Web
    Analytics
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | DNB

Game Note . Luciana Mosconi Ancona - The Supporter Jesi

Di Alessandro Elia 31/01/2021

Game Note . Luciana Mosconi Ancona - The Supporter Jesi

Seguici su Facebook : MARCHE SPORT

 

 

Palarossini Ancona –  Domenica 31.01..2021 – h.17.00

– Serie B OLD WILD WEST Girone C2 – 9a giornata-

 

LUCIANA MOSCONI ANCONA

#0 Thomas AGUZZOLI

#6 Simone CENTANNI (cap.)

#8 Alessandro POTI’

#10 Francesco OBOE

#12 Michele CAVERNI

#13 Veselin GOSPODINOV

#16 Pietro MANCINI

#18 Alessandro PAESANO

#21 Tommaso ROSSI

#33 Gianmarco LEGGIO

#55 Francesco CARBONI

STAFF

Capo Allenatore: Stefano RAJOLA

Assistente Allenatore: Emanuele PANCOTTO

 

THE SUPPORTER AURORA BK JESI

#1 Massimiliano FERRARO

#3 Gabriele MENTONELLI

#4 Alex GINESI

#6 Simone MENTONELLI

#7 Rezart MEMED

#10 Yusupha KONTEH

#11 Andrea QUARISA

#15 Noah GIACCHE’

#20 Antonio VALENTINI

#25 Pietro MONTANARI

#32 Nelson RIZZITIELLO

#32 Daniele COCCO

#59 Fabio GIAMPIERI

#99 Mattia MAGRINI

STAFF

Allenatore: Marcello GHIZZINARDI

Vice Assistente: Francesco FRANCIONI

Assistente: Salvatore CAGNAZZO

 

8a giornata GIRONE C2- 24/01/2021

Civitanova-Teramo 82-79

Jesi-Roseto 68-86

Fabriano-Montegranaro 70-71

Giulianova-LUCIANA MOSCONI 86-73

9a giornata GIRONE C2 – 31/01/2021

Teramo-Fabriano

Montegranaro-Giulianova

LUCIANA MOSCONI-Jesi

Roseto-Civitanova

10a giornata GIRONE C2 –  07/02/2021

Giulianova-Teramo

Fabriano-Roseto

Jesi-Civitanova

LUCIANA MOSCONI-Montegranaro

CLASSIFICA

Pall.Roseto 12 (6-2)

LUCIANA MOSCONI ANCONA 10 (5-3)

Janus Fabriano  10 (5-3)

Giulia Bk 8 (4-4)

Teramo a Spicchi 6 (3-5)

Aurora Jesi 6 (3-5)

Virtus Civitanova 6 (3-5)

Sutor Montegranaro 6 (3-5)

 

ROSTER & STAT LUCIANA MOSCONI ANCONA

#0 AGUZZOLI THOMAS

– Reggio Emilia 28/08/2000, 195cm, ala –

Esordio in Serie B per il millenians reggiano che arriva ad Ancona dalla C Silver di Novellara giocata da autentico protagonista.

*1a giornata: vs Giulianova: 2 punti, 1/1 da due

*2a giornata: @Jesi 2 punti in 8′

*3a giornata: @Montegranaro 8 punti, 3/4 da due

*4a giornata: vs Roseto 9′, 2 rimbalzi

*5a giornata: vs Teramo 8′ in campo

*6a giornata: @Civitanova non entrato

*7a giornata: vs Fabriano. 5′ in campo

*8a giornata: @Giulianova. 4 punti 2/4 da due in 12′

#6 SIMONE CENTANNI

– Ancona, 15/02/1991, 188cm, guardia –

Il capitano alla sua terza stagione in maglia della Luciana Mosconi Ancona. Leader indiscusso dello spogliatoio, tiratore a dir poco efficace che negli ultimi periodi ha saputo anche primeggiare in cabina di regia.

