Web
    Analytics
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | DNB

Cuore e grinta : la Janus Basket Fabriano passa a Teramo.

Di Giacomo Marini 01/02/2021

Cuore e grinta : la Janus Basket Fabriano passa a Teramo.

Seguici su Facebook : MARCHE SPORT

 

Cuore e grinta : la Janus Basket Fabriano passa a Teramo.

Nella nona giornata di Serie B Old Wild West si affrontano, al Palasport Acquaviva, Teramo e Fabriano, entrambe reduci da una sconfitta nell’ultimo scontro di campionato (rispettivamente con Civitanova e Montegranaro); compagini vogliose di rivalsa, a seguito di due smacchi subiti nei secondi finali, che battaglieranno in campo per ritrovare il successo.

Parte meglio la Rennova, con Di Bonaventura assist-man e scorer e un Rossi particolarmente ispirato, la quale giunge a +5 dopo 3’ su una Ristopro un po’ impacciata; sulla tripla di Rossi, Teramo firma il +8, ma dopo un time-out di coach Pansa i biancoblu si risvegliano, ingranando la marcia in particolare con Scanzi autore di 4 punti. Si chiude il primo quarto sul punteggio di 15-14.

È scontro duro e maschio ora, tanti falli frastagliano la partita: due triple di fila per la Tasp, ma Fabriano non si lascia intimidire e risponde con Garri e Merletto, costringendo, questa volta, coach Salvemini al time-out; arriva dopo 15’ il primo vantaggio cartaio, prontamente annullato dai padroni di casa, che ancora con Di Bonaventura fuggono a +13, completando un parziale di 14-0. Al giro di boa il tabellone segna 43-29, la Ristopro in difficoltà da ambo i lati del campo.

Al rientro sul parquet Teramo tocca il massimo vantaggio di 16 punti ed è qui che i ragazzi di coach Pansa cominciano ad alzare l’intensità in difesa, realizzando poi la prima tripla della partita dopo 22’ con Scanzi; dall’arco è efficace anche Marulli e la Janus tocca il –10, distacco che si accorcia ancor di più sui due liberi di Papa. Quest'ultimi saranno gli ultimi punti della terza frazione, dati i tanti errori commessi dalle due compagini nei tre minuti rimasti, a conferma del grande dispendio di energie. 

L'ultimo periodo è Radonjic-Show: quando sembra tutto apparecchiato per la vittoria della Rennova, il montenegrino si scatena e spara 4 triple consecutive, intervallate dai tanti liberi tirati (e segnati) da Papa. I due lunghi fabrianesi guidano i loro compagni alla rimonta e al sorpasso, suggellato dai liberi di Gulini e messo in ghiaccio dalla penetrazione decisiva di capitan Merletto. La Ristopro torna alla vittoria, con tanta grinta e tanto cuore, conquistando due punti fondamentali per il prosieguo del campionato.

Rennova Teramo a Spicchi 2K20 - Ristopro Fabriano 66-71 (15-14, 28-15, 10-16, 13-26)

Rennova Teramo a Spicchi 2K20: Gianmarco Rossi 16 (2/6, 2/10), Giorgio Di bonaventura 14 (2/5, 1/5), Edoardo Tiberti 14 (6/10, 0/3), Cristiano Faragalli serroni 7 (2/4, 1/3), Antonio Serroni 6 (0/0, 1/3), Alessandro Esposito 5 (0/2, 1/6), Michel Guilavogui 4 (2/5, 0/0), William luca Wiltshire 0 (0/0, 0/0), Nazzareno Massotti 0 (0/0, 0/0), Francesco Faragalli serroni 0 (0/0, 0/0), Matteo Lanzillotto 0 (0/0, 0/0), Alessandro Di febo 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 20 / 26 - Rimbalzi: 38 9 + 29 (Alessandro Esposito 13) - Assist: 12 (Giorgio Di bonaventura 4)

Ristopro Fabriano: Todor Radonjic 23 (4/7, 4/7), Andrea Scanzi 9 (3/5, 1/6), Daniele Merletto 9 (4/6, 0/2), Francesco Papa 9 (0/3, 0/2), Luca Garri 8 (2/3, 0/1), Francesco Paolin 6 (3/4, 0/1), Roberto Marulli 5 (1/5, 1/4), Gianmarco Gulini 2 (0/0, 0/2), Kurt Cassar 0 (0/0, 0/0), Jona Di giuliomaria 0 (0/0, 0/0), Francesco Di paolo 0 (0/0, 0/0), Denis Alibegovic 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 19 / 23 - Rimbalzi: 37 7 + 30 (Todor Radonjic 8) - Assist: 8 (Todor Radonjic, Daniele Merletto, Francesco Papa 2)  

Foto di Marco Teatini.

Giacomo Marini

Ufficio Stampa Janus Basket Fabriano

Commenti



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'