In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Giovanili | Juniores Nazionali

La Savignanese centra la prima vittoria del 2020

Netta e meritata affermazione sul terreno del Lentigione

10/02/2020


La Savignanese centra la prima vittoria del 2020

Con due eurogol e un calcio di rigore i gialloblù di mister Francesconi si sbarazzano del Lentigione che e’ stato in partita fino al rigore dello 0-2, alla fine del primo tempo, per poi sparire totalmente nel secondo tempo rischiando l’imbarcata.
Dopo pochi minuti Fellini sblocca la gara con un tiro da 25 metri che si infila sotto la traversa di Cavazzoli. I padroni di casa provano una reazione e sfiorano il pari con Paterlini che supera il portiere Ambrosini in uscita ma si allunga troppo la palla e non riesce a realizzare malgrado la porta vuota. La supremazia territoriale e’ Savignanese che va più volte vicino al raddoppio soprattutto con Bascioni (anticipato dal portiere), Novelli (nella stessa azione calcia sopra la traversa) e Di Gilio il cui tiro e’ parato da Cavazzoli.
A pochi secondi dal riposo una incursione sulla sinistra di Fellini con conclusione di Di Gilio respinta sulla linea di porta, genera un fallo di mano in area e causa il rigore trasformato da Bascioni con un tiro sotto la traversa.
Nel secondo tempo i padroni di casa, che forse hanno subito il contraccolpo dello 0-2, non riescono a creare nessun problema alla Savignanese e per gli ospiti le occasioni arrivano a grappoli: Bascioni, Novelli, Mantovani vanno piu’ volte vicino alla rete ma anche Fellini, Mengozzi e Marconi ci provano senza successo. L’unico gol del secondo tempo lo segna Mantovani con un tiro da lontano forte e preciso assolutamente imparabile per portiere Cavazzoli.
Infine una curiosità regolamentare: Riccò, numero 7 di casa, dopo aver preso un colpo in viso ed essersi accomodato a bordo campo, viene invitato a gran voce dai genitori a rientrare in campo con il risultato di rimediare un cartellino giallo perché solo l’arbitro puo’ autorizzarne il rientro. Forse e’ meglio che gli spettatori si limitano a guardare le partite…….
R.D.G.


Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



I commenti dei nostri lettori:



andrea: 11 febbraio 2020 alle 09:31

Preciso subito una cosa, non è mia abitudine commentare opinioni altrui e articoli perché essendo in libertà di stampa ognuno ha la libertà di scrivere e dire quello che ritiene necessario ma in questo caso mi assume il dovere di esprimere un concetto chiarificatore. A parte l'analisi della partita che soprattutto nel primo tempo non è stato proprio un andamento come descritto e nemmeno l'immagini montate rendono giustizia ma fa lo stesso I ragazzi del Lentigione stanno facendo salti mortali per scendere in campo visto che questa annata sono falcidiati da numerosi infortuni e se ne sono aggiunti purtroppo altri due durante la gara in questione (erano solo in 16)ma quello che mi fa più rabbia è leggere che i genitori si sono intromessi per far rientrare per forza un ragazzo in campo invitandoci a tacere la prossima volta? Io ero in tribuna e il ragazzo dopo il colpo ricevuto stava male e continuava a richiamare arbitro e guardalinee ma non avendo avuto risposta si l'abbiamo invitato entrare ma per fermare il gioco visto che il povero giocatore non vedeva più da un occhio ed era frastornato. Infatti ha una sospetta lesione oculare importante . Questo è successo! E se questo è intromettersi be allora siamo fieri di averlo fatto. Ci tengo a sottolineare anche che i tifosi di Lentigione sono sempre stati corretti con chiunque e vi invito invece la prossima volta a scrivere solo fatti e cose dopo dovute informazioni. Non voglio creare polemiche ma per rispetto del ragazzo e della verità ci tenevo a precisare che spesso le cose non sono sempre come uno vorrebbe. Un buon proseguimento di campionato a tutti.

Fai login o registrati per rispondere al commento




PUBBLICITA'

PUBBLICITA'