In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket | Dilettanti | Regionale

I Baskèrs Forlimpopoli vincono la Coppa Marchetti 2019 /2020.

Di Simone Motola 06/01/2020


I Baskèrs Forlimpopoli vincono la Coppa Marchetti 2019 /2020.

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA


I BASKERS FORLIMPOPOLI VINCONO LA COPPA MARCHETTI 2019/20

BASKERS – SCANDIANO 2012 78 - 54
(22-17; 46-27; 64-41)
Forlimpopoli: Gorini 10, Rossi 12, Squarcia, Cristofani 23, Biffi 5, Adamo, Piazza 9, Servadei 6, Serrani 10, Torelli, Godoli 3, Stella. All. Agnoletti.
Scandiano: Mammi 10, Catti, Rivi 6, Belli Ekolongo 9, Taddei 8, Turrini, Di Micco 1, Vanni 12, Corradini 4, Fontanili 4. All. Baroni.

I Baskers Forlimpopoli s’iscrivono nell’albo d’oro della Coppa Marchetti, manifestazione, ad eliminazione diretta, riservata alla 32 squadre iscritte al campionato regionale di serie D. I romagnoli hanno dominato la finale, approfittando anche delle importanti assenze in casa Scandiano2012 (Fikri e, soprattutto, il leader Bartoccetti, entrambi influenzati) e potranno sperare, volendo, di essere ripescati in C Silver, se non accederanno, attraverso il campionato, nel campionato superiore. Difficile trovare un migliore in campo, ma votiamo Cristofani che è stato fondamentale nel periglioso avvio, oltre ad essere il top scorer della partita. Per la formazione di coach Baroni è la prima sconfitta della stagione in una gara ufficiale.
E pensare che erano stati i reggiani a scattare meglio dai blocchi (4-9 al 3’ con 5 punti di Taddei), ma, pian piano, i romagnoli prendevano in mano le redini dell’incontro e mettevano la freccia con la tripla di Cristofani (16-15 all’8’). Scandiano faticava enormemente in attacco, anche perché il totem Vanni era spesso accerchiato. I Baskers trovavano linfa vitale da Gorini prima e Serrani poi ed il solco si allargava inesorabilmente (28-17 al 12’). Bombe di Servadei e Biffi e tabellone che segnava 38-21 al 15’. Poi era il turno di Piazza a rispondere presente in attacco (43-25). Nella ripresa subito uno-due, dai 6.75, di Rossi e Cristofani (52-29 al 21’). Poi, altra tripla, di Godoli, infortunio a Fontanili e quarto fallo (tecnico) a Vanni. Gorini siglava il +28 (58-30) al 24’ e chiudeva virtualmente la sfida. Scandiano, però, reagiva (60-39 al 26’), ma era una rimonta più figlia del cuore che del cervello. Ultimi dieci minuti senza particolari emozioni, con i due allenatori che davano spazio alle rispettive panchine. Da segnalare, soltanto, il massimo vantaggio eguagliato al 37’ (78-50) e la tenacia dei reggiani che hanno lottato fino all’ultimo possesso.

Ufficio Stampa

FIP Emilia Romagna

Simone Motola



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'