In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket | Dilettanti | Regionale

Promozione Girone D : Navile Basket - Omega Basket 68 - 67

Di Mario Corticelli 20/01/2020


Promozione Girone  D : Navile Basket  - Omega Basket  68 - 67

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

IL NAVILE VINCE AL FOTOFINISH LA BATTAGLIA CONTRO L'OMEGA


NAVILE BASKET - OMEGA BASKET 68-67 (27-13; 38-35, 58-51)


NAVILE: Maccaferri D. 14, Romagnoli A. 12, Boccardo L. 10, Landuzzi M.
10, Mazzoli R. 9, D'Emilio F. 5, Chiapparini A. (Cap.) 4, Pasquali M. 3,
Bonvicini F., Credi L., Lazzari R., Polo M. All.re: Corticelli M., Vice
All.re: Giudiceandrea R., 2° Assistente: Dal Rio M.


TL. 17/30, T2P: 18/41, T3P: 5/24


OMEGA: De Pascale F. 20, Saccà A. 12, Sterpi F. 11, Twun N. 10, Morales
Cassara F. (Cap.) 6, Bolelli M. 3, Fenderico S. 3, Bianchini F. 2,
Coccaro G., Palad C., D'Angelo S. All.re: Nannoni R, Vice All.re:
Malaguti C.


COMMENTO NAVILE: Grande vittoria per il Navile Basket, che dopo una
partita soffertissima e molto intensa ha ragione dell'Omega Basket,
diretta concorrente in classifica.

I biancorossi giocano un match gagliardo, intenso, da playoff, trovando
un contributo da tutti i giocatori scesi in campo e nell'ultima azione
difensiva sono magistrali nel negare agli ospiti il canestro della vittoria.

Cronaca: quintetto Navile con Francesco D'Emilio, Matteo Pasquali, Luca
Credi, Matteo Landuzzi e Riccardo Mazzoli, mentre Coach Nannoni schiera
Bianchini, De Pascale, Sterpi, Saccà e Morales.

La partita inizia con uno scontro fortuito tra Morales e Credi, con
l'ala del Navile che, pur sentendo la botta, rimane in campo.

Il primo canestro è firmato Mazzoli su ottimo assist di Pasquali, al
quale replica Saccà, 2-2.

Ancora Mazzoli dalla media va a segno, Pasquali con un libero fa 5-2,
Sterpi dalla media ricuce a 5-4.

E' il momento di Landuzzi, che segna una tripla e un semigancio in
sospensione, per il 10-4 del Navile.

L'Omega si tiene a galla con i liberi di Sterpi e De Pascale, ma
dall'altra parte il Navile è scatenato, arriva un 2/2 ai liberi di
Pasquali e altri 5 punti da un sensazionale Landuzzi, che oltre a una
difesa magistrale su Saccà (tenuto a 2 canestri totali dal campo,
parzialmente mitigati dall'8/9 in lunetta), arriva in doppia cifra dopo
soli 7'.

Il canestro in contropiede di Maccaferri vale il 19-8, Romagnoli con un
libero aumenta il vantaggio, mentre dall'altra parte si segnalano un
libero e un canestro dell'esordiente Fenderico proveniente dagli Stars e
un libero di Bolelli.

Chiapparini da sotto e D'Emilio in entrata doppiano l'Omega sul 24-12,
Saccà realizza un libero e nell'ultima azione il Navile sbaglia, ma il
rimbalzo carambola nelle mani di Maccaferri appostato sull'arco, che
proprio sul suono della sirena sgancia la tripla che si insacca, per il
27-13 locale dopo 10' di gioco.

L'Omega è tramortita, ma è formata da giocatori che hanno militato in
categorie molto superiori non a caso, tutti si aspettano una reazione
nel secondo quarto, che infatti arriva: cominciano Twun e Sterpi con 4
punti, ai quali replicano Boccardo con un libero e ancora D'Emilio, ma 5
punti di Saccà e due liberi di Bolelli riavvicinano l'Omega a -6, 30-24.

Boccardo trova una gran tripla, 33-24, ma il Navile soffre l'energia di
Twun, bravo a guidare i compagni ad alzare l'intensità e in attacco a
trovare 6 punti importanti.

Il Navile si affida a Lorenzo Boccardo, che dopo la tripla trova altri 5
punti che portano a 38 il totale del Navile, mentre l'Omega trova un
libero da De Pascale e il primo canestro di Morales.

