In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Giovanili | Juniores Nazionali

Il Grassina passa sul campo di una bella Savignanese

Vittoria sofferta e contestata per i toscani in lotta per il primato

05/01/2020


Il Grassina passa sul campo di una bella Savignanese

Undici punti. Tale e' la differenza in classifica fra il Grassina e la Savignanese ma oggi allo stadio Capanni non se nč accorto nessuno. I padroni di casa hanno affrontato questa prima difficile gare del girone di ritorno con una formazione rimaneggiata: oltre all'assenza del bomber Mantovani impegnato con la prima squadra, mister Francesconi deve fare a meno di Zammarchi( stagione finita per lui, purtroppo), Andreoli, Mengozzi e, nelle formazione iniziale, Marconi e Di Gilio. Debutto assoluto per il neo arrivato Baiardi (18 anni il giorno prima) e il sedicenne Guidi preso in prestito dagli allievi.
Parte decisamente piu’ forte la squadra ospite che al minuto 10 centra una traversa su potente punizione e subito dopo sblocca il risultato quando su cross di Tempestini, De Biasi sfrutta una distrazione collettiva della difesa schierata e segna da due passi. La reazione gialloblų e’ tutta in una conclusione di Fellini che si spegne sul fondo. Il Grassina sembra controllare senza problemi e sfiora il raddoppio su un diagonale di Cavaciocchi parato da Ambrosino. Ma, piuttosto inatteso, giunge il pari dei padroni di casa grazie ad una splendida conclusione dal limite dell’area del debuttante Guidi il cui tiro sbatte nella parte bassa della traversa e si infila imparabilmente alle spalle di Basile.
Ma proprio nell’unico minuto di recupero il Grassina ottiene il rigore (fallo di Amaduzzi e caduta notevolmente accentuata di Rosi) trasformato dallo stesso n. 11 rossoverde.
La partita cambia totalmente quando Cavaciocchi tenta in maniera antisportiva di impedire la battuta di un fallo laterale e l’arbitro Piraccini lo ammonisce per la seconda volta spedendolo sotto doccia. In vantaggio di un gol e sotto di un uomo, il Grassina tira fuori tutta l’esperienza e furbizia per guadagnare minuti preziosi con tantissime perdite di tempo che innervosiscono i locali che sfiorano comunque il pareggio con Fellini(bella girata parata da Basile), Severi (mezza rovesciata respinta dal portiere) Baiardi (punizione dal limite fuori di poco) e Bascioni che in mischia calcia a colpo sicuro ma calcia fuori di pochissimo. Anche l’arbitro Piraccini ci mette del suo quando non vede un clamoroso fallo di Basile e Magnolfi su Novelli (dai filmati risulta davvero difficile capire come abbia fatto a sorvolare) e un successivo sgambetto, forse meno clamoroso ma abbastanza netto, sempre su Novelli.
Malgrado l’assalto finale, la Savignanese non raggiunge il meritato pari e gli ospiti porta a casa una vittoria preziosissima
R.D.G.



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'