Web
    Analytics
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Calcio | Dilettanti | Serie D

Il punto del D...irettore

Di Mirco Mariotti 18/01/2021

Il punto del D...irettore

Fonte pagina Fb Correggese


L'Aglianese soffre sul terreno dal Ghivizzano, ma porta a casa il successo e mantiene la vetta della classifica con tre punti di vantaggio sul Fiorenzuola, nettamente vittorioso a Castel Maggiore. Occhio alla Pro Livorno, ora terza, che, in rimonta, ha la meglio sul forte Prato, mentre il Lentigione, che retrocede in quarta piazza, agguanta il Forlì in Zona Cesarini. Successi importanti per Bagnolese e Correggese, mentre giornata storta per le bolognesi, tutte sconfitte. Ma andiamo ad analizzare, partita per partita, quello che è successo sui campi, che hanno visto le formazioni emilianoromagnole, nella 12a giornata di campionato, ricordando che, causa Covis, era già stato rinviato, qualche giorno fa, il derby romagnolo tra Rimini e Sammaurese.

Partiamo dalla sfida del "Clara Weisz" dove il Fiorenzuola vince per 1-4 ai danni del Progresso. Detto che i piacentini hanno sicuramente meritato il successo, il risultato poteva essere ben diverso, visto che nel finale la squadra di mister Moscariello ha fallito la palla del possibile 2-2. Al 37' Bruschi semina il panico nell'area avversaria e Monaco lo stende, il direttore di gara indica il penalty che lo stesso numero 10 trasforma spiazzando Celeste, rete che porta in vantaggio la formazione allenata da Luca Tabbiani. Nella ripresa i padroni di casa lottano e combattono alla ricerca del pari, ma al 73' il Fiorenzuola raddoppia: fuga sulla destra nel neoentrato Tognoni, palla tesa sul palo opposto per l'onnipresente Bruschi, il quale deve solo appoggiare in rete a porta sguarnita. Il Progresso non molla e trova il gol della speranza al minuto 83 con Vassallo, che riceve palla all'altezza del vertice sinistro dell'area piccola, si gira e piazza il pallone nell'angolino opposto. A questo punto i rossoblù si lanciano alla ricerca del pari, ma si scoprono troppo ed al minuto 87 l'ennesima ripartenza ospite risulta fatale ed a finalizzare è ancora Bruschi che, dopo aver ricevuto palla dalla destra da Tognoni, da centro area piazza la palla nel sette alla destra di Celeste firmando così la sua tripletta personale. Al 92' ennesima ripartenza ospite, stavolta Bruschi, che parte dalla sinistra, all'altezza del vertice sinistro dell'area, si accentra e serve sottoporta il neoentrato Arrondini che, dal limite dell'area piccola, supera Celeste e realizza il poker finale.
Al "Camp Nov" di Sorbolo termina 1-1 la sfida tra Lentigione e Forlì. Primo tempo con prevalenza territoriale ospite ma senza occasioni di rilievo. A sbloccare il match sono i galletti al 59' grazie ad una bordata, direttamente su calcio di punizione dalla distanza, da parte di Gasperoni, con la palla che, dopo aver superato la barriera, si infila a fil di palo alle spalle di un'incolpevole Cheli. Il Forlì potrebbe addirittura raddoppiare ma Cheli, a dieci dal termine, dice di no ad un'incornata di Ferrari. Ma al 90' arriva l'insperato pareggio dei rivieraschi: sugli sviluppi di un corner battuto da Scalini, la sfera perviene a Piccinini che tira in porta, De Gori respinge, ma sulla ribattuta è Tozzi a firmare il gol dell'1-1.
