In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Dilettanti | Eccellenza

Castenaso - Argentana 3-4

16/02/2020


Castenaso - Argentana 3-4

Castenaso - Argentana 3-4
Reti: 6' Filippi (A), 11' Centonze (A), 28'autogol Spigariol (A), 13'st Di Candilo su rigore  (C), 15'st Jammeh (C), 27'st Trombetti (A), 29'st Di Candilo (C)

CASTENASO: Brovarskiy, Di Cecco, Di Giulio, Barone, Greco (dal 1'st D'Alessandro), Spigariol (dal 15'st Sassu), Monducci (dal 1'st Mekhchane), Marzillo (dal 15' st Cuppini), Gherardi (dal 32'st Visani), Di Candilo, Jammeh. A disp: Mantovani, Veronese, Zaganelli, Maddaloni. All: Malaguti
ARGENTANA: Santopolo, Frighi, Spazzoli, Di Domenico, Brandolini, Bianconi, Fabbri, Trombetti, Boschi, Centonze (dal 17'st Melloni), Filippi (dal 39'st Barreca). A disp: Brunelli, Astolfi, Polastri, Di Francesca. All: Innocenti
Arbitro: Montefiori di Ravenna
Ammoniti: Barone, Di Candilo, Mekhchane (C), Spazzoli, Brandolini (A)
Espulso: D'Alessandro all'8'st

 

Castenaso: l'Argentana passa al Negrini e lo fa soprattutto grazie ad un primo tempo arrembante che non lascia scampo ai padroni di casa. La formazione ferrarese parte fortissimo: al 6' corner calciato verso il centro dell'area, la sfera arriva sul secondo palo, dove Filippi in spaccata anticipa l'avversario e segna la rete del vantaggio.
Passano solo 5 minuti e gli ospiti trovano la rete del raddoppio: Centonze conclude da 25 metri, la sfera colpisce in pieno la traversa, la difesa non riesce ad allontanare e Centonze ci riprova dal limite, stavolta con successo. Questo uno-due trafigge i padroni di casa che non riescono a reagire e subiscono anche il tris, ancora sugli sviluppi di un calcio d'angolo, stavolta con una sfortunata deviazione di Spigariol nella propria porta. Il primo lampo targato Castenaso arriva al 34' quando Jammeh si libera sulla sinistra e crossa verso l'area dove Monducci colpisce di testa, non trovando di poco la porta.
Qualche minuto dopo, contropiede velocissimo dell'Argentana che si riversa nella metà campo avversaria, Trombetti dal limite colpisce in pieno il palo, poi lo stesso Trombetti ci riprova con una conclusione a giro, ma Brovarskiy vola e devia in angolo.
La ripresa si apre con il rosso diretto al neo entrato D'Alessandro per un intervento, giudicato dal direttore di gara, pericoloso. Il Castenaso resta quindi in inferiorità numerica e con 3 gol da recuperare, ma riescono a reagire con grande cuore e carattere e accorciano al 13' con un perfetto rigore calciato da Di Candilo. Rigore fischiato per un tocco di mano in area. Passano 3 minuti, corner battuto da Di Candilo e Jammeh di testa segna la rete del 2-3. Il Castenaso spinge e al 25' avrebbe l'occasione di pareggiare, ma né Barone né Di Cecco riescono ad appoggiare in rete un cross calciato da Di Candilo. Qualche minuto dopo, arriva il poker Argentana con una splendida conclusione di Trombetti che finisce all'incrocio dei pali. Alla mezz'ora, un minuto esatto dopo il goal dell'Argentana, Di Candilo riceve al limite e spara un rasoterra a fil di palo imprendibile.

Il Castenaso spinge e avrebbe addirittura l'occasione del 4-4 a 3 minuti dal termine, ma Jammeh servito in area da Di Candilo non riesce ad inquadrare la porta. L'ultima occasione del match è un contropiede dell'Argentana con Astolfi che si ritrova a tu per tu con Brovarskiy, ma il portiere ucraino del Castenaso riesce a respingere coi piedi.

 

 

 

Alessandro Marzocchi



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'