In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket | Dilettanti | Regionale

B.S.L. S.Lazzaro vs Pall. CREI Granarolo 60 - 63

Di Matteo Airoldi 19/01/2020


B.S.L. S.Lazzaro  vs Pall. CREI Granarolo  60 - 63

Matteo Baiocchi


Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA


BSL: Salvardi, Cempini 15, Tugnoli 5, Governatori 8, Verardi 11, Fabbri 3, Torriglia 5, Betti Marco. 6, Grazzi 4; Stojkov 3, All.re Baiocchi, Ass.ti Magli, Tomaselli.
Granarolo Basket Village: Salicini 4, Bianchi 13, Meluzzi 3, Nanni, Luca Paoloni 12, Neviani 4, Bernardinello 2, Paoloni Lorenzo 1, Pani 14, Brotza 9. All. Millina

Parziali: 10-16; 37-30; 48-45; 60-63

A 15' dalla quarta sirena la BSL San Lazzaro Mister Tigella sembrava poter accarezzare il secondo successo consecutivo (sarebbe stata la prima volta in stagione) ma poi è arrivato il brusco risveglio: ad alzare i pugni al cielo in segno di vittoria è stato infatti il Granarolo Basket Village che ha sbancato il PalaRodriguez 63-60 dopo aver azzerato un gap di 14 lunghezze grazie alla difesa a zona e ai canestri di Luca Paoloni, Salicini e dell'ex biancoverde Bianchi. Una battuta d'arresto figlia dell'ennesimo blackout nel momento clou della gara (19-4 di parziale ospite), che ha vanificato quanto di buono fatto dai biancoverdi soprattutto nella fase centrale del match quando sono saliti in cattedra la difesa e i lunghi Cempini, Governatori e Betti, ben innescati dalla regia a tratti illuminante del neoarrivato Stevan Stojkov che però deve ancora trovare comprensibilmente il giusto feeling con i compagni.

A partire meglio è stata la formazione ospite con un ispirato Pani che assieme a Bianchi ha spinto i biancoblu fino al +8 (5-13). Uno strappo che ha scosso l'orgoglio della Mister Tigella la quale ha risposto limitando i danni sul finire della frazione con Grazzi e Fabbri (10-16). Brotza e Luca Paoloni hanno inaugurato la seconda porzione di gara regalando il primo vantaggio in doppia cifra al Basket Village che però ha ben presto subito la controreazione biancoverde affidata ai canestri di Verardi, Cempini e Torriglia che hanno confezionato il break di 11-0 che ha portato al sorpasso della Mister Tigella (25-23). Un vantaggio che, sotto la regia di Stojkov e grazie alla solidità sotto canestro di Betti e Cempini, è addirittura cresciuto fino al +7 che ha mandato le squadre negli spogliatoi (37-30). Al ritorno sul parquet il copione è di fatto rimasto inalterato: Cempini e Verardi hanno infatti ripreso il bandolo della matassa dove lo avevano lasciato, continuando a colpire la retina avversaria e ispirando il 46-32 a poco più di 15' dalla fine. Sul più bello però la luce dell'attacco sanlazzarese si è spenta al cospetto della difesa a zona chiamata da coach Millina che ha ridato vita a Granarolo, capace di piazzare un break di 19-4 che ha a cavallo tra terzo e quarto quarto ha ribaltato completamente la situazione: il canestro di Luca Paoloni a 5'30" dalla fine, ha infatti sancito il sorpasso degli ospiti che hanno così ritrovato importanti energie per spuntarla nel testa a testa finale grazie anche ai canestri di Bianchi e Meluzzi. 

Area Comunicazione e Stampa
BSL S. Lazzaro
Matteo Airoldi




B.S.L. S.Lazzaro – Pall. Granarolo CREI 60 – 63 (10-16; 37-30; 48-45)

Di Paolo Paoloni 19/01/2020


B.S.L. S.Lazzaro – Pall. Granarolo CREI 60 – 63 (10-16; 37-30; 48-45)

Matteo Millina


Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA


CREI PRIMA VITTORIA ESTERNA

B.S.L. S.Lazzaro – Pall. Granarolo CREI 60 – 63

(10-16; 37-30; 48-45)

San Lazzaro: Salvardi, Cempini 15, Tugnoli 5, Governatori 8, Verardi 11, Fabbri 3, Torriglia 5, Betti Marco. 6, Grazzi 4; Stojkov 3. All. Baiocchi.

Granarolo Basket: Salicini 4, Bianchi 13, Meluzzi 3, Nanni, Paoloni Lu. 12, Neviani 4, Bernardinello 2, Paoloni Lo. 1, Pani 14, Brotza 9. All. Millina.

