Web
    Analytics
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Giovanili

Si conclude la seconda giornata della Coppa Italiana Under 18 Femminile

Tutti i risultati e le statistiche

Di Ufficio Stampa Lega Basket Femminile 16/06/2021

Si conclude la seconda giornata della Coppa Italiana Under 18 Femminile

Foto :Roberto Camuzzo

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Si conclude anche la seconda giornata della Coppa Italiana Under 18 Femminile . Tutti i risultati e le statistiche

Si è conclusa una spettacolare seconda giornata di gare della Coppa Italiana Under 18 Femminile, che ha visto sfidarsi sul parquet del PalaBenedetti di Udine alcuni tra i migliori talenti dell'intero panorama nazionale e ha già sancito i primi verdetti.

Nella prima partita di giornata Geas Basket supera 76-47 la Peperoncino Libertas, decretandone l'eliminazione: le lombarde si giocheranno invece il primo posto nel loro girone con Battipaglia, domani nel match della terza giornata. 

Sfida che Peperoncino gioca con grande determinazione nella prima metà di gara: Geas va avanti sino al 24-18 siglato da Ronchi nel secondo quarto, poi però le giallorosse rispondono con tre triple firmate da Bagnoli e Castelli (bis per lei) per il 26-27. Assorbito il colpo, Geas chiude comunque in vantaggio la ripresa con quattro punti di fila di Ronchi, 34-28.

Nel terzo periodo lo strappo del Geas firmato ancora dalla sua giocatrice più rappresentativa che porta la squadra sestese oltre la doppia cifra di vantaggio: Resemini firma addirittura il +19 per Geas, che nell'ultimo quarto legittima ulteriormente il vantaggio con un break di 10-0 propiziato da Merisio che chiude i giochi, Il resto è per le statistiche, 76-47 il finale.

La MVP della partita è Sara Ronchi, assoluta protagonista con 34 punti all'attivo, 5 rimbalzi e 5 palle recuperate.

 

Nella seconda partita della seconda giornata della Coppa Italiana Under 18 Femminile Basket Costa esordisce alla grande nella competizione con una netta vittoria 111-61 su I Have a Team Ragusa.

Costa sfrutta sin da subito tutta la velocità e la fisicità del suo roster andando al comando, trovando dalla panchina un'eccezionale Caloro che mette le prime tre bombe della sua partita scavando il primo solco, 30-18.

Nella seconda frazione ancora più devastante l'approccio delle masnaghesi che fanno la differenza con palle recuperate e contropiede mentre dall'altra parte, spenta la fiammata offensiva di Olodo, Ragusa fatica notevolmente: 59-27 a metà gara, unica notizia negativa per Costa l'infortunio muscolare di Eleonora Villa, che non rientrerà più in via cautelativa per la partita.

Nel frattempo continua lo show di Costa che tra le giocate di Matilde Villa, la presenza di Osazuwa e l'impatto di Caloro e Bernardi aumenta ulteriormente lo scarto. Nell'ultimo quarto a guidare Ragusa è la più giovane in campo per le iblee, Salice, che si mette in luce con alcune ottime giocate: non cambia però la sostanza per il 111-61 con cui Costa Masnaga chiude la partita.

Commenti



PUBBLICITA'

PUBBLICITA'