Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Dilettanti | Regionale

Tigers 2014 Forlì - Pol. Stella Rimini 68-93 (21-30, 41-53; 57-72)

Di Fabrizio Padovani

Pagina 1 di 1

27/05/2021

Tigers 2014 Forlì - Pol. Stella  Rimini 68-93 (21-30, 41-53; 57-72)

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Basket serie D - gir.D: Tigers 2014 Forlì - Pol. Stella Rimini 68-93

 

Tigers 2014 Forlì - Pol. Stella  Rimini 68-93 (21-30, 41-53; 57-72)

Pol. Stella: Gori 15, Pulvirenti 8, Rosario Cruz 16, Bryan 20, Frattarelli 11; Campajola 9, Grandi 4, Ferrini 6, Vincenzi, Barabesi 4, Naccari (k) ne. All. Casoli, Padovani

Selene Bk: Dovganyuk 4, Valgimigli 3, Montaguti 28, Di Giorgio 8, Ciardiello; Ravaioli 18, Pinto 4, Bertini 3, Augelli, Rinaldini, Ciardiello, Paganelli. All. Galli, Lapenta

Partita senza alcuna velleità di classifica che la Stella mette presto al sicuro sfruttando le maggiori potenzialità offensive, distribuendo bene responsabilità e punti tra tutti i propri giocatori (4 in doppia cifra più altri due con 9 e 8 punti personali).

Rimini scende in campo senza il capitano Naccari, tenuto precauzionalmente a riposo per un’affaticamento muscolare: Gori, Pulvirenti, Rosario Cruz, Bryan e Frattarelli nello starting five.

Forlì schiera Dovganyuk, Valgimigli, Montaguti, Di Giorgio, Ciardiello.

Nel primo quarto gli ospiti spingono sull’acceleratore e finalizzano diversi contropiede alimentati dal controllo dei rimbalzi e dalle palle recuperate con la zone-press tutto campo; Forlì resiste grazie ai 14 punti di Montaguti nel quarto, che si conclude 21-30 con tre triple finali di Rosario Cruz e Ferrini (2).

Nel secondo periodo Rimini si adagia un po’ sul vantaggio e cala in difesa, subendo molte penetrazioni che la caricano di falli (ben 12 nel periodo) e mandano in lunetta i forlivesi che segnano 10 dei loro 20 punti proprio dalla lunetta (8 del solo Ravaioli); non serve la difesa a zona per riprendere l’inerzia dell’incontro e il primo tempo si chiude sul 41-53 ospite.

Al rientro dagli spogliatoi Rimini prova di nuovo a prendere il largo con un parziale di 13-3 al 4’ grazie a 6 punti di Rosario Cruz e 7 di Campajola ma Forlì resiste all’onda d’urto e limita i danni grazie al duo Montaguti-Ravaioli che fatturano 12 dei 16 punti forlivesi; terzo parziale che si conclude 57-72.

Nel quarto e ultimo periodo viene fuori la maggior profondità della squadra riminese che attinge anche ai giovani della panchina i quali offrono un buon contributo difensivo e pregevoli iniziative in attacco, mettendo al sicuro il risultato finale; i titolari possono rifiatare in vista dell’imminente partita contro Villanova Tigers, in programma già venerdì 28 maggio alle ore 21,15 al PalaStella.

 

Area Comunicazione e Stampa

Pol. Stella Rimini

Fabrizio Padovani

Commenti

PUBBLICITA'