In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket | Dilettanti | Regionale

Rose&Crown Tigers : contro Russi sfida infinita per dare continuità di risultati

Di Paolo Guiducci 24/01/2020


Rose&Crown Tigers : contro Russi sfida infinita per dare continuità di risultati

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

ROSE&CROWN VILLANOVA, A CACCIA DI CONTINUITÀ DI RISULTATI

Biancoverdi al
completo contro Russi per ripetere l’exploit di Pianoro Tigers Arena
rinnovata: nuovo parquet dopo impianto di illuminazione

Dopo oltre un mese di trasferte in giro per l’Emilia Romagna, i Rose&Crown
Villanova Tigers tornano a ruggire in casa, nella Tigers Arena vestita a
festa con il nuovo parquet che fa seguito al nuovo impianto di
illuminazione inaugurato sul finire del 2019. “È una gara che aspettiamo
con impazienza: - la dipinge così il coach biancoverde Valerio Rustignoli
– inauguriamo il parquet in un partita ufficiale, e lo facciamo davanti
al nostro pubblico che riabbracciamo dopo diverse settimane e in un
palazzetto ulteriormente rinnovato”.


‘Rusti’ fa un passo indietro. “La vittoria contro Pianoro ha dato una
carica di energia positiva che si è ben avvertita per tutta la settimana
anche in palestra. – ammette il coach – La differenza di clima che si è
respirata è significativa: la vittoria spesso è medicina che guarisce molti
mali. Vincere in maniera così netta (84-96, ndr), frutto di una bella
partita e ribaltare la differenza canestri con Pianoro è un fattore
importante”.

Venerdì 24 gennaio, palla a due ore 21.15, alla Tigers Arena arriva la
forte, coriacea Russi. “Basket Russi la conosciamo, se non altro per la
storia sportiva degli ultime stagioni che ci ha messo di fronte più
volte a Porcellini
& Co. è una squadra tosta, fisica ed esperta che ci può dare molto
fastidio ma a cui possiamo anche noi dare fastidio per le nostre
caratteristiche. Proveremo in tutti i modi a far vincere la nostra idea di
pallacanestro”.


Questa sera ha buone possibilità di imporsi chi riuscirà a imporre il
proprio basket. “Se prevale il contatto fisico e la giocata del singolo,
Russi è più forte. - rilancia Rustignoli - Noi proveremo a giocare la
pallacanestro nei 28 mt e a liberare l’istinto. Per noi le partite facile
non esistono, e quelle sulla carta più complicate sono le più importanti.
Probabilmente saranno decisivi due, tre scontri diretti nella seconda parte
del girone di ritorno, ma se riusciamo a vincere anche qualcuno delle gare
sulla carta più difficili, questo può fare la differenza tra vivere più
tranquillamente il finale di stagione o giocarci tutto negli ultimi 40’”.

Come arriva la squadra alla gara di questa sera? “Ci siamo allenati quasi
al completo, fisicamente stiamo bene, siamo pronti a fare bene. Se diamo
continuità alle prestazioni e ai risultati, per noi potrebbe aprirsi
un’altra stagione”.

Area Comunicazione e Stampa
Rose&Crown Villanova Tigers
Paolo Guiducci




Rose & Crown Villanova Tigers - Basket Club Russi 77-80 dts

Di Ufficio Stampa Basket Russi 28/01/2020


Rose & Crown Villanova Tigers - Basket Club Russi 77-80 dts

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA


“If you’are afraid to fail, then you're probably going to fail”

Kobe Bryant

Nella rinnovata “fossa” di Villa Verucchio i Tigers ospitano il BCR, in una sfida tanto sentita quanto importante per entrambe le squadre. Partono forte i padroni di casa, spinti dal solito caloroso e rumoroso pubblico e da un Bronzetti in versione “black Mamba”. Il play biancoverde segna 18 punti nel solo 1°tempo ed insieme a Tomasi spinge i compagni verso quella che appare una facile vittoria. Russi sembra accusare il colpo, arriva anche a -13, non segna mai dall’arco ma è brava a rimanere in partita grazie a Senni e Goi. Il -7 all’intervallo da speranze alla formazione allenata dalla coppia Venturini/Canali e forse non premia il 1° tempo quasi perfetto dei padroni di casa.

Al rientro in campo sembra di vedere un film già visto, i ricordi tornano al 1 giugno a Bertinoro. Stesso copione, Russi sistema le percentuali al tiro, i tigers iniziano a sbagliare e la partita ritorna in equilibrio. La tripla di Barba regala il primo vantaggio al BCR dopo più di 30 minuti di partita. Villa si riprende e grazie anche ad un paio di canestri “fortunosi” ritorna a +6 ma ormai Russi è in ritmo e ci crede e la tripla di Porcellini riporta sotto il Bcr. Nelle fasi finali Russi sbaglia il tiro della vittoria, per sua fortuna i tigers sbagliano alcune conclusioni e Goi dalla linea dei liberi porta la partita ai supplementari.

I 5 minuti di overtime sono di Castellari e compagni. Vistoli realizza un fondamentale canestro e Porcellini ai liberi segna i punti per una vittoria importante sia per la classifica che per il morale.

