Web
    Analytics
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | DNB

Sudore, cuore e difesa. La Luciana Mosconi Ancona torna alla vittoria.

Di Alessandro Elia 07/02/2021

Sudore, cuore e difesa. La Luciana Mosconi Ancona torna alla vittoria.

Seguici su Facebook : MARCHE SPORT

 

Sudore, cuore e difesa. La Luciana Mosconi Ancona torna alla vittoria.

 

Ancora un inizio partita al rallentatore, un avversario in fiducia che scappa, e il riscatto nella ripresa di una Luciana Mosconi Ancona che soffrendo torna alla vittoria dopo due k.o infliggendo alla lanciatissima Sutor Montegranaro il primo stop dopo un filotto di quattro partite vinte.

Partita dai due volti per i dorici di Rajola che subiscono nel primo tempo l’aggressività degli avversari come era logico attendersi. Nella ripresa le cose vanno meglio e in campo ci sono due squadre che si equivalgono sul piano dell’intensità. Ancona fa valere la sua fisicità su gran parte degli accoppiamenti e alla fine viene fuori definitivamente complice anche un avversario che ha le pile scariche. Una vittoria che mette la Luciana Mosconi a soli due punti dalla coppia di testa Fabriano e Roseto alla viglia dell’ultimo mese di prima fase di campionato fatta da tre trasferte e una sola partita casalinga. In questo tempo ci sarà da capire il motivo di questo bipolarismo e cercare di abbassare inevitabilmente il più possibile i picchi negativi all’interno di una partita. Ovviamente sull’economia attuale della Luciana Mosconi pesa un roster ridotto all’osso vista l’assenza di Rossi (alla sua quarta partita ai box per l’infortunio al piede) con le rotazioni di Rajola che a conti fatti sono limitate a soli sei elementi visti i pochi minuti di impiego di Aguzzoli e Gospodinov.

Rajola torna al classico quintetto con Caverni, Centanni, Potì, Leggio e Paesano. Anche Ciarpella si affida a un quintetto collaudato con Bonfiglio, Gallizzi, Minoli, Cipriani e Tibs unico lungo di ruolo. Il 2-0 di Paesano sarà l’unico vantaggio della Luciana Mosconi nel primo tempo. Dopo 4′ e mezzo il jumper della media del romano è anche il solo canestro de dorici che subiscono un ottimo inizio di Tibs capace di segnare 6 punti in fila per il 2-8 in favore della Sutor. Ancona sbaglia un paio di appoggi facili da sotto, e dall’altra parte la Sutor continua a macinare con la tripla di Bonfiglio che lancia il break di 0-8 che porta la Sutor sul 5-16. La pressione difensiva della Sutor toglie fiato e idee ai dorici che nei primi 10′ segnano appena 8 punti (con tripla di Potì dall’angolo) con il primo quarto in archivio sul 8-18 per gli ospiti.

Rajola si sgola e la bella camicia bianca è già zuppa di sudore. Ma in campo i suoi ragazzi continuano a giocare a ritmo lento e dopo 2′ di secondo quarto la Sutor tocca il +14 (10-24).  Una tripla di Leggio scuote la Luciana Mosconi soprattutto a livello offensivo, in difesa i problemi ci sono ancora e Riva segna da sotto tenendo avanti i suoi (16-28). Nella fase centrale del quarto i locali si sbloccano. Oboe mette intensità, Centanni segna la prima sua tripla della serata e un gioco da tre punti dello stesso esterno vicentino mette Ancona a -4 (24-28). L’aria sembra cambiata ma prima dell’intervallo la Sutor riesce a trovare ancora energia. Gallizzi, Tibs e la tripla di Minoli riportano i gialloblu  ospiti sul +10 prima del 27-35 con cui si va all’intervallo.