* 1a giornata vs Giulianova: 15 punti in 33′. 3/8 da due, 2/6 da tre punti, 6 assist, 12 di valutazione

* 2a giornata @Jesi: 13 punti in 36′, 3/9 da due, 1/2 da tre punti, 4 rimbalzi, 4 assist, 12 di valutazione

*3a giornata @Montegranaro: 14 punti in 33′, 1/4 da due, 2/5 da tre, 4 rimb. 3ass.

*4a giornata: vs Roseto 13 punti, 35′ 4/13 dal campo, 9 rimbalzi, 5 assist

*5a giornata vs Teramo 9 punti, 33′, 2/6 da 2, 1/4 da 3, 6 rimbalzi, 7 assist

*6a giornata @Civitanova: 18 punti, 30′, 3/4 da due, 4/9 da tre, 6 assist

*7a giornata vs Fabriano: 16 punti in 36′ 4/9 da due, 2/6 da tre, 9 assist

*8a giornata: @Giulianova 7 punti in 32′ 1/3 da die, 1/6 da tre, 4 assist

#8 ALESSANDRO POTI’

– Galatina (Lae), 16/04/1991, 190cm, guardia-ala –

Arriva ad Ancona da una stagione a Salerno. Nel 18/19 ha vestito la maglia dell’Amatori Pescara, con coach Stefano Rajola in panchina, vincendo il campionato di Serie B.

* 1a giornata vs Giulianova: 16 punti in 30′, 3/6 da due, 3/4 da tre punti, 4 rimbalzi, 13 di valutazione

*2a giornata @Jesi: 17 punti in 32′, 3/6 da due, 2/6 da tre punti, 7 rimbalzi, 20 di valutazione

*3a giornata @Montegranaro: 4 punti in 14′. Infortunato alla caviglia

*4a giornata: vs Roseto. Non entrato per infortunio alla caviglia

*5a giornata vs Teramo:  6 punti in 16′. 2/2 da 3 punti

*6a giornata @Civitanova: 10 punti, 3/4 da due, 5 rimbalzi

*7a giornata vs Fabriano: 14 punti, 4/9 da due, 2/6 da tre, 16 rimbalzi, 5 assist

*8a giornata: @Giulianova: 10 punti in 27′, 2/4 da due, 2/5 da tre,

#10 FRANCESCO OBOE

– Vicenza, 30/10/2000, 190cm play-guardia –

Settore giovanile nella natia Vicenza e completato alla Scaligera Verona, viene da un ottimo campionato di Serie B a Faenza (avversario della Luciana Mosconi Ancona).

*1a giornata vs Giulianova: 8 punti, 2/2 da tre punti

* 2a giornata @Jesi: 5 punti in 12′

*3a giornata @ Montegranaro: 7 punti in 29′, 3 rimbalzi e 2 assist

*4a giornata: vs Roseto 6 punti in 19′, 1/4 dal campo, 4/4 tiri liberi

*5a giornata: vs Teramo. 3 punti in 12′, 1/1 da 3 punti

*6a giornata @Civitanova: 2 punti in 21′

*7a giornata vs Fabriano: 4 punti i 20′,  5 assist

*8a giornata: @Giulianova: 18 punti in 25′, 6/7 da due, 2/2 da tre, 4 recuperi

#12 MICHELE CAVERNI

– Fano (PS), 13/10/1993, 185cm, playmaker –

Regista per definizione. Carta identità fresca ma già molta esperienza sulle spalle. Giovanili alla Victoria Libertas Pesaro con alcune apparizioni in Serie A. Debutto in Serie B a Senigallia dove gioca i campionati 15/16 e 16/17. Passa poi a Pescara con coach Rajola che gli affida le chiavi della cabina di regia. Due anni in maglia Amatori con la vittoria del campionato 18/19 da autentico condottiero.