Si va all'intervallo lungo sul 38-35 per il Navile, con De Pascale che
si vede sputare dal ferro la tripla del pareggio proprio sulla sirena.

Era prevedibile, viene detto in spogliatoio, che ci fosse questa
reazione ospite, ma bisogna ripartire dal fatto che comunque si è in
vantaggio e bisogna continuare a far circolare la palla e muovere la
difesa, senza accontentarsi del tiro da fuori.

Morales comincia il terzo quarto trovando un canestro in avvicinamento,
ma per il Navile replica Romagnoli, 40-37.

De Pascale trova una gran tripla per pareggiare a quota 40, ma la sua
prodezza viene subito annullata da un gioco da 3 punti di Mazzoli e da
un contropiede di Maccaferri, 45-40 Navile.

D'Emilio con un libero regala il +6 al Navile, vantaggio dimezzato da
un'altra tripla di De Pascale, 46-43.

Ora gli ospiti sono a zona 3-2, trovano un altro canestro dallo stesso
De Pascale (17 punti per lui nella seconda metà di gara, dopo che la
magistrale difesa di Pasquali l'aveva tenuto quasi a secco nel primo
tempo), ma Romagnoli punisce la difesa ospite con la tripla, 49-45.

Ancora Maccaferri, scatenato, trova un canestro e un 1/2 ai liberi,
52-45, però De Pascale, con il decimo punto consecutivo tiene l'Omega
attaccata al match, 52-47.

Altri 4 punti di Maccaferri portano a 56 il Navile, Sterpi e Twun a 51
lo score dell'Omega, quando si entra negli ultimi secondi del terzo periodo.

Qui Chiapparini fa una magia, controlla una palla ostica e sulla sirena,
in gancio cadendo all'indietro, insacca un canestro incredibile che vale
il 58-51, quando si va all'ultimo mini riposo.

Il Capitano biancorosso firma il +8 con un libero, ma ancora De Pascale
con la tripla riavvicina l'Omega, 59-55.

La partita è davvero intensa, i contatti sotto canestro sono tremendi,
si sgomita tanto per prendere posizione in area, nessuno si tira indietro.

De Pascale con 2 liberi e Morales realizzano il break di 0-8 con il
quale l'Omega pareggia a quota 59, quando si entra negli ultimi 4' di gioco.

Romagnoli in entrata segna il 61-59, la difesa del Navile lavora
benissimo e ancora il bomber biancorosso si procura un fallo,
realizzando i 2 tiri liberi, 63-59.

Saccà replica con un 2/2 ai liberi, 63-61, ancora Romagnoli con il
floater riporta a +4 il Navile.

Altro 2/2 ai liberi di Saccà, errore Navile, errore Omega, rimbalzo
Navile e in transizione Mazzoli appoggia il layup del 67-63 a 1'30"
dalla fine.

Altra magistrale difesa del Navile, fallo su Mazzoli e a 1'01" Coach
Nannoni chiama timeout prima dei liberi del centro biancorosso.

Purtroppo, dopo una partita immensa, "Mazzo" fa 0/2 ai liberi e
nell'azione successiva commette fallo su Sterpi che tirava da 3 punti, a
45" dalla fine.

L'ala in maglia Omega con freddezza segna tutti e 3 i liberi, 67-66,
attacco Navile non positivo e a 13" De Pascale subisce fallo da
Romagnoli, altri 2 liberi: dentro il primo, fuori il secondo, a rimbalzo
fallo su Boccardo, stavolta i liberi sono per il Navile sul punteggio di
parità a quota 67.

"Lollo" segna freddamente il primo libero, il secondo balla sul ferro ed
esce e a rimbalzo la palla viene toccata per ultima da un giocatore del
Navile, rimessa Omega con 9" da giocare.

Gli ospiti chiamano timeout per organizzare l'ultimo attacco, la palla
va a Saccà in punta, entrata, la difesa del Navile si chiude
perfettamente, tiro a centro area che va corto, secondo tocco, ma ancora
corto, la palla schizza via e il tempo finisce, 68-67 Navile!

Grande gioia per i biancorossi, che ora si issano al terzo posto in
classifica e venerdì 24 gennaio saranno attesi dalla trasferta in casa
degli Stars, palla a 2 ore 21:30.

Mario Corticelli



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'