Al ritorno in campo c’è finalmente una nuova Luciana Mosconi. Leggio segna subito 5 punti, Paesano fa  valere i suoi bicipiti e l’antisportivo fischiato a Bonfiglio porta Ancona avanti dopo un eternità con il 2/2 di Potì e il successivo canestro vincente del nr.8 di Galatina (38-37 -7’43”). La Sutor cerca di tenere costante la sua intensità ma gli arbitri adesso fischiano di più e il tassametro dei falli corre con Ciarpella che deve fare anche i conti con questa gestione. Tibs e Romanò tengono avanti Montegranaro (40-42) ma subito dopo c’è ancora Leggio (11 punti nel terzo quarto) che riporta sopra i padroni di casa. Prima dell’ultima sirena Ancona prova a scappare. Oboe colpisce da tre punti, Gallizzi commette fallo in attacco e arriva il tecnico a Ciarpella  per proteste. Leggio punisce dalla lunetta con tre liberi per il 49-44. Ma la Sutor non è certo squadra che molla. Tripla di Romanò sulla sirena dei 24″ e 2/2 di Bonfiglio per il 49-49 con cui si va seduti per l’ultimo mini-intervallo.

In meno di un minuto di ultimo quarto la Sutor commette tre falli. Bonfiglio apre la serie con la sua 4a penalità e torna in panchina. Caverni segna da tre punti e subito dopo fa la stessa cosa Centanni (55-51). Ma gli ospiti rimangono incollati alla partita. Gallizzi colpisce sulla sirena dei 24″, Cipirani prima segna il libero dato per il tecnico fischiato a Centanni e poi mette la tripla che porta la Sutor ancora avanti (55-57). La Luciana Mosconi si affida al talento dei suoi singoli. Centanni colpisce dalla media, il canestro  dell’ottimo Gallizzi riporta ancora il vantaggio verso gli ospiti ma sarà questo l’ultimo dell’intera partita. A 3′ dalla fine arriva la tripla di Potl per il 62-59. Per la Sutor il bonus arriva presto e le gite in lunetta trovano conforto nelle buone percentuali dalla linea dei giocatori di casa. Centanni firma il 65-60 2′ dalla fine ma Cipriani risponde con un tre punti frontale. Ci pensa allora Paesano a segnare dalla media mettendo uno dei suoi classici canestri che non sbaglia neanche ad occhi chiusi. La Sutor finisce qui le energie. Minoli sbaglia da tre e poi escono per falli Cipriani, Bonfiglio e lo stesso capitano. A 9″ dalla fine Centanni fa 2/2 e timbra il ritorno al successo dei suoi colori. 70-63 e, tra incertezza e qualche interrogativo, la Luciana Mosconi Ancona può festeggiare il ritorno al successo.

Luciana Mosconi Ancona – Sutor Montegranaro 70-63 (8-18, 19-17, 22-14, 21-14)

Luciana Mosconi Ancona: Simone Centanni 18 (4/8, 2/5), Gianmarco Leggio 17 (1/2, 3/4), Alessandro Paesano 11 (3/6, 1/2), Alessandro Potì 10 (1/6, 2/3), Francesco Oboe 8 (2/5, 1/1), Michele Caverni 6 (0/0, 1/3), Thomas Aguzzoli 0 (0/1, 0/0), Veselin veselinov Gospodinov 0 (0/1, 0/0), Tommaso Rossi 0 (0/0, 0/0), Pietro Mancini 0 (0/0, 0/0), Francesco Carboni 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 18 / 24 – Rimbalzi: 34 6 + 28 (Simone Centanni 9) – Assist: 15 (Simone Centanni 7)

Sutor Montegranaro: Leonardo Cipriani 15 (4/12, 2/4), Alessandro Riva 11 (4/4, 1/2), Gianluca Tibs 10 (4/7, 0/0), Ezio Gallizzi 8 (4/6, 0/5), Tommaso Minoli 7 (1/5, 1/5), Simone Bonfiglio 7 (1/4, 1/4), Giovanni Romanò 5 (1/1, 1/3), Silvio Stanzani 0 (0/0, 0/0), Alessandro Torresi 0 (0/0, 0/0), Angelo Wassim 0 (0/0, 0/0), Giuseppe Angellotti 0 (0/0, 0/0), Francesco Ciarpella 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 7 / 9 – Rimbalzi: 23 3 + 20 (Gianluca Tibs, Ezio Gallizzi 4) – Assist: 12 (Gianluca Tibs, Tommaso Minoli 4)

 

Area  Comunicazione e Stampa 

Luciana Mosconi Ancona

Alessandro Elia

Game Note , Luciana Mosconi Ancona vs Sutor Basket Montegranaro

Di Alessandro Elia 06/02/2021

Game Note , Luciana Mosconi Ancona vs Sutor Basket Montegranaro

Seguici su Facebook : MARCHE SPORT

 

Game Note , Luciana Mosconi Ancona vs Sutor Basket Montegranaro 

Palarossini Ancona –  Domenica 07.02.2021 – h.17.00

– Serie B OLD WILD WEST Girone C2 – 10a giornata-

LUCIANA MOSCONI ANCONA

#0 Thomas AGUZZOLI

#6 Simone CENTANNI (cap.)