* 1a giornata vs Giulianova: 2 punti e 5 assist

*2a gioranta @Jesi: 3 punti in 22′

*3a giornata @ Montegranaro: 5 punti n 24′

*4a giornata: vs Roseto 11 punti in 36′, 4/9 dal campo, 3 rimbalzi, 9 assist

*5a giornata: vs Teramo 13 punti in 32′ 3/3 da due, 1/2 da tre, 3 rimbalzi, 6 assist

*6a giornata @Civitanova; 0 punti in 21′,  0/2 da due, 0/3 da tre, 2 assist

*7a giornata vs Fabriano: 5 punti, 3 recuperi, 2 assist

*8a giornata: @Giulianova: 0 punti in 24′

#13 VESELIN GOSPODINOV

– Sofia (Bulgaria), 30/03/2002, 207cm, centro –

Lungo dalle dote fisiche uniche se pensiamo a un atleta del 2002 ancora acerbo e da formare dal punto di vista tecnico. Bulgaro di formazione italiana acquisita grazie agli ultimi anni trascorsi in maglia CAB Stamura dove si è messo in mostra nei campionati giovanili e nell’ultimo campionato di Serie C Silver.

* 1a giornata vs Giulianova: 2 punti, 2 rimbalzi

*2a giornata @Jesi: 2 punti, 2 rimbalzi

*3a giornata @Montegranaro: 9 punti in 14′, 2 rimbalzi

*4a giornata: vs Roseto 4 punti, 3  rimbalzi in 16′

*5a giornata: vs Teramo. 5′ in campo

*6a giornata @Civitanova: 2 punti in 6′, partito in quintetto

*7a giornata vs Fabriano:. 1′ in campo

*8a giornata: @Giulianova: 6′ in campo

#16 PIETRO MANCINI

– Ancona, 24/09/2002, 190cm,  guardia-ala

Altro giovane prospetto del CAB Stamura, figlio d’arte che si mette al servizio della squadra di Rajola dopo gli anni nelle giovanili biancoverdi doriche.

*1a giornata vs Giulianova: non entrato

*2a giornata @Jesi : non entrato

*3a giornata @ Montegranaro: non entrato

*4a giornata: vs Roseto non entrato

*5a giornata: vs Teramo non entrato

*6a giornata @Civitanova: non entrato

*7a giornata vs Fabriano: non entrato

*8a giornata: @Giulianova: non entrato

#18 ALESSANDRO PAESANO

– Tolmezzo (UD), 22/01/1993, 200cm centro –

Atleticità, presenza in area ed esperienza per il lungo romano che arriva ad Ancona con il pedigree di giocatore vincente. Percorso under nella Stella Azzurra dove arriva fino all’esordio in B. Ferentino, Chieti, Oleggio le tappe di una carriera che lo porta alla Poderosa Montegranaro nel 2016 con la vittoria del campionato di B. Viola Reggio Calabria e Cento le ultime due annate vissute sempre ai vertici della terza categoria nazionale.

* 1a giornata vs Giulianova: 14 punti, 2/6 da due, 2/2 da tre punti, 3 rimbalzi, 14 di valutazione

*2a giornata @Jesi: 11 punti, 4/10 da due, 5 rimbalzi

*3a giornata @ Montegranaro: 16 punti, 32′. 5/7 da due, 7 rimbalzi, 28 valutazione

*4a giornata: vs Roseto 18 punti 25′ 6/7 da due, 1/1 da tre, 3/4 tiri liberi, 4 rimbalzi

*5a giornata: vs Teramo. 14 punti in 34′, 6/10 da due, 6 rimbalzi

*6a giornata @Civitanova; 17 punti, 8 rimbalzi, 7/11 da due

*7a giornata vs Fabriano: 10 punti, 22′, 5/7 da due, uscito per 5 falli

*8a giornata: @Giulianova: 19 punti, 38′, 7/12 da due, 1/2 da tre

#21 TOMMASO ROSSI

Castel S.Pietro Terme, 02/06/1999, 200cm, ala

Uno dei migliori Under dell’intera Serie B 19/20 che arriva alla Luciana Mosconi Ancona per compiere un salto di qualità. Giovanili nella Virtus Bologna, poi Imola in A2, un’avventura negli USA poco fortunata e prosegue con Lugo in B. Nell’estate 2019 passa all’Olimpo Alba in B dove si rivela uno degli elementi migliori.

