Web
    Analytics
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Futsal | Professionisti | Serie B

Bagnolo C5 vs Sangiovannese CA5 Arezzo 2-4

Di Bagnolo C5 23/02/2021

Bagnolo C5 vs Sangiovannese CA5 Arezzo 2-4


BAGNOLO C5 2
SANGIOVANNESE CA5 AREZZO 4

BAGNOLO C5. Bianchini, Maretti, Zanni, Bertolami, Yanai, Marra, Terranova, Samuel Corso, Giovanetti, Ljesnjanin, Cirrito, Cataldo. All. D’Alsazia
SANGIOVANNESE CA5 AREZZO. Fugazzotto, Ortolani, Yanagi, Pellegrino, Bellocci, D’Alterio, Faelli, Milito, Ortiz, Farmeschi, Festa. All. Piccinini Bearzi
Arbitri: Riondino di Varese e Krupic di Brescia;
cronometrista: Ruscetta di Parma
Reti Bagnolo C5: 2’07” st e 8’30” st Maretti Reti Sangiovannese: 6’06” pt Festa, 4’50” e 17’05” st Yanagi, 5’’10” st D’Alterio
Falli pt: 3/3 Falli st: 4/0
Ammoniti: Maretti, Cirrito per il Bagnolo C5; nessuno per la Sangiovannese CA5 Arezzo

Il miglioramento c’è e in campo si vede. Il lavoro che viene fatto durante la settimana non passa inosservato ma serve ancora un piccolo passo per salire sulla scala e gridare vittoria. Contro la Sangiovannese il miglioramento si è visto, si sono viste delle belle triangolazioni, schemi che iniziano ad ingranare ma che rimangono ancora, purtroppo, sterili o poco precisi. Una volta il palo, l’altra la traversa, diverse parate di Fugazzotto sembrano non voler dare soddisfazione ai padroni di casa che neppure questa volta sono riusciti ad accaparrarsi l’intera posta in palio. Nel primo tempo contro la Sangiovannese il Bagnolo ha giocato bene, è stato propositivo, non ha mollato, ha messo grinta, determinazione e voglia di fare bene ma ha commesso errori e in serie B gli errori si pagano cari, forse un po’ troppo e danno la possibilità ai toscani di fare gol con Festa. La prima frazione di gioco scivola verso la fine con i toscani in vantaggio di una rete che lascia presagire una ripresa tutt’altro che scontata. A due minuti dall’inizio è infatti capitan Maretti a mettere alle spalle di un piazzato Fugazzotto un bel raso terra che tutti guardano entrare nell’angolino basso. Carichi del vantaggio i gialloneri pigiano il piede sull’acceleratore e proprio nel miglior momento del Bagnolo è la Sangiovannese a raddoppiare con Yanagi. Appena entrato il giocatore ospite si fa autore di una bella rete che strappa applausi un po’ a tutti. Passano venti secondi e D’Alterio cala il tris. I padroni di casa non ci stanno e all’8’ è ancora Maretti ad appoggiare in rete il tiro di Yanai dalla sinistra. E’ una rete che porta grande carica e riapre un risultato all’apparenza chiuso. A spegnere le velleità dei padroni di casa ci pensa nuovamente Yanagi sul finale che su schema mette in rete il 2-4. “E’ una sconfitta che lascia molto amaro in bocca – spiega al termine della partita contro la Sangiovannese Orlando D’Alsazia – perché abbiamo creato tanto ma non siamo riusciti ad arrivare alla vittoria. Peccato perché avevamo una buona opportunità per smuovere la partita ma non ci siamo riusciti. Una prova comunque positiva perché abbiamo creato tanto, negativa perché non siamo riusciti a finalizzare i nostri sforzi. Resettiamo nuovamente e ci rimbocchiamo le maniche per la prossima partita e soprattutto non dobbiamo mai smettere di crederci. Fino a quando la matematica non ci condannerà noi lotteremo”

Commenti



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'