#8 Alessandro POTI’

#10 Francesco OBOE

#12 Michele CAVERNI

#13 Veselin GOSPODINOV

#16 Pietro MANCINI

#18 Alessandro PAESANO

#21 Tommaso ROSSI

#33 Gianmarco LEGGIO

#55 Francesco CARBONI

STAFF

Capo Allenatore: Stefano RAJOLA

Assistente Allenatore: Emanuele PANCOTTO

 

SUTOR MONTEGRANARO

#0 Tommaso MINOLI

#2 Alessandro RIVA

#5 Giuseppe ANGELLOTTI

#11 Francesco CIARPELLA

#12 Ezio GALLIZZI

#13 Silvio STANZANI

#14 Gianluca TIBS

#15 Leonardo CIPRIANI

#20 Giovanni ROMANO’

#32 Simone BONFIGLIO

STAFF

Allenatore: Marco CIARPELLA

Vice Assistente: Nicola SCALABRONI

 

9a giornata GIRONE C2 – 31/01/2021

Teramo-Fabriano 66-71

Montegranaro-Giulianova 76-65

LUCIANA MOSCONI-Jesi 73-75

Roseto-Civitanova 77-75

10a giornata GIRONE C2 –  07/02/2021

Giulianova-Teramo

Fabriano-Roseto

Jesi-Civitanova

LUCIANA MOSCONI-Montegranaro

11a giornata GIRONE C2 –  014/02/2021

Jesi-Teramo

Sutor-Teramo

Roseto-LUCIANA MOSCONI ANCONA

Civitanova-Fabriano

 

CLASSIFICA

Pall.Roseto 14 (7-2)

Janus Fabriano  12 (6-3)

LUCIANA MOSCONI ANCONA 10 (5-4)

Giulia Bk 8 (4-5)

Aurora Jesi 8 (4-5)

Sutor Montegranaro 8 (4-5)

Teramo a Spicchi 6 (3-6)

Virtus Civitanova 6 (3-6)

 

ROSTER & STAT LUCIANA MOSCONI ANCONA

#0 AGUZZOLI THOMAS

– Reggio Emilia 28/08/2000, 195cm, ala –

Esordio in Serie B per il millenians reggiano che arriva ad Ancona dalla C Silver di Novellara giocata da autentico protagonista.

*1a giornata: vs Giulianova: 2 punti, 1/1 da due

*2a giornata: @Jesi 2 punti in 8′

*3a giornata: @Montegranaro 8 punti, 3/4 da due

*4a giornata: vs Roseto 9′, 2 rimbalzi

*5a giornata: vs Teramo 8′ in campo

*6a giornata: @Civitanova non entrato

*7a giornata: vs Fabriano. 5′ in campo

*8a giornata: @Giulianova. 4 punti 2/4 da due in 12′

*9a giornata: vs Jesi. 2′ in campo

#6 SIMONE CENTANNI

– Ancona, 15/02/1991, 188cm, guardia –

Il capitano alla sua terza stagione in maglia della Luciana Mosconi Ancona. Leader indiscusso dello spogliatoio, tiratore a dir poco efficace che negli ultimi periodi ha saputo anche primeggiare in cabina di regia.

* 1a giornata vs Giulianova: 15 punti in 33′. 3/8 da due, 2/6 da tre punti, 6 assist, 12 di valutazione

* 2a giornata @Jesi: 13 punti in 36′, 3/9 da due, 1/2 da tre punti, 4 rimbalzi, 4 assist, 12 di valutazione

*3a giornata @Montegranaro: 14 punti in 33′, 1/4 da due, 2/5 da tre, 4 rimb. 3ass.