*1a giornata vs Giulianova: 6 punti, 2/5 da due punti. Limitato da problemi alla schiena

*2a giornata @Jesi: 6 punti in 25′, 6 rimbalzi

*3a giornata @Montegranaro: 9 punti, 2/3 da due, 1/3 da tre punti

*4a giornata: vs Roseto 2 punti, 25′, 1/7 dal campo

*5a giornata: vs Teramo. 12 punti, 26′, 2/2 da due, 2/5 da tre

*6a giornata @Civitanova: 15 punti, 2/2 da due, 3/5 da tre, 7 rimbalzi

*7a giornata vs Fabriano: assente per infortunio al piede sinistro

*8a giornata: @Giulianova: non entrato. In panchina a onor di firma per infortunio al piede sinistro

#27 LUCA RATTALINO – rescisso contratto – 

Fossato di Cuneo, 06/09/1997, 206cm, centro

Giovanili a Casale e Biella dove si merita numerose chiamate nelle giovanili Azzurre. Nel 2018 debutta in B a Lecco, nell’anno successivo è nella stessa categoria a Olginate.

* 1a giornata vs Giulianova: 4 punti, 10 rimbalzi.

*2a giornata @Jesi 4 punti in 21′, 5 rimbalzi.

*3a giornata @Montegranaro: 4 punti in 11′

*4a giornata: vs Roseto Non entrato per infortunio muscolare

*5a giornata: vs Teramo. 2 punti 1′

*6a giornata @Civitanova: 4 punti in 11′

*7a giornata: vsFabriano: 21′ e 3 rimbalzi

*8a giornata: @Giulianova: 1′ in campo

 

#33 GIANMARCO LEGGIO

Mesagne (Br), 06/08/1994, 202cm, ala-centro –

Esperienza al servizio della Luciana Mosconi 20/21 con il lungo pugliese. Giovanili a Brindisi, il cammino nelle senior inizia a Monteroni, tocca l’A2 di Jesi e poi continua a Bisceglie dove rimane due anni. Nel 2017 approda a Salerno dove resta per tre stagioni diventando il leader della squadra campana che disputa sempre campionati di vertice.

* 1a giornata vs Giulianova: non entrato. In panchina a onor di firma per frattura mano sinistra

*2a giornata @Jesi: non entrato. In panchina a onor di firma per frattura mano sinistra

*3a giornata @Montegranaro: non entrato. In panchina a onor di firma per frattura mano sinistra

*4a giornata: vs Roseto 14 punti in 35′, 3/4 da due, 2/5 da tre, 8 rimbalzi

*5a giornata:. vs  Teramo, 32 punti in 33′, 3/5 da due, 7/12 da tre, 5/5 tiri liberi, 4 rimbalzi, 3 assist

*6a giornata @Civitanova: 3 punti, 1/3 da due, 0/3 da tre, 6 rimbalzi

*7a giornata vs Fabriano: 26 punti (21 nel primo tempo), 6/10 da due, 3/5 da tre, 7 rimbalzi

*8a giornata: @Giulianova: 15 punti in 34′, 2/2 da duem 1/4 da tre, 8/11 tiri liberi, 5 rimbalzi

 

THE SUPPORTER JESI LAST MATCH: L vs Liofilchem Roseto 68-86

Simone Mentonelli 8 punti

PIetro Montanari n.e.

Mattia Magrini 27 punti, 4/6 da due, 4/10 da tre, 3 rimbalzi in 31′

Rezart Memed n.e.