Arbitri : Marco Tugnoli e  Andrea Fioriti di Ferrara

 

Bella vittoria in rimonta della CREI sul campo della BSL nella partita dei tanti ex ( ben 5 nelle file della BSL, Marco Bianchi ex bianco verde nelle file Granarolo). La squadra di coach Millina ha sfoderato una prova di grande carattere riuscendo a rimontare 14 punti di svantaggio grazie ad una grande difesa che ha tenuto i padroni di casa a soli 23 punti nei secondi 20 minuti di gioco. Per Millina note positive da quasi tutti gli effettivi con 3 uomini in doppia cifra (Bianchi-Pani e capitan Paoloni autori di 13 punti a testa) e ancora una volta il predominio a rimbalzo (10 carambole in più degli avversari) con gli esterni che hanno sovrastato i pari ruolo avversari in questa statistica (Luca Paoloni 8 e Pani 7). Per coach Baiocchi buone prove da Cempini, Tugnoli, Verardi e Governatori con un Stefan Stojkov un po’ arrugginito al tiro ma che ha fatto capire tutto il suo potenziale con giocate magistrali sui pick and roll : sicuramente una volta inseritosi pienamente nei meccanismi di squadra consentirà ad un buon organico come quello dei padroni di casa di togliersi dalle zone basse della classifica per occupare posti più consoni al suo valore.
Una menzione anche per la buona direzione di gara degli arbitri che , pur commettendo qualche errore di valutazione come è normale che sia, hanno consentito un gioco abbastanza maschio mantenendo un metro arbitrale omogeneo ed equo per tutti i 40’.
La cronaca: parte bene la CREI che appare più aggressiva e reattiva costringendo la BSL al bonus già dopo 4’ (3-8). La CREI continua a macinare gioco ma ha il grande torto di sbagliare molto dalla lunetta non riuscendo ad allargare più di tanto la forbice (7-15 al 8’30”). Una bomba di Fabbri e un libero di Neviani mandano le squadre al primo riposo sul 10-16 ospite.
In apertura di secondo quarto Brotza (ottima partita la sua) e Luca Paoloni    con un canestro da 2 e una tripla portano la CREI alla doppia cifra di di vantaggio (12-23 al 11’30”) lasciando presagire ad una fuga importante ma i padroni di casa guidati da Verardi, Cempini e Torriglia hanno una fiammata veemente e piazzano un 13-0 che ribalta completamente l’inerzia del match (25-23 al 15’30”). Bianchi ferma l’emorragia poi per 2 minuti si segna pochissimo finché Governatori non dà il via ad un nuovo parziale BSL di 9-0 (35-27 al 19’). Pani-Tugnoli e   Brotza fissano il 37-30 con cui le squadre rientrano negli spogliatoi a metà gara.
L’inizio del terzo periodo è di marca sanlazzarese: Cempini e Verardi firmano il 9-2 con cui la BSL arriva al massimo vantaggio del match (46-32 al 23’). Millina ordina la zona pari che inceppa l’attacco dei padroni di casa: 6’30” di digiuno della BSL e parziale di 0-13 della CREI che riapre completamente il match (46-45 al 28’30 sulla tripla di Pani). Per un minuto non si segna poi allo scadere Betti infila il canestro del 48-45 di fine terzo quarto. Ad inizio quarto periodo le squadre ribattono colpo su colpo mantenendo il divario tra 1 e 3 punti. Per la CREI capitan Paoloni (MVP   del match con 13p., 8r., 2 assist, 5 falli subiti e 23 di valutazione) comincia a prendere in mano le redini del match (nell’ultimo quarto 6 punti, 4 r., 1 a. e 3 falli subiti)   coadiuvato da un ottimo Neviani e la CREI mette il naso avanti sul canestro di Pani (50-51 al 34’30”). La gara si fa ancor più intensa ed emozionante: 2/2 di Governatori, risponde Luca Paoloni anche lui dalla lunetta, Cempini per il nuovo +1 BSL; Bianchi su assist di Paoloni, errore di Stojkov da 3 e Neviani infila il +3 CREI (54-57 al 37’). Stojkov, dopo 7 errori di fila da 3, fa vedere che non gli trema la mano e infila la tripla del pareggio. Timeout Millina che ripassa a uomo dopo 15’ di zona, una serie di azioni senza canestri poi Paoloni   viene fermato fallosamente da Tugnoli: 2/2 e 57-59 a 1’30” dalla fine. Tugnoli si fa perdonare con un siluro dall’angolo che riporta in vantaggio la BSL. Pani sbaglia da 3, Tugnoli prende il ferro dall’altro angolo, Luca Paoloni prende il prezioso rimbalzo e avvia l’attacco CREI   che va dal suo totem Bianchi: canestro del 60-61 e fallo di Cempini
a 35” dalla fine. Bianchi fallisce il libero, il rimbalzo è di Torriglia, la CREI difende bene e costringe Stojkov ad un tiro forzato da 3 che non va ma Tugnoli cattura il rimbalzo offensivo e va da Cempini che però fallisce il tiro, Paoloni fattura il rimbalzo in mezzo ad una selva di braccia e la passa a Meluzzi che subisce fallo da Tugnoli a 1” e 1 decimo dalla sirena. Meluzzi realizza il primo per il 60-62 e riceve l’ordine di sbagliare il secondo ma, come succede spesso in questi casi, la palla scagliata contro il tabellone si infila per il 60-63. Timeout immediato di Baiocchi per disegnare la rimessa ma la BSL non riesce neanche a tirare per il tripudio degli ospiti.
La CREI inaugurerà il girone di ritorno con la trasferta ostica a Bellaria che all’andata le inflisse una sonora sconfitta. Sabato 25 alle 20.30 Paoloni e compagni proveranno a dare un seguito a questo 2020 che fino ad ora ha visto solo buone prestazioni degli uomini di Millina e Ansaloni.

Area Comunicazione e Stampa
Pall. Granarolo
Paolo Paoloni



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'