Web
    Analytics
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | DNB

Raggisolaris Rekico Faenza: I prossimi avversari San Bernardo Alba

Di Luca Del Favero 21/01/2021

Raggisolaris Rekico Faenza: I prossimi avversari San Bernardo Alba

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Raggisolaris Rekico Faenza: I prossimi avversari San Bernardo Alba

Alba: una ‘cooperativa del canestro’ che si esalta in casa

Due vittorie in sette partite, ma con il prestigioso scalpo di Oleggio conquistato tra le mura amiche: questo è il bilancio del girone d’andata della San Bernardo Alba. Rispetto alla gara d’andata terminata 85-59 per i Raggisolaris, i piemontesi sono cresciuti molto, mostrando le grandi qualità dei suoi giovani, ma peccando di inesperienza in alcune occasioni. La loro miglior prestazione è stata quella contro Oleggio, dove hanno segnato ben 86 punti alla miglior difesa del girone.

La forza del gruppo di coach Luca Jacomuzzi è il collettivo, come dimostrano i cinque giocatori che viaggiano regolarmente in doppia cifra. Il miglior realizzatore è il centro Emanuele Tarditi con 13.9 punti di media, seguito dal playmaker Andrea Danna con 12.1 (a Faenza ne mise 14), dalla guardia Mattia Coltro con 11.4, dall’ala Luca Antonietti con 10.3 e dalla guardia\ala Francesco Reggiani con 10, giocatore classe 2002 che ha dimostrato di potersi destreggiare egregiamente anche nel terzo campionato nazionale. Rispetto al match d’andata ci saranno Damir Hadzic, guardia\ala classe 1997 arrivato dalla Virtus Roma (serie A1) che ha debuttato il 6 gennaio a Cesena, e Nicolò Castellino (guardia 2002), pure lui impiegato dal primo match del 2021, rientrato dall’infortunio occorsogli a settembre. Mancherà invece Alberto Toppino (guardia\ala del 2000), che ha lasciato Alba per impegni di studio.

Completano il roster piemontese l’ala\pivot Luigi Cianci (2000), la guardia\ala Simone Farina (2001), autore di 13 punti al PalaCattani, l’ala Danilo Tagliano (2002), il playmaker Marcello Eirale (1997) e l’ala Francesco Cravero (2003).

COSI’ ALL’ANDATA Il risultato finale di 85-59 non deve ingannare, perché soltanto nell’ultimo quarto la Rekico è riuscita ad avere la meglio su Alba. L’ultimo periodo è infatti iniziato sul 56-51 per i faentini che poi a suon di triple (tre di Testa e una di Rubbini) soni volati sul 74-55 chiudendo i giochi in anticipo. Da sottolineare che ben sei giocatori della Rekico sono andati in cifra, con Testa che è stato il miglior realizzatore con 22 punti.

 

Area Comunicazione e  Stampa

Raggisolaris Rekico Faenza

 

Luca Del Favero

Commenti



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'