Andrea Quarisa 3 punti in 28′, 6 rimbalzi

Antonio Valentini 3 punti in 21′

Fabio Giampieri 6 punti, 22′

Massimiliano Ferrero 7 punti

Daniele Cocco 3 punti

Noah Giacchè 11 punti

Alex Ginesi n.e

Yusupha Konteh 8′

ARBITRI

–  Edoardo Ugolini di Forlì

–  Elia Scaramellini di Colli al Metauri

CRONOMETRISTA:  Alice Filippetti di Ancona

SEGNAPUNTI:  Ilaria Antinori di Montegranaro

ADD.24″:  Martina Ferraro di Civitanova

 

IL TURNO PRECEDENTE

Luciana Mosconi e The Supporter arrivano entrambe al derby del Palarossini con una sconfitta sulle spalle. La squadra di Stefano Rajola ha interrotto la sua striscia positiva che durava da tre giornate uscendo sconfitta dal campo del Giulia Basket. Gli abruzzesi hanno messo le mani sulla partita nel primo tempo dove i dorici non sono stati in grado di rispondere adeguatamente. -23 all’intervallo pesava come un macigno sulle sorti del match con i dorici che nella ripresa riuscivano a rosicchiare metà del gap accusato ma senza coronare i sogni di rimonta. L’Aurora ha perso in casa contro la capolista Roseto. Per la squadra di coach Ghizzinardi è stata la quarta sconfitta di fila figlia anche di una pesante situazione dovuta al Covid. I leoncelli dopo un’ottima partenza di stagione (3 vittorie nelle prime 4 uscite) ha avuto la sfortuna di essere stata colpita dal virus che ha tolto forze ed energia e fatto saltare i programmi di lavoro settimanali. Contro Fabriano e  Teramo in casa, a Montegranaro e nuovamente al PalaTriccoli contro Roseto si è completato il poker di k.o. per la The Supporter che confida nel girone di ritorno appena iniziato per risalire  la china.

LA STORIA

Quello del Palarossini è il primo derby giocato ad Ancona. Finora infatti si sono svolti soltanto incontri giocati a Jesi. Lo scorso anno si è giocata soltanto la sfida di andata con vittoria della Luciana Mosconi 58-68 nel match giocato il 24 novembre 2019. Era la prima partita in trasferta di coach Rajola e curiosamente era il primo match interno del tecnico Ghizzinardi anch’egli salito in corsa. Il derby del ritorno non si è giocato per via dello stop alla stagione dovuto all’emergenza sanitaria . In questa stagione i precedenti sono già due, uno in Supercoppa e l’altro la gara dell’andata disputata il 6 dicembre, entrambi sul parquet jesino. In Supercoppa netta affermazione dorica, (53-73) mentre nell’ultimo precedente a primeggiare è stata la The Supporter che ha vinto 71-63. 

EX-DI TURNO

Nella Luciana Mosconi Ancona milita Gianmarco Leggio che ha giocato a Jesi nella stagione 2015/2106 in Serie A2. Arrivato dalla B di Monteroni, il lungo pugliese ha disputato 14 partite in maglia Aurora prima di chiudere la stagione in B a Bisceglie. Nel roster della The Supporter ci sono due giocatori che sono maturati nelle giovanili del CAB Stamura e fatto gli esordi nei campionati senior proprio in maglia biancoverde della Stamura. Mattia Magrini, dopo la trafila under ad Ancona, ha debuttato in B nel campionato 09/10 in una Stamura piena di giovani scommesse. Da li in avanti per l’esterno osimano una carriera fatta di molteplici esperienze in giro per l’Italia. Classe ’93, come “Magro”, anche Fabio Giampieri ha chiuso il suo ciclo nelle giovanili stamurine. Per la guardia di Senigallia l’esordio in prima squadra è arrivato nel 2010/2011 in Serie C, campionato poi vinto l’anno successivo sempre ad Ancona. Nella stagione 2012/2013 l’esordio anche per Giampieri in B con la Stamura. Anche per lui un trampolino di lancio verso una carriera che lo ha portato a essere un esperto elemento per la categoria.