*4a giornata: vs Roseto 13 punti, 35′ 4/13 dal campo, 9 rimbalzi, 5 assist

*5a giornata vs Teramo 9 punti, 33′, 2/6 da 2, 1/4 da 3, 6 rimbalzi, 7 assist

*6a giornata @Civitanova: 18 punti, 30′, 3/4 da due, 4/9 da tre, 6 assist

*7a giornata vs Fabriano: 16 punti in 36′ 4/9 da due, 2/6 da tre, 9 assist

*8a giornata: @Giulianova 7 punti in 32′ 1/3 da die, 1/6 da tre, 4 assist

*9a giornata: vs Jesi 19 punti, 38′. 5/6 da due, 3/7 da tre, non ha tirato liberi

#8 ALESSANDRO POTI’

– Galatina (Lae), 16/04/1991, 190cm, guardia-ala –

Arriva ad Ancona da una stagione a Salerno. Nel 18/19 ha vestito la maglia dell’Amatori Pescara, con coach Stefano Rajola in panchina, vincendo il campionato di Serie B.

* 1a giornata vs Giulianova: 16 punti in 30′, 3/6 da due, 3/4 da tre punti, 4 rimbalzi, 13 di valutazione

*2a giornata @Jesi: 17 punti in 32′, 3/6 da due, 2/6 da tre punti, 7 rimbalzi, 20 di valutazione

*3a giornata @Montegranaro: 4 punti in 14′. Infortunato alla caviglia

*4a giornata: vs Roseto. Non entrato per infortunio alla caviglia

*5a giornata vs Teramo:  6 punti in 16′. 2/2 da 3 punti

*6a giornata @Civitanova: 10 punti, 3/4 da due, 5 rimbalzi

*7a giornata vs Fabriano: 14 punti, 4/9 da due, 2/6 da tre, 16 rimbalzi, 5 assist

*8a giornata: @Giulianova: 10 punti in 27′, 2/4 da due, 2/5 da tre

*9a giornata: vs Jesi: 4 punti, 0/2 da due, 1/3 da tre, 1/2 tiri liberi

#10 FRANCESCO OBOE

– Vicenza, 30/10/2000, 190cm play-guardia –

Settore giovanile nella natia Vicenza e completato alla Scaligera Verona, viene da un ottimo campionato di Serie B a Faenza (avversario della Luciana Mosconi Ancona).

*1a giornata vs Giulianova: 8 punti, 2/2 da tre punti

* 2a giornata @Jesi: 5 punti in 12′

*3a giornata @ Montegranaro: 7 punti in 29′, 3 rimbalzi e 2 assist

*4a giornata: vs Roseto 6 punti in 19′, 1/4 dal campo, 4/4 tiri liberi

*5a giornata: vs Teramo. 3 punti in 12′, 1/1 da 3 punti

*6a giornata @Civitanova: 2 punti in 21′

*7a giornata vs Fabriano: 4 punti i 20′,  5 assist

*8a giornata: @Giulianova: 18 punti in 25′, 6/7 da due, 2/2 da tre, 4 recuperi

*9a giornata: vs Jesi: 2 punti in 20′, 1/4 da due

#12 MICHELE CAVERNI

– Fano (PS), 13/10/1993, 185cm, playmaker –

Regista per definizione. Carta identità fresca ma già molta esperienza sulle spalle. Giovanili alla Victoria Libertas Pesaro con alcune apparizioni in Serie A. Debutto in Serie B a Senigallia dove gioca i campionati 15/16 e 16/17. Passa poi a Pescara con coach Rajola che gli affida le chiavi della cabina di regia. Due anni in maglia Amatori con la vittoria del campionato 18/19 da autentico condottiero.

