In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket

Premiazioni annata sportiva 2018-19 FIP Emilia - Romagna .

Di Simone Motola 26/10/2019


Premiazioni annata sportiva 2018-19 FIP Emilia - Romagna .

 

Bologna, 26/10/2019

 


Oggetto: COMUNICATO STAMPA N. 02/19-20

Un successo di presenze e di numeri. Nella sala principale del Living Place Hotel di Bologna, si è svolta, questa mattina, la consueta cerimonia di premiazione delle società che, nella stagione 2018/2019, hanno vinto un Campionato o un Trofeo, oltre ad una serie di premi individuali.
La manifestazione è stata organizzata dal Presidente del Comitato Regionale FIP Emilia-Romagna, Stefano Tedeschi e dai suoi collaboratori. Presenti il presidente federale Giovanni Petrucci, il presidente della Lega Pallacanestro, Pietro Basciano, il presidente della Lega Basket Femminile, Massimo Protani, e il presidente Regionale del CONI, Umberto Suprani.
L’evento ha avuto un via importante: l’Emilia-Romagna ha un trend positivo sia per quanto riguarda il numero complessivo dei tesserati (37.808, stagione 2017/18), che per quello dei singoli atleti (16.899). “Non tutti i dati sono in crescita – ha esordito il presidente regionale Stefano Tedeschi - ma quasi tutti”. Poi, ha aggiunto: “Ritengo si debbano sottolineare i risultati delle prime squadre, campionati nazionali in primis, perché più se ne parla, se ne scrive e più persone si avvicinano alla pallacanestro. La base ha assoluto bisogno dei successi nazionali ed internazionali delle società di vertice per poter reclutare sempre più giovani. E la televisione è un mezzo molto importante per il nostro sport”.
“Mi piace pensare che a Bologna il basket sia davanti al calcio”, ha commentato il presidente federale, Giovanni Petrucci, commentando le cifre pubblicate la settimana scorsa dagli organi d’informazione. “Oggi investire nella pallacanestro significa andare incontro ad una rimessa economica quasi sicura. Dobbiamo essere più bravi a vendere il nostro prodotto. Gli imprenditori sono una risorsa fondamentale, così come lo sono le società di vertice di ogni regione perché fortificano la base. Dobbiamo credere nel prodotto basket”. Poi, ha aggiunto: “Sarebbe un sogno partecipare ad una finale mondiale, ma al momento dobbiamo pensare al preolimpico, che sarà difficile, ma noi ci siamo e dobbiamo crederci. Infine, permettetemi di fare i complimenti alla Virtus Bologna che ha creduto nel movimento femminile; spero che ci siano presto altre importanti realtà intenzionate a puntare sul basket rosa”.
Una “provocazione” è arrivata dal presidente regionale del CONI, Umberto Suprani: “Mi sembra difficile fidelizzare il pubblico della massima serie quando, spesso, si vedono contemporaneamente in campo dieci stranieri…”.
Nota finale per il presidente della LBF, Massimo Protani: “Dobbiamo lavorare di più e meglio sui settori giovanili. Solo così potremo pensare di tornare ad essere un movimento guida in Europa”.

Ufficio Stampa FIP

Comitato regionale Emilia - Romagna

Simone Motola
 

 

 

 

 

 

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'