In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket | Professionisti | Serie A

Carpegna Prosciutto Basket Pesaro - Banco di Sardegna Sassari 85-95

Di Elio Giuliani 27/09/2020


Carpegna Prosciutto Basket Pesaro - Banco di Sardegna Sassari 85-95

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA  

 

La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro gioca una buona partita ma non riesce a conquistare i due punti. Il match a porte chiuse che apre il campionato 2020/2021 va al Banco di Sardegna Sassari che vince alla Vitrifrigo Arena per 85-95.

La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro manda in quintetto Robinson, Massenat, Filipovity, Delfino e Cain. Coach Pozzecco risponde schierando Spissu, Bilan, Kruslin, Bendzius e Burnell. I primi due punti del nuovo campionato portano la firma di Filipovity autore di una bella entrata in area. Dai 6.75 va a segno capitan Delfino per il 5-2. La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro allunga con la schiacciata di Cain che vale il +5. I biancorossi giocano bene in velocità e con Cain toccano il primo massimo vantaggio (9-2). Bilan e Bendzius accorciano le distanze ma Massenat porta di nuovo a cinque i punti di vantaggio per i padroni di casa (11-6). Coach Pozzecco chiama timeout a 4’29” dalla prima sirena ma i pesaresi non si fermano e con la tripla di Robinson e la schiacciata di Zanotti volano a +12 (20-8). L’ex Pusica a 1’04” dalla fine del primo quarto realizza e subisce il fallo di Robinson. Justin pochi secondi dopo piazza una grande bomba che vale il 23-14. Pusica firma altri tre punti a cui però risponde sulla sirena di fine primo quarto dai 6.75 Ariel Filloy. Dopo i primi dieci minuti la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro è avanti 26-18.

Il secondo quarto inizia con i due punti di Cain per il 28-18. I sardi riducono in parte lo svantaggio ma l’argentino è bravo a prendersi un fallo sul tentativo da tre punti. Il numero 8 dalla lunetta fa 3/3 e a 7’05” dall’intervallo il tabellone è sul 33-22 in favore dei ragazzi di Coach Repesa. Pusica firma un’altra tripla a cui però risponde subito dopo Matteo Tambone per il 36-25. Nel Banco di Sardegna entrano Spissu e Bilan al posto di Gandini e Burnell. Massenat è bravo a realizzare allo scadere dei 24 secondi: a 4’41” dalla sirena di metà gara la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro è avanti 38-29. Cain da sotto conclude al meglio una splendida azione, dall’altra parte è Bilan a firmare il -7 sassarese. Coach Repesa decide di chiamare timeout a 1’37” dalla sirena che porta all’intervallo. Burnell da sotto segna il -2. Il primo tempo si chiude con la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro in vantaggio per 42-40.

Si torna sul parquet e il match riparte con la tripla di Delfino e il canestro di Filipovity per il 47-42. Il numero 35 realizza il 52-48 di metà quarto e subito dopo è Robinson a piazzare la grandissima tripla che vale il 55-48. Spissu risponde dai 6.75. Bendzius da tre riporta Sassari a -1, Bilan firma il primo sorpasso di serata. Coach Repesa chiama timeout a 3’24” dalla terza sirena sul 57-58. È la tripla di Zanotti a riportare avanti i biancorossi, ma subito dopo Burnell colpisce sulla sirena dei 24 secondi per il nuovo vantaggio biancoblu. Kruslin da tre punti realizza il 62-64 a 1’40” dalla fine del terzo quarto. La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro è in bonus e Sassari si porta sul +4, Robinson però in penetrazione è inarrestabile: realizza e subisce il fallo di Treier (64-66). Filipovity mette a segno la bomba del sorpasso a cui però replica subito Bendzius (67-69). A sette decimi dalla fine del quarto la terna arbitrale fischia fallo ai danni di Treier che manda in lunetta Robinson per tre tiri liberi. Justin fa 2/3: alla fine del terzo quarto il tabellone è sul 69-69.

Gli ultimi dieci minuti partono con i due punti di Treier e la tripla di Filipovity (72-71). Il match prosegue tra sorpassi e controsorpassi, Tambone si inventa un gran canestro sullo scadere dei 24 secondi per il nuovo +1. Bilan con quattro punti consecutivi riporta avanti il Banco di Sardegna (76-79). Coach Repesa chiama timeout a 4’59” dalla sirena finale. Massenat pareggia dall’arco ma poi Bendzius va a segno sempre dai 6.75. È ancora Frantz a riportare i pesaresi a -1. Il tapin di Burnell vale l’81-84 al 37′. Il numero 20 ospite a 70 secondi dal termine firma l’81-88. Massenat realizza il -5, dalla lunetta Spissu fa 2/2. Robinson commette fallo in attacco sul numero 0 sardo. Bendzius ruba palla e va a segno per l’83-93 a 25 secondi dalla fine. Bilan manda in lunetta Tambone che fa 2/2. Gli ultimi due punti del match che si chiude sull’85-95 li firma Bilan dalla lunetta. Il miglior realizzatore tra i pesaresi è Justin Robinson autore di 15 punti.

Nel prossimo turno valido per la seconda giornata di andata i biancorossi saranno impegnati sul parquet del PalaBancoDesio per affrontare l’Acqua San Bernardo Cantù: palla a due alle 20:45 di domenica 4 ottobre con diretta su Rai Sport +HD, Eurosport Player e Radio Incontro Pesaro.