* 1a giornata vs Giulianova: 2 punti e 5 assist

*2a gioranta @Jesi: 3 punti in 22′

*3a giornata @ Montegranaro: 5 punti n 24′

*4a giornata: vs Roseto 11 punti in 36′, 4/9 dal campo, 3 rimbalzi, 9 assist

*5a giornata: vs Teramo 13 punti in 32′ 3/3 da due, 1/2 da tre, 3 rimbalzi, 6 assist

*6a giornata @Civitanova; 0 punti in 21′,  0/2 da due, 0/3 da tre, 2 assist

*7a giornata vs Fabriano: 5 punti, 3 recuperi, 2 assist

*8a giornata: @Giulianova: 0 punti in 24′

*9a giornata: vs Jesi: 6 punti, 28′, 3/5 da due, 0/2 da tre

#13 VESELIN GOSPODINOV

– Sofia (Bulgaria), 30/03/2002, 207cm, centro –

Lungo dalle dote fisiche uniche se pensiamo a un atleta del 2002 ancora acerbo e da formare dal punto di vista tecnico. Bulgaro di formazione italiana acquisita grazie agli ultimi anni trascorsi in maglia CAB Stamura dove si è messo in mostra nei campionati giovanili e nell’ultimo campionato di Serie C Silver.

* 1a giornata vs Giulianova: 2 punti, 2 rimbalzi

*2a giornata @Jesi: 2 punti, 2 rimbalzi

*3a giornata @Montegranaro: 9 punti in 14′, 2 rimbalzi

*4a giornata: vs Roseto 4 punti, 3  rimbalzi in 16′

*5a giornata: vs Teramo. 5′ in campo

*6a giornata @Civitanova: 2 punti in 6′, partito in quintetto

*7a giornata vs Fabriano:. 1′ in campo

*8a giornata: @Giulianova: 6′ in campo

*9a giornata: vs Jesi: 6 punti in 9′, 2/5 da due, 4 rimbalzi

#16 PIETRO MANCINI

– Ancona, 24/09/2002, 190cm,  guardia-ala

Altro giovane prospetto del CAB Stamura, figlio d’arte che si mette al servizio della squadra di Rajola dopo gli anni nelle giovanili biancoverdi doriche.

1a-9a giornata: Non entrato

#18 ALESSANDRO PAESANO

– Tolmezzo (UD), 22/01/1993, 200cm centro –

Atleticità, presenza in area ed esperienza per il lungo romano che arriva ad Ancona con il pedigree di giocatore vincente. Percorso under nella Stella Azzurra dove arriva fino all’esordio in B. Ferentino, Chieti, Oleggio le tappe di una carriera che lo porta alla Poderosa Montegranaro nel 2016 con la vittoria del campionato di B. Viola Reggio Calabria e Cento le ultime due annate vissute sempre ai vertici della terza categoria nazionale.

* 1a giornata vs Giulianova: 14 punti, 2/6 da due, 2/2 da tre punti, 3 rimbalzi, 14 di valutazione

*2a giornata @Jesi: 11 punti, 4/10 da due, 5 rimbalzi

*3a giornata @ Montegranaro: 16 punti, 32′. 5/7 da due, 7 rimbalzi, 28 valutazione

*4a giornata: vs Roseto 18 punti 25′ 6/7 da due, 1/1 da tre, 3/4 tiri liberi, 4 rimbalzi

*5a giornata: vs Teramo. 14 punti in 34′, 6/10 da due, 6 rimbalzi

*6a giornata @Civitanova; 17 punti, 8 rimbalzi, 7/11 da due

*7a giornata vs Fabriano: 10 punti, 22′, 5/7 da due, uscito per 5 falli

*8a giornata: @Giulianova: 19 punti, 38′, 7/12 da due, 1/2 da tre

*9a giornata: vs Jesi: 15 punti, 33′, 6/10 da due, 3/4 tiri liberi, 6 rimbalzi

#21 TOMMASO ROSSI

Castel S.Pietro Terme, 02/06/1999, 200cm, ala

Uno dei migliori Under dell’intera Serie B 19/20 che arriva alla Luciana Mosconi Ancona per compiere un salto di qualità. Giovanili nella Virtus Bologna, poi Imola in A2, un’avventura negli USA poco fortunata e prosegue con Lugo in B. Nell’estate 2019 passa all’Olimpo Alba in B dove si rivela uno degli elementi migliori.

