di Massimiliano Manduchi 20/10/2019

Happy Basket: Serie B  e  giovanili.

SERIE B: ALLA REN-AUTO SONO FATALI 5' DI BLACKOUT

Basket Girls-HAPPY BASKET 64-53 (17-14, 12-14, 19-11, 16-14), giocata
sabato 19/10.
Basket Girls: Pierdicca 19, Di Lizio, Di Sario 7, Yusuf 9, Koshanin,
Palmieri 2, Bolognini 20, Marinelli 5, Mandolesi, Lattanzi 2, Kudule,
Borghetti. All. Castorina
Happy Basket: Novelli 12, Nanni, La Forgia 4, Vespignani 5, Duca E.,
Pignieri 9, Duca N. 10, Palmisano 4, Renzi 2, Farinello 7, Borsetti.
All. Rossi
Arbitri: Bonfigli ed Esposito
Sul difficile campo delle Basket Girls alla Ren-Auto di coach Pier
Filippo Rossi - ancora assenti Vlahova e Re e con Palmisano acciaccata -
sono fatali pochi minuti di blackout difensivo nella seconda metà del
terzo quarto perché Ancona indovini il micidiale parziale di 8-0, che
finisce per decidere la partita.
Dalla palla a due per 25', infatti, il match si sviluppa sul filo
dell'equilibrio con le padrone di casa che si aggiudicano la prima
frazione e la Ren-Auto che ribatte vincendo la seconda.
All'intervallo le due squadre sono divise da un solo punto, 29-28.
Il secondo tempo comincia sulla stessa falsa riga, finché, a pochi
minuti dall'ultima pausa, le Basket Girls mettono un paio di
pesantissime triple, approfittando di alcune amnesie difensive delle
rosanero. È, come detto, il parziale che spacca la partita.
Negli ultimi 10' la Ren-Auto continua ad inseguire, resta lì, ma non
trova la rimonta.
Finisce 64-53.
«Se commettiamo così tanti errori - spiega coach Rossi -, partite contro
squadre così forti ed organizzate non possono essere alla nostra
portata: dobbiamo lavorare sull'attenzione difensiva, per non concedere
canestri facili su mancati rientri, rotazioni sbagliate o rimbalzi
concessi. La squadra comunque si applica e sono contento per i due
quarti e mezzo in cui ce la stiamo giocata alla pari. Siamo una squadra
giovane, dobbiamo lavorare tutte insieme e purtroppo, tra infortuni ed
assenze varie, ancora non siamo riusciti ad allenarci al completamento
con continuità».
La Ren-Auto tornerà in campo a Forlì sabato 2 novembre, alle ore 20.30,
per il match con la Libertas Basket.

 

U18: PER LA REN-AUTO UN ESORDIO SENZA PATEMI

Nuova Virtus Cesena-HAPPY BASKET 34-75 (9-17; 11-28; 5-17; 9-13),
giocata mercoledì 16/10.
Tabellino: La Forgia 11, Vespignani 8, Duca E. 4, Duca N. 17, Poplawska
Li. 4, Poplawska La. 2, Poggi 2, Mecozzi 13, Comini, Tiraferri 9,
Guiducci 2, Del Fabbro 3. All. Rossi
Esordio sul velluto per la Ren-Auto U18 di coach Pier Filippo Rossi: le
rosanero vincono nettamente a Cesena, grazie ad una buona partenza e ad
un allungo prepotente nel secondo quarto.
All'intervallo il tabellone dice 20-45 ed il match è così già
virtualmente chiuso.
Nella ripresa l'Happy continua ad incrementare il vantaggio senza
particolari cali, con una difesa ermetica che concede appena 14 punti
alle padrone di casa.
Positivo il rientro di Mecozzi, dopo un anno di inattività, così come
quello di La Forgia, alla prima stagionale dopo l'infortunio.
«Al di là delle differenze tecniche tra le due squadre - attacca coach
Rossi - non era una partita facile, perché questa squadra è costituita
da due gruppi che lavorano sulle stesse cose, ma si allenano
separatamente e quindi non si conoscono. Nonostante questo problema di
amalgama la squadra ha difeso bene e le ragazze hanno mostrato il giusto
atteggiamento per tutta la gara: ci sono, naturalmente, molte cose da
migliorare ma sono contento, anche perché abbiamo giocato a lungo con
tre 2004, un'ulteriore soddisfazione».
La Ren-Auto tornerà in campo alla Carim domenica 27 ottobre, alle ore
17.30, per il match con l'A.I.C.S. Forlì.


U16: LA REN-AUTO FA IL BIS A CESENA

Nuova Virtus Cesena-HAPPY BASKET 38-61 (10-17; 14-15; 5-21; 9-8),
giocata venerdì 18/10.
Tabellino: Innocenti 6, Tiraferri 12, Mescolini 2, Guiducci 5, Vergine,
Fulgenzi 6, Semprini 4, Del Fabbro 14, Pratelli 12, Delvecchio. All. Rossi
Dopo l'U18 anche la Ren-Auto U16 torna da Cesena con un successo: le
rosanero di coach Pier Filippo Rossi giocano un  primo tempo solido, poi
sprintano definitivamente nel terzo quarto, 5-21 il parziale, e chiudono
il match con largo anticipo.
Appena 14 i punti concessi nella ripresa dalla Ren-Auto, intensa su
entrambi i lati del campo.
«Sono molto contento del livello di gioco espresso all'esordio -
commenta coach Rossi -: loro sono una buona squadra, ma il match è stato
in discussione solo nel primo tempo. Hanno giocato tutte almeno 10', in
attacco abbiamo distribuito i punti, e soprattutto abbiamo fatto un
ottimo lavoro difensivo nella ripresa».
La Ren-Auto U16 tornerà in campo alla Carim giovedì 24 ottobre, alle ore
16.30, per il match con l'Hellas Cervia.

 

Massimiliano Manduchi
Ufficio Stampa
Happy Basket Rimini

 

Commenti



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'