Prossimo impegno venerdì 31 gennaio al PalaValli contro CastiglioneMurri, squadra 3ª in classifica.

Rose & Crown Villanova Tigers - Basket Club Russi 77-80 dts

(25-14; 40-33; 55-53; 71-71)

TIGERS: Bronzetti 24, Panzeri 9, Rossi M. 10, Buo 7, Mussoni ne, Semprini, Guiducci, Campidelli, Calegari 3, Tomasi 17, Saccani 5, Bollini 2. All. Rustignoli

RUSSI: Morigi, Senni 12, Piani 14, Castellari, Vistoli 4, Goi 16, Porcellini 19, Pambianco 6, Barba 9, Rosti, Pirini, Argnani ne. All. Venturini/Canali

Area Comunicazione e Stampa
Basket Russi

 

 



Rose & Crown Villanova Tigers - Basket Club Russi 77-80 dts

Di Paolo Guiducci 25/01/2020


Rose & Crown Villanova Tigers - Basket Club Russi 77-80 dts

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA


SUPPLEMENTARE AMARO, AMARISSIMO PER I ROSE&CROWN DOPO AVER CONDOTTO PER
39’, BEFFA RUSSI ALL’OVERTIME Bronzetti chirurgico (5/5 nelle bombe) non
basta ai villanoviani. Ma la coreografia è da serie superiore *
Un copione già visto, forse troppe volte, va in scena nella rinnovata
Tigers Arena: i Rose & Crown Villanova Tigers guidano il match contro il
Basket Club Russi per tutti i 40’, facendosi riacciuffare nel finale da
Porcellini e compagni, salvo poi cadere, in volata, nell’overtime.

Andando in cronaca, dopo la coreografia da categoria superiore della curva
Tigers (mega striscione, sciapre biancoverdi e bandierine e cori per tutti
e 45’), i padroni di casa partono con le marce altissime, trascinati da un
Bronzetti stratosferico, nonostante qualche sbavatura nella metà campo
difensiva che consente a Porcellini e compagni di restare in scia. Nel
secondo quarto, però, i russiani provano a rimettersi in onda: la tripla di
Barba dà il la, ma è un monumentale Senni a fare il vuoto nel pitturato,
ricucendo il divario. La reazione dei ragazzi di Rustignoli, però, arriva
pronta: ancora Bronzetti e Tomasi fissano così il punteggio sul 40-33
dell’intervallo.

Nella ripresa, il timone del match sembra prenderlo Russi: le bombe di
Piani e Pambianco portano al primo sorpasso degli ospiti, ma ancora una
volta i villanoviani riescono a rispondere con Panzeri e Calegari.
Addirittura i padroni di casa sembrano poter scappare, portandosi avanti
anche di due possessi pieni ad inizio ultimo quarto con la tripla di
Michele Rossi, ma lì sono uno straripante Goi e il solito Porcellini a
salire in cattedra, rispondendo colpo su colpo. A meno di due minuti dalla
fine, i padroni di casa sono avanti 71-66, ma più volte falliscono il colpo
del ko: così prima Porcellini dall’arco, poi i liberi di Goi portano tutti
all’overtime.

Overtime in cui nessuna delle squadre trova lo spunto vincente: prima vanno
avanti i Tigers, poi Porcellini e Vistoli segnano dal campo due canestri
che danno il vantaggio agli ospiti; Buo, con un paio di corse, tiene in
scia i suoi, ma ancora una volta, nella lotteria dei tiri liberi, esce la
ruota di Russi, che conquista così la vittoria.

“È un vero peccato perdere una partita così sentita, dopo aver condotto per
39’ nel punteggio e non essere riusciti a chiuderla per una serie di errori
che, a questo livello, non ci si può permettere. - commenta amareggiato
coach Valerio Rustignoli - È un peccato perché è il terzo supplementare
perso tra le mura amiche e perché - classifica alla mano - sarebbero stati
due punti di platino.
Quello su cui ci dobbiamo soffermare, però, è che in attacco, nonostante i
tanti errori, stiamo riuscendo a trovare una discreta continuità, mentre in
difesa dobbiamo riuscire ad incidere di più. Mancano tredici partite e il
nostro obiettivo è ancora lì davanti a noi: ciò che dobbiamo fare è
abbandonare le nostre paure e andarlo a prendere”.

Serie D - 17° giornata
Rose & Crown Villanova Tigers - Basket Club Russi 77-80 dts
(25-14; 40-33; 55-53; 71-71)
Tigers: Bronzetti 24, Panzeri 9, Rossi M. 10, Buo 7, Mussoni ne,
Semprini, Guiducci, Campidelli, Calegari 3, Tomasi 17, Saccani 5, Bollini
2. All. Rustignoli
Russi: Morigi, Senni 12, Piani 14, Castellari, Vistoli 4, Goi 17,
Porcellini 19, Pambianco 5, Barba 9, Rosti, Pirini, Argnani ne. All.
Venturini.
Arbitri: Medici e Romano

Foto @Alfio Sgroi

Area Comunicazione e Stampa
Villanova Tigers
Paolo Guiducci



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'