In questo sito utilizziamo cookies propri e di terze parti per migliorare la navigazione e poter offrire contenuti e messaggi pubblicitari personalizzati. Continuando la navigazione accetti l'utilizzo dei cookies da parte nostra (Informativa). Nelle impostazioni del tuo browser puoi modificare le opzioni di utilizzo dei cookie.


Basket | Professionisti | Lega 2

Assigeco Piacenza : Salieri: - Trapani squadra molto esperta - Poggi: - Vogliamo confermare il buon esordio -

Di Ufficio Stampa Assigeco Piacenza 27/11/2020


Assigeco  Piacenza : Salieri: - Trapani squadra molto esperta -  Poggi:  - Vogliamo confermare il buon esordio -

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Assigeco  Piacenza : Salieri: - Trapani squadra molto esperta -  Poggi:  - Vogliamo confermare il buon esordio - 

“Trapani è una squadra molto esperta che ha mantenuto quasi per intero il roster dello scorso anno – dice – e questa è una difficoltà in più. Hanno inserito Miller, al posto di Powell: si tratta di un giocatore molto atletico e prestante, che in tutta probabilità farà l’esordio contro di noi”. Così coach Stefano Salieri presenta la prima gara casalinga dell’Assigeco Piacenza. I biancorossoblu affronteranno Trapani al PalaBanca (palla a due domenica 29 novembre alle 12.00).

Il tecnico dell’Assigeco entra poi nello specifico della partita: “Un giocatore fondamentale per loro è certamente Mollura, che sta producendo ottimi numeri. Dovremo stare molto attenti al loro tiro da tre punti e in linea generale dovremo stare attenti ad affrontare una squadra che usa molto raziocinio. Recuperiamo nel roster anche Molinaro, dopo l’infortunio alla caviglia che lo ha costretto in panchina nella gara d’esordio”.

Sul match di domenica si sofferma anche Giovanni Poggi: “Ci attende una partita molto difficile – afferma – contro una squadra che è reduce da una brutta sconfitta e vorrà certamente rifarsi. Avranno anche il roster al completo. Per quanto ci riguarda dovremo affrontare al meglio questa gara ed essere pronti: l’obiettivo deve essere quello di confermare quanto di buono fatto vedere ad Orzinuovi anche in casa, contro una squadra sicuramente tra le più accreditate di questo girone”.

Aggiornamenti in diretta su tutti i profili social di UCC Assigeco Piacenza saranno garantiti nel corso della partita. La gara sarà trasmessa in streaming su LNP PASS. Commenti e collegamenti in diretta dal campo su Radio Sound: FM 94.6 e 95.0.

 

Area Comunicazione e Stampa

Assigeco Piacenza




L’Assigeco Piacenza si pianta sul piu’ bello: Trapani espugna il Palabanca 80-84

Di Flavio Suardi 29/11/2020


L’Assigeco Piacenza si pianta sul piu’ bello: Trapani espugna il Palabanca 80-84

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

L’Assigeco Piacenza si pianta sul piu’ bello: Trapani espugna il Palabanca 80-84

Rimonta fatta, rimonta subita. Sette giorni dopo la splendida impresa di Orzinuovi l’Assigeco Piacenza vede lo striscione del traguardo contro una Trapani più incerottata che mai, ma si pianta sul più bello, lasciando i due punti agli ospiti. 84-80 il finale del PalaBanca, nonostante i 29 punti di un ottimo McDuffie.

LA CRONACA – Gara sempre sul filo dell’equilibrio nei primi due periodi con Trapani che nonostante l’assenza di Spizzichini e i prematuri due falli di Mollura chiude sul 21-16 la prima frazione. Nel secondo quarto l’Assigeco reagisce e agguanta il pareggio a quota 28 sfruttando un antisportivo fischiato a Renzi. Le sportellate non mancano e il 41-39 manda Piacenza all’intervallo lungo in minimo vantaggio. Nel terzo periodo Mollura rientra da un infortunio muscolare e sigla il 43-46 ospite, ma Trapani perde anche Corbett per una scavigliata, con Piacenza che allunga. 58-51 siglato da un ottimo sprazzo di McDuffie, con il solo Renzi a tenere a galla la barca sicula. Nell’ultimo quarto l’Assigeco prova a scappare e il +9 a 6’ dalla fine dà ai biancorossoblu l’illusione del secondo successo stagionale. A questo punto l’Assigeco molla la presa dal volante e sbanda più volte, fino a perdere il controllo del match con Erkmaa che si erge a protagonista degli ultimi minuti. McDuffie prova a risuonare la carica con i liberi dell’80-81, ma per l’Assigeco è fatale un rimbalzo offensivo concesso agli ospiti dopo un errore dalla lunetta di Renzi.

