In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Futsal

Sardanapalo

06/12/2019


Sardanapalo

 

OPES League                                                   Campionato di calcio a 5 Bologna Girone E

 

                                              SARDANAPALO

 

Viabilità : la utilità dell’automobile,  assurta ,per l’uso generalizzato che se ne fa ai giorni nostri, quasi alla santità, è particolarmente meritevole in tema di cartografia : infatti mai prima d’ora i perimetri di una città e delle proprie strade sono stati così nitidamente riconoscibili, come può accadere oggi, guardando dall’alto il serpentone di auto parcheggiate senza soluzione di continuità ad entrambi i lati delle strade, tanto che il parcheggio che stai (credulone-perditempo !!!) cercando, più vicino, è nel tuo garage.

 

Ma perché l’accostamento di Sardanapalo alla viabilità ?

 

Assurbanipal o Sardanapalo (in accadicoA¨¨ur-bāni-apli, in siriacoܐܫܘܪܒܢܐܐܦܠܐ - "Ashur è il creatore di un erede"; (Ninive, 668 a.C.Ninive, 626 a.C.) fu re degli Assiri (667-626 a.C.), menzionato nei testi biblici: come Asenappar nei libri di Esdra 4:10; o Osnapper : Figlio secondogenito di Asarhaddon e Naqi'a-Zakutu, divenne principe ereditario alla morte del fratello maggiore Sin-iddina-apla; l'altro fratello Shamash-shum-ukin divenne invece re di Babilonia.

 

E’ presto detto : giorni or sono, mentre stavo viaggiando in direzione di Forlì, mi sono ritrovato sulla circonvallazione di Faenza e per puro miracolo non sono rimasto vittima di un colpo apoplettico : stavano riparando la strada !!!!!!!!! Era infatti dai tempi di Sardanapalo che ciò non avveniva, per cui ho fortemente temuto di essere affetto da allucinazioni o di percepire un miraggio, ma poi, fortunatamente ripresomi, ho continuato il viaggio sobbalzando con l’auto a suon di tripli salti mortali con avvitamento sul rimanente tragitto non ancora toccato dai lavori.  

 

Certo, i tempi nostri sono caratterizzati da una quotidiana giaculatoria di fatti shoccanti e/o spersonalizzanti  quali, ad esempio, il CONI che non riconosce burraco o crassfit ma benedice il parkur che è l’arte di rompersi il collo saltando da un balcone all’altro od i video giochi quale sport olimpico, o, ancora più angosciante : Salvini che non mangia più la Nutella !!!!! [ma, di questo passo, dove andremo a finire ?!?!] e poi il lupo della Brondi !! Passi per l’ammansimento ad oper a di San Francesco, ma ad opera di una petulante bambina vestita da Cappuccetto rosso !!!!!???? Lupo !!! riprenditi un po’ di dignità : mangiala !!!! Non temere, con le restrizioni apportate alla caccia, non c’è barba di cacciatore che ti possa torcere un pelo !!!                                                                                                                                                                                                           “Non ci resta che piangere- recitava il grande Troisi- A noi, almeno, invece restano  i Campionati di Opes League e così possiamo documentare la gara di ieri (5 dicembre 2019) valevole per la Coppa “Open Cup B” tra l’Atletico Ciccarelli e La Strada dei Campioni a.s.d.

 

La Strada dei Campioni : Rota Alessandro; Russo Gian Luca, Tassinari Alberto, Soda Alessandro, Bellentani Marco, Caradonna Francesco Emanuele, Iannarella Marco, Minieri Nunzio, Napoli Jacopo,  Succi Valerio Junio. Allenatore : Errani Tommaso; Preparatore dei portieri : Taddio Sergio; Massaggiatori : Nenni Alessandro e Magri Daniele; Dirigente Accompagnatore : Nati Samuel; Dirigente Addetto all’arbitro: Mamuda Aisha.    

 

La gara, condotta all’insegna del più assoluto equilibrio (2-2 al termine del primo tempo e 5-5 al termine dei tempi regolamentari) ha dispensato al folto pubblico presente  emozioni a go go, con La Strada dei Campioni indotta ad inseguire ma sempre sul pezzo, capace di riequilibrare le sorti allorquando i gufi  già stavano per intonare le proprie litanie. Sugli scudi ancora una volta il portiere Alessandro Rota, che va confermandosi  di gara in gara fra i migliori guardiani  di tutto il consesso ed i bomber Alberto Tassinari (3 reti) ed Alessandro Soda (2 reti), madidi di sudore ma indomiti fino all’aggancio finale. La Coppa però richiede un vincitore ed i calci di rigore susseguenti non hanno recitato a favore de La Strada dei Campioni (1-3) che ora aspetta con la massima concentrazione la gara di metà mese col Football Saucc, plausibile del risultato più importante di questo scorcio di stagione.   

