In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket | Professionisti | Lega 2

Assigeco Piacenza - Urania Milano : La presentazione

Di Ufficio Stampa UCC Assigeco Piacenza 23/10/2020


Assigeco Piacenza - Urania Milano : La presentazione

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Assigeco Piacenza - Urania Milano : La presentazione

 

Terzo appuntamento in Supercoppa per l'UCC Assigeco Piacenza che domenica alle ore 18 ospiterà l'Urania Milano, capolista del girone giallo.

I meneghini, dopo la vittoria schiacciante per 85-58 contro Treviglio dello scorso weekend, hanno ora un +35 alla voce "differenza punti" che li mette in una posizione di grandissimo vantaggio per il passaggio del turno. I ragazzi di Salieri quindi, per qualificarsi alle Final Eight, dovrebbero ottenere un successo con almeno 18 punti di scarto, ma l'obiettivo principale è quello di dimostrare di poter essere al livello di una delle favorite del prossimo torneo e avversaria proprio dei biancorossoblu nella prima giornata di campionato.

Sono ben tre gli ex che oggi fanno parte della squadra allenata da Davide Villa, a partire dal vice Cece Riva, protagonista della salvezza dell'Assigeco ai Playout nel 2017-2018. In campo invece troviamo Tommaso Raspino, componente della prima edizione piacentina dell'Assigeco e Stefano Bossi, che dopo il brutto infortunio che l'ha tenuto fermo fino a Marzo del 2019, si è affermato ad Orzinuovi come uno dei migliori playmaker di tutta la A2. Raivio è ancora il cecchino della squadra che l'anno scorso ha ottenuto bottino pieno contro Piacenza, mentre al posto di Reggie Lynch, volato a Kuban, è arrivato Wayne Langston, ala di "soli" 201cm ma dotata di un atletismo pazzesco, reduce da un'ottima stagione in Israele con la casacca dell'Hapoel Galil Elyon. Aggiungiamoci poi i confermatissimi Montano e Benevelli, ed ecco che l'Urania si presenta come una delle corazzate del girone, decisa a prendersi quei Playoff di categoria che solo la pandemia le ha impedito di raggiungere la passata stagione.

L'Assigeco dal canto suo vorrà dare seguito ai miglioramenti notevoli messi in mostra contro Bergamo, riuscendo a risalire dal -7 nel quarto periodo, per poi piazzare la zampata decisiva grazie alla strepitosa doppia doppia di McDuffie e al sangue freddo di Tobin Carberry nel "clutch time". Ottime risposte sono arrivate anche del gruppo degli italiani, con Molinaro, Cesana e Massone che hanno dimostrato un'estrema maturità nei minuti finali.La sfida con una "big" di questa LNP ci dirà a che darà indicazioni ulteriori sul valore di un'Assigeco che ha già fatto urlare di gioia i primi 180 tifosi dell'anno.

 

Area Comunicazione e Stampa

U.C.C. Assigeco Piacenza

 

 

 

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati





PUBBLICITA'

PUBBLICITA'