In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Arti marziali

Gianmarco Iazzetta : un campione sempre ai massimi livelli.

Di Enrico Ferranti 01/06/2020


Gianmarco Iazzetta : un campione sempre ai massimi livelli.

 

 

Seguici su Facebook: ARTI MARZIALI EMILIAROMAGNA E MARCHE

 

 

È nato a Cento ed abita a Renazzo, Gianmarco Iazzetta. Classe 1995 - laureando in Scienze Motorie - con una passione innata per il Ju Jitsu: "Avevo più o meno 4 anni quando un mio amico mi consigliò di provare questo sport che già lui praticava.... da quella materassina non sono più sceso. Fin da piccolo questa disciplina mi ha insegnato il rispetto profondo per i compagni e per il Maestro, a mettermi alla prova e migliorarmi sempre più. Questi insegnamenti sono sempre stati validi, non solo in campo sportivo ma anche in ogni ambito della vita quotidiana. Inoltre, attraverso il Ju Jitsu, ho potuto fare tante amicizie e conoscere ragazzi e ragazze di tutto il mondo". Una carriera sul tatami iniziata nel 1999 e che ha portato Iazzetta ai massimi livelli nazionali ed internazionali. "Fin da subito", le sue parole, "iniziai a fare le gare di allenamento nel circuito CSR sotto la guida del Maestro Rovigatti. Dal 2009 le mie prime competizioni a livello Italiano, Europeo e Mondiale. Nel 2015 la mia prima competizione ad un Mondiale, insieme a Marika Mazzoni (mia compagna di gara nella specialità Duo System) con cui ho condiviso moltissime emozioni: in questa nostra prima esperienza arrivammo ad un passo dal podio. Nel 2016 il Paris Open e l'iscrizione nella categoria Senior (anche se all'epoca eravamo ancora U21): molti mesi di durissimi allenamenti ci fecero conquistare un ottimo secondo posto. Nel 2017 rimasi fermo per infortunio. Nel 2018 partecipai, con la Nazionale Italiana, ai Campionati Europei in Polonia conquistando il bronzo. Nel 2018 partecipai anche al Paris Open, centrando un ortimo terzo posto. Sempre nel 2018, con grandissima soddisfazione, la convocazione con la Nazionale Italiana al Mondiale in Svezia: ho dovuto superare un infortunio all'avambraccio avvenuto un mese prima della partenza. 
Nonostante ciò, ho combattuto fino all'ultimo secondo riuscendo a portare a casa un terzo posto: un risultato prestigioso per me, per i miei genitori e per il mio Maestro.... figure che mi hanno seguito in ogni mio passo svolto in materassina". Nel palmarès anche un 5°posto in Romania (Europeo 2019) ed il medesimo piazzamento ad Abu Dhabi (Mondiale 2019). Inoltre 5 Campionati Italiani e 2 Coppe Italia. Significativo il 2015: "Quando decisi di aprire una mia palestra a Renazzo dove svolgo i corsi ancora oggi. Ho avito molta esperienza pregressa anche grazie al Maestro Rovigatti che mi ha insegnato nel migliore dei modi come condividere e trasmettere ad altre persone la propria passione. Ho un ottimo gruppo di bambini e ragazzi che mi regalano tantissime soddisfazioni: il loro impegno massimo non manca mai così come la loro voglia di imparare, sempre con il sorriso. Io e Ilaria Barbieri - la mia collaboratrice - abbiamo insegnato a loro che ogni difficoltà bisogna sempre affrontarla con il sorriso e che niente è insuperabile se ci si impegna sempre al massimo". Davvero bellissima la riflessione conclusiva che rispecchia tutta la grandezza di Gianmarco Iazzetta: "Voglio riuscire ad ottenere altri risultati e migliorarmi sempre di più, anche perchè ho la responsabilità di mostrare ai miei allievi la serietà del lavoro.... ma soprattutto se vuoi raggiungere un obiettivo devi "sgomitare" e
raggiungerlo".

 

Enrico Ferranti.



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'