 

Classifica Aggiornata Alla Giornata N° 6

 

#

SQUADRA

PUN.

GIO.

VIN.

NUL.

PER.

G.F.

G.S.

D.R.

C.D.

https://www.opesbologna.com/css/24x24/=.png 1

https://www.opesbologna.com/public/OPESBOLOGNA/SQUADRE/LOGHI/logosquadra_408.png FORTIMAR CENTO

18

6

6

0

0

56

22

34

2

https://www.opesbologna.com/css/24x24/=.png 2

https://www.opesbologna.com/public/OPESBOLOGNA/SQUADRE/LOGHI/logosquadra_214.png SPORTING SPC

16

6

5

1

0

48

14

34

1

https://www.opesbologna.com/css/24x24/=.png 3

https://www.opesbologna.com/public/OPESBOLOGNA/SQUADRE/LOGHI/logosquadra_61.png WARRIORS MD

13

6

4

1

1

41

22

19

7

https://www.opesbologna.com/css/24x24/p.png 4

https://www.opesbologna.com/public/OPESBOLOGNA/SQUADRE/LOGHI/logosquadra_11.png FUTSAL MASCARINO

9

6

3

0

3

40

32

8

3

https://www.opesbologna.com/css/24x24/-.png 5

https://www.opesbologna.com/public/OPESBOLOGNA/SQUADRE/LOGHI/logosquadra_4.png ALL BLUE STAR

7

6

2

1

3

29

33

-4

1

https://www.opesbologna.com/css/24x24/=.png 6

https://www.opesbologna.com/public/OPESBOLOGNA/SQUADRE/LOGHI/standard.png THE STRANGERS

6

6

2

0

4

33

47

-14

2

https://www.opesbologna.com/css/24x24/=.png 7

https://www.opesbologna.com/public/OPESBOLOGNA/SQUADRE/LOGHI/logosquadra_446.png LA STRADA DEI CAMPIONI

1

6

0

1

5

21

42

-21

2

https://www.opesbologna.com/css/24x24/=.png 8

https://www.opesbologna.com/public/OPESBOLOGNA/SQUADRE/LOGHI/logosquadra_43.png FOOTBALL SAUCCC

0

6

0

0

6

14

70

-56

0

 

E’ già tempo di verifiche anche per le girls : La Coppa Emilia Romagna propone sul campo di Crevalcore forse il più avvincente (e comunque storico) confronto fra 2 big del futsal femminile : Crevalcore Promo Calcio e la scudettata Felsner :

 

CREVALCORE PROMO CALCIO : Marchesini; Balan, Ferrari,Motta, Mason, Panigalli, Balboni, Bianchi, Bouni, Montaguti Eleonora. Allenatore : Montaguti Roberto; Allenatore dei portieri : Ndzengue;  Massaggiatore : Tralli; Dirigente accompagnatore : Montaguti Maria Teresa;  Dirigente Addetto all’arbitro : Toure.  

 

FELSNER : Felsner A.S.D. : Badiali Patrizia; Piancastelli Sabrina, Spada Alice, Antonecchia Nicolas, Graziani Marika, Antonecchia Jennifer. Allenatore Patelli Bruno;  Massaggiatore : Matteucci Christian; Dirigente Accompagnatore Patelli Barbara.

 

Lo show (che di tale si tratta) fa rimbalzare l’attenzione di un pubblico da stadio (ma dov’era questo stesso pubblico 5 o 6 anni fa ?) fra Montaguti Eleonora, pargola d’arte, con Maria Teresa a consumarsi gli occhi solo per lei, ed il duo delle meraviglie : Jennifer Antonecchia e Marika Graziani, che si suddividono equamente goal ed applausi, in un crescendo rossiniano di eleganza e stile. I ribaltamenti di fronte sono senza soluzione di continuità ed infine le 4 reti messe a segno da Eleonora, cercata e servita  con ferrea dedizione da tutta la propria squadra fanno la pariglia con le 2 chicche di una strepitosa Jennifer Antonecchia  e 2 reti da antologia del fursal  perpetrate dalla “maestra” di convocazioni in rappresentativa, Marika da Brisighella. Ci vorrà del bello e del buono per contrastare l’avanzata di queste due ottime compagini.

Per l’altro amore de “noantri” : il motore , il saluto di prammatica va questa volta al driver di Bagnara di Romagna Marco Carusi, che, dopo una stagione impegnativa, in tutti i sensi, capace di fiaccare un toro, ha estratto dalla faretra la zampata del leone nelle ultime prove del Mondiale : a Portimao in Portogallo, dove, per il Team Trasimeno Yamaha, con una Yamaha YZF-R3, sostituito Omar Bonoli, ha conquistato una significativa P17 in 1’57,66 davanti a piloti come Enzo De La Vega, Dion Otten e Juta Okaya                e sul prestigioso anello francese di Magny Cours.    Alla prossima imminente stagione

 

 

                                                                  



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'