*1a giornata vs Giulianova: 6 punti, 2/5 da due punti. Limitato da problemi alla schiena

*2a giornata @Jesi: 6 punti in 25′, 6 rimbalzi

*3a giornata @Montegranaro: 9 punti, 2/3 da due, 1/3 da tre punti

*4a giornata: vs Roseto 2 punti, 25′, 1/7 dal campo

*5a giornata: vs Teramo. 12 punti, 26′, 2/2 da due, 2/5 da tre

*6a giornata @Civitanova: 15 punti, 2/2 da due, 3/5 da tre, 7 rimbalzi

*7a giornata vs Fabriano: assente per infortunio al piede sinistro

*8a giornata: @Giulianova: non entrato. In panchina a onor di firma per infortunio al piede sinistro

*9a giornata: vs Jesi; assente per infortunio al piede sinistro

#27 LUCA RATTALINO – rescisso contratto – 

Fossato di Cuneo, 06/09/1997, 206cm, centro

Giovanili a Casale e Biella dove si merita numerose chiamate nelle giovanili Azzurre. Nel 2018 debutta in B a Lecco, nell’anno successivo è nella stessa categoria a Olginate.

* 1a giornata vs Giulianova: 4 punti, 10 rimbalzi.

*2a giornata @Jesi 4 punti in 21′, 5 rimbalzi.

*3a giornata @Montegranaro: 4 punti in 11′

*4a giornata: vs Roseto Non entrato per infortunio muscolare

*5a giornata: vs Teramo. 2 punti 1′

*6a giornata @Civitanova: 4 punti in 11′

*7a giornata: vsFabriano: 21′ e 3 rimbalzi

*8a giornata: @Giulianova: 1′ in campo

RESCISSO IL CONTRATTO

#33 GIANMARCO LEGGIO

Mesagne (Br), 06/08/1994, 202cm, ala-centro –

Esperienza al servizio della Luciana Mosconi 20/21 con il lungo pugliese. Giovanili a Brindisi, il cammino nelle senior inizia a Monteroni, tocca l’A2 di Jesi e poi continua a Bisceglie dove rimane due anni. Nel 2017 approda a Salerno dove resta per tre stagioni diventando il leader della squadra campana che disputa sempre campionati di vertice.

* 1a giornata vs Giulianova: non entrato. In panchina a onor di firma per frattura mano sinistra

*2a giornata @Jesi: non entrato. In panchina a onor di firma per frattura mano sinistra

*3a giornata @Montegranaro: non entrato. In panchina a onor di firma per frattura mano sinistra

*4a giornata: vs Roseto 14 punti in 35′, 3/4 da due, 2/5 da tre, 8 rimbalzi

*5a giornata:. vs  Teramo, 32 punti in 33′, 3/5 da due, 7/12 da tre, 5/5 tiri liberi, 4 rimbalzi, 3 assist

*6a giornata @Civitanova: 3 punti, 1/3 da due, 0/3 da tre, 6 rimbalzi

*7a giornata vs Fabriano: 26 punti (21 nel primo tempo), 6/10 da due, 3/5 da tre, 7 rimbalzi

*8a giornata: @Giulianova: 15 punti in 34′, 2/2 da duem 1/4 da tre, 8/11 tiri liberi, 5 rimbalzi

*9a giornata: vs Jesi: 21 punti, in 33′, 2/4 da due, 6/10 da tre, 4 rimbalzi

 

SUTOR MONTEGRANARO LAST MATCH: W vs Giulia Basket 74-65

Simone Bonfiglio 17 punti, 3/6 da due, 2/6 da tre

Ezio Gallizzi 12 punti, 5/8 da due

Tommaso Minoli 12 punti, 3/3 da due, 2/2 da tre

Leonardo Cipriani 17 punti, 3/4 da due, 2/5 da tre

Gianluca Tibs 3 punti

Giovanni Romanò 4 punti

Silvio Stanzani 3 punti in 7′

Alessandro Riva 6 punti in 14′

 

ARBITRI

–  Vincenzo Di Martino di Santa Maria la Carità (NA)

–  Vincenzo Agnese di Barano d’Ischia (NA)

CRONOMETRISTA:  Marco Berardi di Urbania (PU)

SEGNAPUNTI:  Daniela Vittori di Castorano (AP)

ADD.24″:  Chiara De Grandis di Pesaro

 

