In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Calcio | Dilettanti

Rimini Calcio: Di Napoli il nuovo mister?

Antonioli out. Salgono le quotazioni di Di Napoli

Di Redazione 26/07/2020


Rimini Calcio: Di Napoli il nuovo mister?

Di Napoli e Pelliccioni


LAVORI IN CORSO Mentre da un lato si insegue il balletto dei nuovi soci (Paesani sì o Paesani no? A proposito, un incontro risolutivo è atteso per le prossime ore), dall'altra si marcano le mosse del direttore sportivo biancorosso Alfio Pelliccioni. Il quale – come già raccontato – sotto traccia sta lavorando alacremente nella costruzione dello staff tecnico e della rosa. Già chiuso il primo acquisto: l'attaccante Nicola Ferrari, bomber 31enne da doppia cifra nelle ultime sei stagioni. Dovrebbe essere annunciato nei prossimi giorni. Nel fine settimana il suo procuratore Angelo Rea era in sede e il contratto è stato formalizzato. Ma come – penseranno i più – si prende un giocatore senza l'avallo di quello che sarà il nuovo tecnico? Presto detto: Ferrari è un giocatore che in serie D non si discute e poiché la concorrenza cominciava a farsi assillante, Pelliccioni ha fatto il passo convinto che il giocatore piacerà a qualunque mister verrà scelto.

 

IL MISTER Ad esempio bomber Ferrari piace a mister Lello Di Napoli, il cui nome da tempo è sul taccuino del neo direttore sportivo biancorosso insieme a tanti altri. Ebbene, Di Napoli nel week end è stato visto a Rimini, al Bagno 105. E' venuto per salutare Ivan Pazzini, ex biancorosso e suo compagno di squadra al Catania, che lavora al bar – ristorante Morgan attiguo allo stabilimento, un punto di ritrovo di parecchi ex biancorossi e – come già documentato giorni fa con la foto - di Alfio Pelliccioni. Ebbene, sabato Di Napoli e Pelliccioni sono stati visti da un occhio indiscreto dialogare a lungo al ristorante e non è dato sapere se il tecnico si sia visto anche col presidente Alfredo Rota. Del resto, in questi giorni Pelliccioni ha incontrato più di un tecnico: tutti o quasi hanno risposto di aspettare la serie C e quelli che in C già ci sono come Antonioli non vogliono scendere. Di Napoli, invece, ha già dichiarato proprio a noi nei giorni scorsi di essere fortemente motivato e per lui – una vasta esperienza in serie C e in serie D – Rimini sarebbe una piazza assai gradita.

GIOCATORI Pelliccioni ha in testa molti nomi, in gran parte giocatori che conosce per averli avuti con sé nelle piazze dove ha allenato. Uno di questi è il difensore centrale ex Cesena Francesco Viscomi, in questa stagione al Foggia. Nel pacchetto under si punta sul terzino classe 1999 Giacomo Nigretti, passato dalle giovanili del Rimini e alla Fya Riccione e poi al Forlì in D e al Ravenna in C. Ha buone chance di essere confermato il centrocampista Andrea Montanari, piace Francesco Agnello reduce da un intervento al ginocchio; per Arlotti c’è un punto interrogativo (il giocatore sta cambiando procuratore) anche se la società vorrebbe confermarlo (come 99 è ancora under), ci sarà di sicuro il riminese classe 2001 Alessandro Pari, Oscar Guarino (2001) di ritorno dal Cattolica SM. Contatti sono stati avviati con la Spal e l’Atalanta: si cerca un portiere under da affiancare a Scotti. A proposito di portieri, l’allenatore dei portieri potrebbe essere il romagnolo Ermes Morini a lungo collaboratore di mister Mandorlini visto che Andrea Spinelli si è accasato al Cesena.

Articolo a cura della redazione di SportUpRimini

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'