 

TV

La gara sarà trasmessa in diretta sulla piattaforma streaming LNP PASS SERIE B per soli abbonati. Al link https://lnppass.legapallacanestro.com/

 

Area Comunicazione e Stampa

Luciana Mosconi Ancona

Alessandro Elia

Luciana Mosconi Ancona – The Supporter Jesi 73-75

La Luciana Mosconi Ancona corta e confusa. L'Aurora Basket Jesi vince il Derby.

Di Alessandro Elia 31/01/2021

Luciana Mosconi Ancona – The Supporter Jesi 73-75

Seguici su Facebook : MARCHE SPORT

 

 

 

Due come le sconfitte di fila, due come gli stop stagionali imposti dalla The Supporter Jesi. La Luciana Mosconi  Ancona esce battuta anche nel derby di ritorno che doveva rappresentare la riscossa dopo il k.o di Giulianova. Al Palarossini invece vince meritatamente l’Aurora che alza la voce in termini di fisicità e ardore agonistico facendo valere addirittura una maggiore profondità rispetto ai dorici orfani di Rossi ancora infortunato  e più corti dopo la rescissione con Rattalino.

Brutta prestazione dei bianconeroverdi che subiscono la verve avversaria sin dalle prime battute, nel secondo quarto beccano un paio di parziali che mandano in orbita Jesi e vanno al riposo sul -8 dopo aver anche avuto un passivo di 13 punti.  Nella ripresa le cose sembrano diverse. Break in apertura di 9-0 e Luciana Mosconi avanti di uno, ma la sensazione che l’aria sia cambiata dura poco. Jesi ricomincia a colpire, dall’arco con Magrini e da sotto con Quarisa. Al 30′ gli ospiti sono avanti di 5 e arrivano all’ultimo quarto con tanta inerzia in mano che li porta al +10 nei primi minuti del periodo finale . I locali si affidano al fuoco pesante di Centanni e riducono fino al -2 mancando però il colpo di reni indispensabile per poter vincere.

Rajola manda Oboe in quintetto, Caverni parte dalla panchina e il resto dello starting five è un classico Centanni-Potì-Leggio-Paesano. Ghizzinardi vuole alzare il suo tasso di fisicità e schiera dall’inizio Cocco con Giampieri che inizia seduto. Primo quarto livellato con le triple di Giacchè e Magrini che mandano Jesi avanti 6-10 dopo 4′. La guardia osimana segna 8 punti nei primi 10′ e la The Supporter conduce fino all’ultimo assalto dorico nel periodo finalizzato da un canestro vincente di Caverni per il 19-18 in favore della Luciana Mosconi.

Il  secondo quarto vede i leoncelli sprintare subito. Parziale di 0-10 per l’Aurora che segna da sotto con Quarisa e da oltre l’arco con Giacchè e Giampieri. (19–28). Rajola ricorre al time out e ruota come può Gospodinov e Aguzzoli con una panchina mai così piena di under. Nella parte centrale del quarto i dorici trovano anche le prime triple di Leggio e Centanni arrivando al 28-32. Ma Jesi non si spaventa. Ghizzinardi concede fiato a Quarisa e coinvolge Konteh che fa molto male agli anconetani con 6 punti segnati nel parziale di 2-9 che mette Jesi sul 28-41. Prima dell’intervallo il gap si riduce grazie a 5 punti di Leggio per il 35-43 di metà percorso.

Al rientro in campo sembra di vedere un altra Luciana Mosconi. Centanni, Paesano e due triple di Leggio mettono Ancona avanti 44-43 a -7’13” dalla fine del terzo capitolo. La Luciana Mosconi tocca anche il +3 (48-45) ma poi ritorna buia. Magrini e Quarisa alzano la voce per il contro-break di 12-1 che riporta la The Supporter avanti fino al 49-57 che diventa 52-57 al 30′ dopo la tripla di Leggio.