A fine gara Coach Jasmin Repesa commenta il match contro il Banco di Sardegna Sassari: “Hanno meritato la vittoria, non sono soddisfatto perché è vero che Sassari è una squadra più atletica rispetto a noi ma subire 95 punti giocando in casa. Questo non va bene, abbiamo subito troppi canestri e molti punti con passaggi facili. La difesa non è stata del livello necessario per vincere contro una squadra come Sassari. Questo non ci ha permesso di vincere, la difesa non è stata connessa e nemmeno fisica. Non ci sono stati tagliafuori e non abbiamo tenuto l’uno contro uno. Serve molta più aggressività per impedire all’avversario di muovere la palla”.

CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO – BANCO DI SARDEGNA SASSARI 85-95 (26-18; 42-40; 69-69)

CAPRPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO: Drell, Massenat 13, Filloy 8, Calbini ne, Cain 10, Robinson 15, Tambone 9, Basso ne, Serpilli ne, Filipovity 13, Zanotti 5, Delfino 12 Coach: Repesa

BANCO DI SARDEGNA SASSARI: Spissu 12, Bilan 16, Treier 2, Pusica 15, Kruslin 7, Devecchi, Re ne, Burnell 18, Bendzius 23, Gandini 2, Gentile ne, Tillman ne Coach: Pozzecco

Arbitri: Lanzarini, Bongiorni, Boninsegna

Ufficio Stampa Carpegna Prosciutto Basket Pesaro

Elio Giuliani

Pesaro, 27/09/2020

 

Ph. Luca Toni




Carpegna Prosciutto Basket Pesaro - Banco di Sardegna Sassari a porte chiuse

Di Elio Giuliani 26/09/2020


Carpegna Prosciutto Basket Pesaro - Banco di Sardegna Sassari a porte chiuse

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

In merito alle problematiche legate all'accesso del pubblico alla Vitrifrigo Arena nella giornata di domani, in occasione di Carpegna Prosciutto Basket Pesaro -  Banco di Sardegna Sassari, la Vuelle comunica che, non avendo la Regione Marche  a differenza di altre  sottoscritto la deroga relativa alla partecipazione del pubblico a eventi sportivi al chiuso non straordinari, la partita sarà disputata rigorosamente a porte chiuse. La società, rammaricata per non poter accogliere i propri tifosi sempre nel rispetto delle disposizioni anti Covid-19 per l'esordio nel campionato 2020/2021, auspica una situazione diversa in vista dei prossimi appuntamenti casalinghi.

 

Ufficio Stampa Carpegna Prosciutto Basket Pesaro

Elio Giuliani

Pesaro, 26/09/2020



Coach Jasmin Repesa presenta Carpegna Prosciutto Basket Pesaro vs Banco di Sardegna Sassari

Di Elio Giuliani 25/09/2020


Coach Jasmin Repesa presenta Carpegna Prosciutto Basket Pesaro vs Banco di Sardegna Sassari

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Coach Jasmin Repesa presenta Carpegna Prosciutto Basket Pesaro vs Banco di Sardegna Sassari

 

La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro è pronta per affrontare una nuova stagione ai massimi livelli della pallacanestro italiana. Domenica alla Vitrifrigo Arena infatti, con palla a due alle 18:30 (arbitri: Lanzarini, Bongiorni, Boninsegna) è in programma il primo match del campionato 2020/2021: arriva il Banco di Sardegna Sassari allenato da coach Gianmarco Pozzecco (diretta su Eurosport Player e Radio Incontro Pesaro). Sarà il 26° confronto tra le due squadre: al momento sono sette i successi pesaresi a fronte delle 18 vittorie dei sardi. Tutti disponibili agli ordini di Coach Jasmin Repesa che alla Vitrifrigo Arena ha presentato la gara che attende i biancorossi: "Abbiamo già giocato due volte contro di loro, dobbiamo partire con i piedi per terra. Rispetto per tutti, ma paura per nessuno. Abbiamo costruito un'ottima chimica di squadra, dobbiamo essere determinati. Niente è impossibile, quest'anno la parola chiave sarà "determinazione". Le due partite contro Sassari in Supercoppa sono state importanti, rispetto a loro non abbiamo avuto problemi in termini di infortuni. Hanno pagato un po' le assenze di Gentile, Kruslin e Tillman ma si tratta di un team che punta a lottare per vincere in Italia e in Europa. Ha un grande coach che sta crescendo molto velocemente e lo stesso vale anche per il club: hanno fatto dei passi avanti incredibili".

Domenica purtroppo sulle tribune della Vitrifrigo Arena non potranno essere presenti i tifosi: "Sono molto dispiaciuto " ha detto il coach della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro " questo gioco senza pubblico perde moltissimo del suo fascino. Io e i ragazzi siamo qui per sfidare noi stessi e per provare a dare a una società storica come questa qualcosa in più rispetto al passato. Vogliamo avere il nostro pubblico, sicuramente i tifosi ci seguiranno da casa. Non li deluderemo".

Il coach ha già instaurato un bel legame con Pesaro: "Ho un ottimo rapporto con la città e con i pesaresi, qua le persone sono abituate bene e si meritano una società determinata e una squadra orgogliosa e tenace che dà sempre tutto. Ce la giocheremo sempre con tutti, nel pieno rispetto di ogni avversario".

 

Ufficio Stampa Carpegna Prosciutto Basket Pesaro

Elio Giuliani

Pesaro, 25/09/2020

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'