IL TURNO PRECEDENTE

Luciana Mosconi Ancona e Sutor Montegranaro arrivano al loro scontro nel girone di ritorno con un cammino opposto. Dopo aver chiuso il girone di andata con 5 vittorie e 2 sconfitte, la squadra di coach Stefano Rajola è incappata in un doppio k.o. che ne ha inevitabilmente rallentato la corsa facendole perdere il primo posto e relegandola ora nella terza piazza di una classifica cortissima alle spalle di Roseto e Fabriano. Nell’ultimo turno Centanni e compagni hanno perso in casa contro Jesi in una gara decisa soltanto nel finale dopo un opaco primo tempo degli anconetani, capaci di recuperare e mettere il naso avanti a inizio di ripresa. La Luciana Mosconi non è però riuscita a prendere in mano l’inerzia del match permettendo all’avversario di riprendere fiducia e portare a casa i due punti in palio. Nel tirato finale Alessandro Potì a 8″ dalla fine ha fallito la tripla del pareggio.

La Sutor arriva ad Ancona in pieno slancio con una striscia aperta di 4 vittorie consecutive. La formazione di Ciarpella ha iniziato il proprio campionato con cinque sconfitte di fila e nel momento di massima difficoltà è riuscita a compattarsi e a trovare un poker di successi che l’hanno quasi inaspettatamente proiettata in orbita. Le quattro vittorie sono arrivate contro avversari di grande caratura a partire da quelle in trasferta a Roseto e Fabriano intervallate dai successi alla Bombonera contro Civitanova e Giulia Basket. Nell’ultimo turno al cospetto di Bonfiglio e compagni è caduta proprio la formazione giuliese di coach Zanchi che solo una settimana prima le aveva suonate proprio alla Luciana Mosconi. Per la Sutor un inizio difficile, un secondo quarto con solo 11 punti segnati e Giulia al riposo sul +9. Nella ripresa in 3′ cambia tutto. Minoli, Cipriani e Bonfiglio guidano la rimonta che si concretizza subito e una volta messa la freccia la Sutor è diventata imprendibile. Vittoria meritata e rientro in gruppo di Silvio Stanzani che ha fatto praticamente il suo esordio contro i giallorossi dopo un lungo stop per infortunio.  Ancora fermo per il guaio fisico subito proprio nel match dell’andata contro Ancona, Francesco Ciarpella.

 

LA STORIA

Luciana Mosconi e Sutor si trovano al Palarossini per il loro 6°appuntamento nella storia di questo incrocio. Bilancio totalmente favorevole ai dorici. Nei 5 precedenti la formazione anconetana è uscita sempre vittoriosa compreso il match dell’andata giocato alla Bombonera e quello giocato ad ottobre ad Ancona in Supercoppa. Comun denominatore di tutte le sfide coach Marco Ciarpella, sempre presente sulla panchina veregrense.

Ecco i precedenti Luciana Mosconi-Sutor

– C Silver 17/18 – 20 dicembre 2017, Sutor-ANCONA 75-81

– C Silver 17/18 – 15 aprile 2018, ANCONA-Sutor 84-67

– SERIE B 19/20 – 13 dicembre 2019, ANCONA-Sutor 70-65

– SUPERCOPPA 20/21 – 10 ottobre 2010, ANCONA-Sutor 63-48

– SERIE B 20/21 – 13 dicembre 2020, Sutor-Ancona 67-76

La Sutor Montegranaro è al suo secondo campionato consecutivo in Serie B, il 12°assoluto in terza serie nazionale dove è stata tra il 1982 e il 2004. Dal 2004 al 2006 ha militato in LegaDue, dal 2006 e fino al 2014 ha giocato in Serie A raggiungendo anche i playoff nel 2011. Nelle stagioni 2011/2012 e 2012/13, fatta eccezione per le ultime due gare, il campo di casa della Sutor Montegranaro in Serie A è stato il Palarossini di Ancona.

 

EX-DI TURNO

Nessun giocatore della Sutor ha un passato con i colori della Luciana Mosconi. A parti invertite invece c’è Michele Caverni freschissimo ex. Il playmaker di Fano l’anno scorso era in forza ai gialloblu di coach Ciarpella. 23 presenze con medie di 13.2 punti, 3.9 rimbalzi e 3.9 assist. Illustre ex anche nell’attuale dirigenza dorica. Il DG della Luciana Mosconi Ancona, Gianmaria Vacirca, ha ricoperto lo stesso incarico ai tempi della Sutor in Serie A dalla stagione 08/09 fino a novembre 2011.

