In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket | Femminile | Serie B Femminile

BSL S.Lazzaro : Coach Dalè Campionato tosto ma vogliamo fare bene e divertirci

Di Matteo Airoldi 22/09/2020


BSL S.Lazzaro : Coach Dalè Campionato tosto ma vogliamo fare bene e divertirci

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

 

Scalda i motori per farsi trovare pronta alla partenza del campionato, prevista per l'1 novembre, anche la prima squadra femminile della BSL, che, come i colleghi della Serie C Silver maschile, è al lavoro da alcune settimane agli ordini di coach Paolo Dalè che abbiamo intervistato per cercare di fare un punto della situazione.

Come sono andate queste prime tre settimane di allenamenti?

Sono state tre settimane di lavoro molto buone anche se ovviamente, visto il lungo stop forzato, c’è stato qualche piccolo acciacco che era preventivabile ed è superabile facilmente. La ripresa è stata graduale, ma il fatto di aver svolto diversi allenamenti, pur senza contatto tra giugno e luglio ha permesso alle ragazze di tornare in palestra con una condizione fisica buona.

Come sarà la squadra della prossima stagione?

Sarà una BSL vecchia e nuova. Allo zoccolo duro composto da alcune giocatrici senior storiche, infatti, abbiamo deciso, investendo ancora una volta su noi stessi, di aggiungere delle ragazze provenienti dal settore giovanile che da qui ai prossimi anni completeranno il loro percorso di formazione cestistica. Ci hanno salutato giocatrici esperte e importanti per la nostra squadra come Amina Zarfaoui, Carolina Magliaro e Micol Torresani (Sofia tornerà a dicembre), ma credo che la squadra resterà competitiva perché il gruppo è solido e si è cementato negli anni. Quest’anno tutte avranno forti motivazioni e tanta voglia di mettersi in luce.

Quali saranno gli obiettivi?

La squadra quest’anno dovrà essere capace di viaggiare a due velocità: correre quando ci sarà bisogno di sfruttare la freschezza di alcune nostre giocatrici più giovani e più piano, invece, quando andranno sfruttate le qualità delle nostre lunghe sotto canestro. Ovviamente poi le varie componenti della squadra dovranno adattarsi a dovere alle varie situazioni di gioco per cercare di divertirci. A livello di classifica, invece, dovremo cercare di arrivare tra le prime due del girone anche se il livello è molto alto.

Ricollegandoci a questo ultimo aspetto sottolineato: che campionato e che girone ti aspetti?

Il livello del campionato si è alzato in maniera esponenziale perché tutte le squadre hanno investito molto. Il girone è molto tosto e impegnativo. Tra le avversarie più temibili ci sono senza dubbio Cavezzo, Matteiplast e una Magika molto rinforzata, ma non vanno dimenticate neppure Finale Emilia e Piumazzo che non reciteranno sicuramente il ruolo delle squadre materasso.

 

Matteo Airoldi - Responsabile Area Comunicazione BSL



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'