In avvio di ultimo periodo Giacchè è protagonista del nuovo strappo jesino che riporta l’Aurora in vantaggio di 10 lunghezze (52-62). Dopo il time out di Rajola ci pensa Centanni a scuotere i suoi con la tripla che toglie fiducia all’avversario. Dal 57-64 Ancona riduce ancora con il capitano che scrive 62-64. A 3’02” dalla fine l’antisportivo di Potì porta Jesi sul +3 (64-67). Paesano segna dalla media il -1 ma a 2’33” arriva un fallo di Potì che alza le polemiche nel clan anconetano con il conseguente fallo tecnico sanzionato alla panchina per proteste. Jesi non sfrutta a dovere l’occasione segnando solo uno dei 3 tiri liberi concessi (0/1 Magrini, 1/2 Giacchè) per il 66-68 ospite. Paesano sbaglia il pari e Quarisa segna invece da sotto. Ancona rimane a -2 con il 2/2 di Paesano (68-70). Magrini sbaglia l’appoggio in entrata ma Ancona fa altrettanto con un azione confusionaria che finisce per lanciare in contropiede Ferraro che segna il 68-72 a 22″. Rajola ordina tiro rapido dopo il time out. E si bruciano solo 4″ con l’entrata di Caverni per il 70-72. Stavolta è Ghizzinardi a chiedere time out e alla ripresa c’è Magrini che viene mandato in lunetta. L’osimano sbaglia il primo e segna il secondo (70-73) con Ancona che avrebbe la possibilità di impattare ma a 8″ dalla fine la tripla del pari di Potì si spegne sul ferro. A rimbalzo c’è ancora un fallo su Magrini che stavolta fa 2/2. La tripla di Potì sulla sirena serve solo a rendere ufficiale il punteggio finale. 73-76 per Jesi che mette fine alla sua striscia negativa. La Luciana Mosconi mastica amarissimo e piange per l’occasione sfumata.

Luciana Mosconi Ancona – The Supporter Jesi 73-75 (19-18, 16-25, 17-14, 21-18)

Luciana Mosconi Ancona: Gianmarco Leggio 21 (2/4, 5/8), Simone Centanni 19 (5/6, 3/7), Alessandro Paesano 15 (6/10, 0/0), Michele Caverni 6 (3/5, 0/2), Veselin veselinov Gospodinov 6 (2/5, 0/0), Alessandro Potì 4 (0/2, 1/3), Francesco Oboe 2 (1/4, 0/0), Thomas Aguzzoli 0 (0/1, 0/0), Pietro Mancini 0 (0/0, 0/0), Francesco Carboni 0 (0/0, 0/0) Tiri liberi: 8 / 10 – Rimbalzi: 30 5 + 25 (Alessandro Paesano, Michele Caverni 6) – Assist: 29 (Simone Centanni 14)

The Supporter Jesi: Mattia Magrini 20 (3/5, 3/10), Andrea Quarisa 15 (7/14, 0/0), Noah Giacche’ 14 (2/2, 3/5), Massimiliano Ferraro 8 (4/4, 0/4), Yusupha Konteh 6 (3/3, 0/0), Antonio Valentini 5 (1/2, 1/3), Daniele Cocco 4 (2/4, 0/1), Fabio Giampieri 3 (0/0, 1/3), Gabriele Mentonelli 0 (0/0, 0/0), Alex Ginesi 0 (0/0, 0/0), Pietro Montanari 0 (0/0, 0/0), Rezart Memed 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 7 / 15 – Rimbalzi: 28 4 + 24 (Andrea Quarisa 9) – Assist: 18 (Mattia Magrini 6)

 

Area Comunicazione e Stampa

Luciana Mosconi Ancona

Alessandro Elia

Luciana Mosconi Ancona : Coach Rajola - contro l'Aurora Jesi per un doppio riscatto -.

