Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | Regionale

Basket Village-Benedetto 64 Cento 57-67 (16-13,32-27,43-42)

Di Roberto Drago 02/05/2021

Basket Village-Benedetto 64 Cento 57-67 (16-13,32-27,43-42)

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Serie D: Tensione a mille, vince Cento

 

Basket Village-Benedetto 64 Cento 57-67 (16-13,32-27,43-42)

Granarolo: Ramponi, Drago 6, Bertusi 5, Govoni E. 4, Guastaroba 9, Masetti 3, Mongardi, Misciali 2, Draben 4, Marcheselli 2, Martinelli 10, Anselmi 12 .

All. Annunziata; Ass. Landi/Pedrelli 

Cento: Vaccari, Manzi 11, Govoni 20, Santini ne, Benedetti 11, Rayner 2, Roncarati 14, Fricatel 1, Trinca 5, Fortini 1, Vannini, Ramazziotti 2.

All. Cilfone; Ass. Balboni 

Cinquantatré falli fischiati( 32 Granarolo, 22 Cento) sessantotto liberi tirati 26 Granarolo, 42 Cento) una espulsione diretta, due per somma di tecnici, tre dei nostri usciti per cinque falli. 

Bollettino di una serata nervosa, finita con la meritata vittoria dei Centesi. 

La sfida non è stata sicuramente un quadro di Monet, ma piena di phatos per l’andamento del punteggio. Il -10 finale è solo figlio dell lunga sequenza di tiri dalla linea della carità di Roncarati, per la serie di tecnici ed esplulsioni combinati dal duo in grigio, negli ultimi secondi di gioco.

Se all’andata ci siamo dimostrati più maturi, anche se a ranghi incompleti, stasera abbiamo dimostrato un nervosismo latente e poca gestione della gara nel momento in cui avevamo il massimo vantaggio di 12 punti (40-28)nel corso del 3º quarto. 

A quel punto ci siamo seduti, segniamo solo quattro punti sino termine del periodo e Cento ritrova fiducia e tanta energia sotto canestro, molto bravo Benedetti con 18 rimbalzi e 11 punti, per me MVP del match. 

Il quarto periodo, rimane un lungo punto a punto fino a 2’30” dalla fine, soprattutto grazie a qualche buon recupero difensivo da parte di Martinelli. Nessuna delle due squadre sfrutta i tanti tiri liberi concessi e l’equilibrio non si sposta.

Qualche parola di troppo di coach Annunziata causa il secondo tecnico e conseguentemente espulsione.

Ora i nervi sono tesi anche se il risultato non lo permetterebbe. Cento si dimostra più lucida e approfitta del momento. 

A 5" dalla fine, con la gara ormai decisa (+5 Cento)capita un po’ di tutto.

Roncarati è sulla lunetta per l’ennesimo tiro libero. Un suo gesto viene male interpretato dai nostri, gli animi si scaldano e vengono espulsi Govoni dalla panchina ed Anselmi in campo.

Finisce così, ripeto vittoria meritata per i ragazzi di coach Cilfone che conquistano i loro primi due punti e rilanciano la lotta per l’ultimo posto, che significherebbe play out. 

Noi avevamo l’occasione per festeggiare la salvezza con due giornate d’anticipo. 

Invece ora dobbiamo leccarci le ferite, contare le eventuali squalifiche e prepararci alla sfida con la capolista CMP.  Ci aspetta una settimana impegnativa …

 

Area Comunicazione e Stampa

Basket Village Granarolo

Roberto Drago

Benedetto 1964 - Una prima vittoria dalle mille emozioni

Di Ufficio Stampa Benedetto 1964 02/05/2021

Benedetto 1964 - Una prima vittoria dalle mille emozioni

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Benedetto 1964 - Una prima vittoria dalle mille emozioni

La prima volta non si scorda mai e la prima vittoria nella storia della Benedetto 1964 in serie D, con una squadra giovanissima e con una forte impronta del vivaio biancorosso, resterà una partita da ricordare. Perchè la squadra ha scacciato i fantasmi dei fotofinish, perchè la squadra non ha mai smesso di crederci nonostante una partita estenuante a livello mentale, conclusa con più di 50 falli commessi complessivamente.

I biancorossi espugnano Granarolo per 67-57, ma la vera trama della partita è un equilibrio che è proseguito fino agli ultimi secondi. È un primo quarto senza grandi squilli. Le due contendenti si studiano e i lampi arrivano da Anselmi per i locali e dal rientrante Manzi per gli ospiti. Si alzano i ritmi e le percentuali nel secondo quarto. Cento passa in testa trascinata dalle bombe di Andrea Govoni, ma poi subisce un break di 10-0 con Guastaroba protagonista. I biancorossi tengono duro nonostante qualche problema di fallo e qualche distrazione difensiva e si resta a -5 all’intervallo. Al ritorno in campo, i padroni di casa accennano alla fuga con un 8-2 nei primi 3 minuti che allontana Cento sul -11. Con una difesa più determinata il gap si restringe e la tripla di Roncarati, più i due liberi di Govoni portano sul 42-43 la sfida a 10’ dalla fine. L’ultimo quarto comincia con recupero e schiacciata di Trinca e ancora nel segno di Govoni, che fionda i 5 punti successivi, e i biancorossi toccano +6 (50-44), ma ancora qualche lacuna in lunetta e qualche ingenuità consentono a Basket Village di rientrare fino alla totale parità sul 52-52 a 3’ dalla fine. La tensione sale alle stelle, il coach della squadra di casa subisce il secondo fallo tecnico e viene espulso. Gli ospiti segnano 4 punti consecutivi, ancora rischiano di disfare, ma questa volta è il tap-in di Thomas Benedetti (doppia-doppia per lui) a dare ossigeno ed energia extra ai ragazzi di coach Cilfone. Sul +3 a 90’’ dal termine, Trinca mette a segno una stoppata pesante e sulla corsa in contropiede riceve l’assist al bacio di Benedetti per firmare il +5 ed è tripudio dalla panchina. Nei secondi finali si scaldano ancora gli animi con Roncarati in lunetta, da cui derivano due espulsioni per i locali. Il numero 10 biancorosso chiude il conto sul 67-57 e per i ragazzi è tempo di celebrare il primo successo stagionale.

La prima tappa della scalata è completata. Il mese di maggio inizia bene, ma ci sono altre sfide cruciali in arrivo per evitare i playout quindi l’unico imperativo è non abbassare la guardia. Per confermare i progressi recenti, i biancorossi tornano in casa e affronteranno Veni Basket alla “Giovannina” sabato 8 maggio alle ore 20:30.

Granarolo Basket Village - Benedetto 1964 57-67 (16-13, 16-14, 12-16, 13-24)

Cento: Vaccari, Manzi 12, Govoni 20, Santini, Benedetti 10, Rayner 2, Roncarati 14, Fricatel 1, Trinca 5, Fortini 1, Vannini, Ramazziotti 2. All. Cilfone

Granarolo: Ramponi, Drago 6, Bertusi 5, Govoni E. 4, Guastaroba 9, Masetti 3, Mongardi, Misciali 2, Draben 4, Marcheselli 2, Martinelli 10, Anselmi 12. All. Annunziata

 

Area Comunicazione e Stampa

Benedetto 1964

Commenti

PUBBLICITA'