Web
    Analytics
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Calcio | Giovanili | Juniores Nazionali

Troppo forte il Prato capolista per i gialloblų Savignanese

I padroni di sfruttano al meglio occasioni ed errori arbitrali

27/10/2019

Troppo forte il Prato capolista per i gialloblų Savignanese
Sicuramente netto il divario fra le due squadre. Questa e’ la sentenza del campo e questo dice il risultato largo, forse troppo , a favore dei padroni di casa. Nella prima mezzora la squadra ospite ha tenuto testa ai quotati avversari e si sono affacciati spesso nei 16 metri finali del Prato ma dopo il terribile uno due fra il 35° e il 38° minuto (anche se l’addetto stampa ha erroneamente attribuito i gol al 10° e al 13°), e’ venuta fuori la maggiore prestanza atletica e fisica della capolista che ha potuto realizzare altre due reti.
L’amarezza per la Savignanese si mescola alla rabbia per aver subito un primo gol in ripartenza (segnato da Del Greco) nata da un probabile fallo in gamba tesa su capitan Nicolini e da un secondo gol che dai filmati appare nettamente irregolare causa la posizione di fuorigioco di Niang. A nulla servono le proteste dei giocatori e tecnico gialloblų che viene anche ammonito per proteste.
Nel secondo tempo non mancano le palle gol da una parte e dall’altra. Bravo il portiere Barbieri che con un paio di bell’interventi evita un passivo piu’ pesante, sfortunati Mantovani e Marconi dall’altra parte che non riescono a riaprire la partita chiusa definitivamente da Gamberucci e Del Greco, forse il migliore in campo.
Il Prato conquista la vetta grazie alla sconfitta esterna dello Scandicci sul terreno del fanalino di coda Lentigione, la Savignanese deve riflettere su cosa non funziona in trasferta, il direttore di gara (che spesso ha ignorato gli sbandieramenti dei suoi assistenti) sicuramente decisivo nel primo tempo.
In foto il raddoppio contestato
R.D.G.

Commenti



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'