Al "Borelli", la Correggese schianta, ma solo nel risultato, il Corticella per 4-0 e si riporta in zona play off. Al 7' il risultato è già a favore dei padroni di casa grazie a Lessa Locko, bravo a raccogliere un bel traversone di Carrasco e ad infilare la palla in fondo alla rete. I bolognesi non sfigurano in campo e tengono testa ai reggiani, ma al 53' arriva il bis, ancora Carrasco protagonista che, stavolta, si presenta solo davanti a Garoia, ma invece di concludere a rete, serve Villanova che, di piatto, deve solo appoggiare in rete. Il Corticella però non molla ed ha diverse opportunità per dimezzare le distanze, ma Sottoriva è bravo ad impedire il tutto. Ed al 66' la Correggese cala il tris: scatto di Damiano sulla fascia, palla tesa a centro area per Villanova, Giannini tenta di impedire la rete ma la sfera colpisce il palo e rimane nei pressi della linea di porta, il più lesto è Carrasco che, dopo aver fornito due assist, entra così nel tabellino dei marcatori. Al 91' il definitivo poker, cross di Derjai ed inzuccata di Ghizzardi che non lascia scampo a Garoia.
Colpaccio esterno della Bagnolese che espugna nel finale, non senza polemiche, per 1-2 lo "Zucchini" contro un Mezzolara in inferiorità numerica per più di un tempo. Padroni di casa già in vantaggio dopo 8', cross di De Lucca per Broglia che, da centroarea, fa da sponda a Roselli che, dal limite, scarica un diagonale che si infila nell'angolino basso alla destra di Auregli. Al 34', nel tentativo di fermare Leonardi lanciato a rete, Ferretti commette fallo nei pressi del limite dell'area, forse addirittura dentro. Dopo un lungo conciliabolo con l'assistente, il direttore di gara decide per la chiara occasione da rete, e non per un'eventuale rigore, e per il conseguente rosso per il difensore del Mezzolara. Al 39' Formato fa fuoco e fiamme nei pressi del vertice sinistro dell'area, dribbla un paio di difensori e tira verso la porta, la palla sbatte in pieno sul primo palo per poi terminare direttamente in fallo laterale. Nella ripresa, inevitabilmente, gli uomini di Gallicchio spingono, sfruttando la superiorità numerica. Al 61' i reggiani trovano il pari in mischia con Bertozzini, ma l'arbitro annulla per un fuorigioco segnalato in precedenza. Il gol buono arriva al minuto 82 dopo un'azione prolungata, la palla arriva sulla sinistra a Montali che serve sul palo opposto l'accorrente Tzevtkov che batte Malagoli. Al minuto 88 si completa la rimonta dei reggiani, Tzevtkov scatta sulla destra e crossa in area, Formato in spaccata anticipa Malagoli e firma la rete che vale tre punti per i reggiani.
Vittoria importante in chiave salvezza per la Marignanese Cattolica che espugna Sasso Marconi per 1-3. Il risultato si sblocca al 27' a favore degli ospiti, alla prima vera occasione, grazie ad un calcio di punizione di Merlonghi che si infila nell'angolino basso alla destra di Giannelli. La partita rimane equilibrata con entrambe le squadre vicine alla marcatura, ma, nella ripresa, la formazione di mister Lilli allunga. Al 47' è Garavini a risolvere una furibonda mischia in area ed siglare il gol del raddoppio della Marignanese Cattolica. Cinque minuti più tardi è ancora Garavini a firmare il tris con un pregevole tiro al volo, su cross di Bajic, che si infila sotto l'incrocio dei pali nonostante l'intervento di Giannelli. Al 58' gli uomini di Marchini trovano la rete sugli sviluppi di un calcio piazzato battuto dalla sinistra da Monti, Minutolo svetta più in alto di tutti e supera l'esordiente Faccioli, ma per i bolognesi sarà soltanto un flebile fuoco di paglia.
Chiudono la 12a giornata il successo della capolista Aglianese sul campo del Ghivizzano per 0-1, il successo in rimonta della Pro Livorno Sorgenti sul Prato per 2-1 ed il pareggio a reti bianche tra Real Forte Querceta e Seravezza.

Mercoledì 20 gennaio, alle 14.30, in programma quattro recuperi di campionato:

Aglianese-Corticella, Bagnolese-Correggese (5a giornata), Fiorenzuola-Forlì (6a giornata), Seravezza-Progresso (7a giornata). Come sempre, sulla nostra Homepage, potrete seguire in tempo reale gli aggiornamenti sulle quattro partite in programma.


Mirco Mariotti

 

 

 

Commenti



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'