MOMENTO CHIAVE – Gli ultimi 5’ di partita con l’Assigeco che ha subito 15 punti che hanno dato il là al successo ospite.

PROTAGONISTI BIANCOROSSOBLU – Markis McDuffie è salito in cattedra con 29 punti e 10/17 dal campo in 30’ di impiego.

STATISTICHE BIANCOROSSOBLU – 23/30 la percentuale ai liberi dell’Assigeco, mentre dalla lunga distanza è stata di 9/22. Dal campo la percentuale globale è stata del 36% (24/67).

IL DOPO PARTITA – “Peccato perché sul +9 negli ultimi minuti probabilmente abbiamo pensato di aver vicino il traguardo troppo in fretta – afferma coach Stefano Salieri – e per una squadra come la nostra è pericolosissimo mollare la presa sulla partita. Complimenti a Trapani che ha reagito con coraggio alle difficoltà, mentre noi abbiamo fatto un passo indietro rispetto ad Orzinuovi di cui ovviamente mi assumo le responsabilità”.

ASSIGECO PIACENZA-2B CONTROL TRAPANI 80-84

(16-21, 25-18, 17-14, 22-31)

PIACENZA: Voltolini, Perotti ne, Poggi 2, Molinaro 7, Formenti 12, Carberry 12, McDuffie 29, Gajic, Massone 5, Guariglia 6, Cesana 7, Jelic ne. All. Salieri

TRAPANI: Basciano 2, Renzi 18, Spizzichini ne, Erkmaa 10, Tartamella 2, Mollura 10, Corbett 10, Pianegonda 5, Palermo 18, Nwohuocha 9. All. Parente

 

Flavio Suardi
Responsabile Comunicazione e Ufficio Stampa
Assigeco Piacenza


Assigeco Piacenza – 2B Control Trapani: la presentazione

Di Ufficio Stampa Assigeco Piacenza 26/11/2020


Assigeco Piacenza – 2B Control Trapani: la presentazione

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Assigeco Piacenza – 2B Control Trapani: la presentazione

 

La rimonta prodigiosa di Orzinuovi è ancora nella testa dei giocatori dell’Ucc Assigeco che hanno iniziato come meglio non potevano la nuova stagione, ma da domenica è già ora di voltare pagina: l’esordio casalingo infatti metterà di fronte i biancorossoblu ad una delle grandi del girone, la 2B Control Trapani. Le due squadre, che reduci da due momenti molto differenti, scenderanno in campo a mezzogiorno, in quella che è la classica domenica di fuoco: Piacenza vuole sorprendere ancora tutti e bagnare al meglio il debutto al Palabanca, i siciliani devono invece dimenticare in fretta la batosta interna subita per mano di Tortona.

La sfida rappresenta senz’altro una novità fra due formazioni che negli ultimi anni hanno militato in gironi diversi, con Trapani che vuole ripartire da un ottimo quinto posto del girone Ovest conquistato prima dell’interruzione dovuta al Covid: non è un caso che la società abbia confermato praticamente in blocco il roster dello scorso anno, a cominciare dal decano Andrea Renzi, ormai vera e propria istituzione della città. Insieme al capitano sono rimasti anche giocatori di sicura affidabilità Matteo Palermo, già protagonista con la maglia di Montegranaro contro l’Assigeco, Marco Mollura, Gabriele Spizzichini ma soprattutto LaMarshall Corbett, autentico fenomeno della categoria. Fra i nuovi possiamo annoverare i giovani Hugo Erkmaa, playmaker ex Napoli, ed Emmanuel Adeola, interessante prospetto prodotto del vivaio Stella Azzurra. C’è grande curiosità però per il probabile esordio di Shonn Miller, ala da Connecticut ed erede designato del partente Marshawn Powell, che con Trapani ha giocato solo le tre gare di Supercoppa.

Per cercare di limitare gli isolani l’Assigeco dovrà lavorare duro sulla loro pericolosità dal tiro da fuori: attenzione al potenziale gioco a due fra Corbett e Renzi, che insieme hanno totalizzato 44 tentativi da oltre l’arco nei primi tre incontri ufficiali. Ci sarà poi da confermare le buone cose fatte a vedere a rimbalzo contro una squadra che fa della fisicità una delle sue caratteristiche principali: il rientro di Lorenzo Molinaro è per questo assolutamente vitale alla causa biancorossoblu. Un’altra notizia importantissima per Salieri è la risposta che Gajic prima e Voltolini poi hanno dato quando sono stati chiamati in campo, allungando una panchina che si rivelerà fondamentale per il cammino nel girone verde.

Basterà l’onda lunga dell’entusiasmo a fermare una Trapani ferita?

 

Area Comunicazione e Stampa

Assigeco Piacenza

 



Vuoi commentare questa notizia ? Effettua il login o registrati



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'