 

TV

La gara sarà trasmessa in diretta sulla piattaforma streaming LNP PASS SERIE B per soli abbonati. Al link https://lnppass.legapallacanestro.com/

 

Area Comunicazione e Stampa

Luciana Mosconi Ancona

Alessandro Elia

Luciana Mosconi Ancona : Coach Rajola - Vogliamo tornare a vincere -.

Di Alessandro Elia 06/02/2021

Luciana Mosconi Ancona : Coach Rajola - Vogliamo tornare a vincere -.

Seguici su Facebook : MARCHE SPORT

 

Luciana Mosconi Ancona : Coach Rajola - Vogliamo tornare a vincere -.

 

Secondo turno consecutivo in casa per la Luciana Mosconi Ancona che vuole cancellare subito il k.o subito contro Jesi e tornare alla vittoria dopo due giornate senza sorrisi che hanno fermato la corsa di capitan Centanni e compagni.  L’avversario che bussa al Palarossini (domenica 7 febbraio, ore 17.00) è senza timori di smentita attualmente la squadra più in salute del Girone C2. La Sutor Montegranaro da  quel brutto anatroccolo di inizio stagione si è trasformato in cigno inanellando un poker di vittorie di fila che ha portato i gialloblu di Ciarpella a ridosso della quota playoff sommando le classifiche dei due gironi C.  Il segreto di questa rinascita veregrense è sicuramente imputabile al grande lavoro di un gruppo coeso che aumenta la sua fiducia di domenica in domenica. Vincere a Roseto e a Fabriano, superare Civitanova e Giulianova in rimonta non è certo frutto di casualità e la Sutor arriva al Palarossini cercando il pokerissimo e di acutizzare i malori in casa Luciana Mosconi.

La squadra dorica in settimana ha continuato a lavorare a ranghi ridotti. Tommaso Rossi sta recuperando dall’infortunio al piede che lo tiene lontano dal campo ormai da un mese ma l’under bolognese non è ancora arruolabile. Problemi anche per l’under Pietro Mancini bloccato per tutta la settimana da un fastidio alla schiena. La Società nel frattempo ha inserito nel gruppo il lungo Stefano Colombo che da mercoledi sta svolgendo il tryout agli ordini di Rajola. Anche contro la Sutor sarà una Luciana Mosconi quindi non al completo ma che, come ha già dimostrato in altre occasioni, sa gettare il cuore oltre l’ostacolo appellandosi al talento ed esperienza che certo non manca ai leader della squadra di Rajola.

Stefano Rajola è un tecnico che non ama troppo piangersi addosso ed è pronto ad affrontare anche la Sutor affidandosi al materiale umano che risponderà presente.

“Purtroppo veniamo da due sconfitte consecutive – dice il tecnico pescarese –  e la partita contro la Sutor diventa importante e la vogliamo ovviamente vincere. Ci troveremo difronte probabilmente la squadra più in forma del campionato reduce da quattro vittorie di fila e oltretutto con i colpi sui campi importanti come Roseto e Fabriano. Faccio i complimenti al mio amico Marco Ciarpella perchè si trovava in una situazione difficile ed è riuscito a trovare l’inversione di tendenza  in maniera incredibile. Sarà pertanto una partita molto dura contro un avversario che sta meglio di noi. Da parecchie settimane ormai siamo costretti a lavorare in emergenza convivendo con infortuni e rotazioni ridotte. Comunque andremo in campo  cercando di ritrovare il successo per alimentare la nostra classifica in vista poi delle ultime 4 partite di questa prima fase. Per vincere dovremo essere noi stessi e dare il massimo contro un avversario che corre, difende e ha una grande fiducia.”  

Come ogni settimana la Luciana Mosconi Ancona ha chiuso il suo ciclo di lavoro con la seduta mattutina del sabato. Appuntamento alle 17.00 al Palarossini per la palla a due della 10a giornata di campionato.

 

Area Comunicazione e Stampa

Luciana Mosconi Ancona

Alessandro Elia

Commenti



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'