Di Alessandro Elia 30/01/2021

Luciana Mosconi Ancona : Coach Rajola - contro l'Aurora Jesi per un doppio riscatto -.

Seguici su Facebook : MARCHE SPORT

 

Luciana Mosconi Ancona : Coach Rajola - contro l'Aurora Jesi per un doppio riscatto -.

 

 

Arriva il debutto casalingo nel girone di ritorno per La Luciana Mosconi Ancona. Al Palarossini (domenica 31 gennaio ore 17.00) bussa la The Supporter Aurora Jesi che già all’andata seppe suonarle alla truppa dorica infliggendo la prima delle tre sconfitte stagionali finora conseguite da Centanni e compagni.

Partita non certo facile (…come se ce ne fossero in questo campionato) per la squadra di Stefano Rajola chiamata a tornare alla vittoria dopo la battuta d’arresto subita sette giorni prima a Giulianova. Per il team dorico quindi c’è una doppia voglia di rivincita dovuta allo stop ottenuto a Jesi lo scorso 6 dicembre (71-63 il punteggio finale) e a quello subito sul campo di Atri dai giuliesi di coach Zanchi. Livello di difficoltà della sfida alzato anche da una situazione non certo facile all’interno del roster bianconeroverde. Nel derby contro Jesi sarà infatti ancora ai box Tommaso Rossi, alla sua terza partita lontano dal campo per via dell’infortunio al piede subito prima della fine del girone di andata. Rotazioni accorciate ulteriormente dalla partenza di Luca Rattalino che in settimana ha lasciato il capoluogo. Ma coach Rajola non è certo tipo da riempire le vigilie delle partite con lamentele e piagnistei. La squadra in settimana ha lavorato con costanza e impegno convivendo con la situazione creatasi. Un ciclo di lavoro che ha soddisfatto lo stesso tecnico abruzzese che confida totalmente nei ragazzi chiamati a  dare il loro massimo anche contro l’Aurora.

” Inutile sottolineare l’importanza della partita e la sua difficoltà – ammette Rajola raggiunto nell’immediata vigilia del derby – Come stanno dimostrando i risultati di queste ultime giornate tutte le partite sono combattute e nessuna squadra sembra battuta in partenza rispetto a un altra. Noi siamo sicuramente chiamati a riscattare la partita dell’andata dove non abbiamo fatto assolutamente una buona prova, così come dobbiamo riprenderci quello che abbiamo perso domenica contro Giulianova dove non abbiamo certo dimostrato quello che sappiamo fare. Jesi è una squadra che è reduce da un periodo di flessione dovuto al Covid ed è segnalata in ripresa. E’ una squadra giovane, molto ben allenata, con in seno under che si stanno affermando e dimostrando il loro valore come ad esempio Giacchè. Ha poi giocatori del calibro di Magrini, Giampieri e Quarisa che sono elementi di categoria e di ottimo livello. Credo che possa essere una partita equilibrata e intensa. Per vincere dovremmo fare una prestazione alla nostra altezza dando fondo a tutte le nostre risorse anche perchè giochiamo in formazione rimeggiata dopo la partenza di Rattalino e l’assenza di Rossi. Ma sono sicuro che i ragazzi che giocheranno risponderanno in campo con una partita importante.”

La settimana della Luciana Mosconi è scivolata via nelle sedute di allenamento quotidiane svolte al Palarossini. Ultima quella solita del sabato mattina dove la squadra ha effettuato lavori di natura tattica ed esercizi di tiro.  La prima palla a due del girone di ritorno casalingo della Luciana Mosconi Ancona sarà alzata dalla coppia arbitrale formata dal forlivese Ugolini e dal marchigiano d’azione (di Colli al Metauro ma originario di Sondrio) Elia Scaramellini.

 

Area Comunicazione e Stampa

Luciana Mosconi Ancona 

Alessandro Elia

Commenti



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'