Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Professionisti | Lega 2

UCC Assigeco Piacenza vs Bakery Piacenza : 68-72 dopo un supplementare

Di Mikhail Laurenza 12/09/2021

UCC Assigeco Piacenza vs Bakery Piacenza : 68-72 dopo un supplementare

Seguici su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

UCC Assigeco Piacenza vs Bakery Piacenza : 68-72 dopo un supplementare

UCC ASSIGECO PIACENZA                  68

BAKERY PIACENZA                             72

dopo un tempo supplementare                     

(11-17; 32-21; 50-37-62-62)

UCC ASSIGECO PIACENZA: Sabatini 5 (1/2, 1/5), Cesana 8 (0/6, 1/6), Gajic 15 (1/2, 4/6), Carr 7 (2/4, 1/1), Guariglia 10 (4/8, 0/1); Pascolo 10 (5/11, 0/2), Querci 6 (3/3, 0/1), Deri 5 (0/1, 1/2), Seck 2 (1/1 da due), Galmarini (0/1, 0/1)

All.: Stefano Salieri (assistenti: Gabriele Grazzini, Fabio Farina)

BAKERY PIACENZA: Bonacini 19 (3/6, 4/6), Raivio 15 (4/9, 1/4), Chinellato (0/1 da due), Donzelli 7 (2/7, 0/5), Morse 19 (8/10 da due); Lucarelli 8 (2/4, 1/4), Sacchettini 4 (2/7, 0/1) Czumbel (0/1, 0/2), El Agbani. Ne: Perin, Ringressi

All.: Federico Campanella (assistenti: Matteo Brambilla, Simone Libè)

ARBITRI: Francesco Terranova di Ferrara, Paolo Puccini di Genova, Edoardo Ugolini di Forlì

NOTE: Tiri liberi: Assigeco 10/15, Bakery 12/20. Tiri da tre: Assigeco 8/25, Bakery 6/22. Rimbalzi: Assigeco 43 (Guariglia, Pascolo 8), Bakery 43 (Raivio 10). Assist: Assigeco 16 (Sabatini, Querci 3), Bakery 15 (Raivio 4). Cinque falli.: Galmarini (42’)

COMMENTO

Dopo tre quarti al limite della perfezione l’UCC Assigeco Piacenza è costretta a cedere al supplementare alla Bakery Piacenza nel primo derby stagionale. Finisce 68-72 una partita decisa solo ai supplementari dalla grande verve dei due veterani Bonacini e Raivio (rispettivamente con 19 e 15 punti) ben supportati da Morse (19) che non ha fatto mancare la sua presenza sotto canestro. Per i biancorossoblu segnali decisamente positivi arrivano dai giovani che hanno condotto il parziale di 21-4 nel secondo quarto. In attesa del ritorno di Gabe DeVoe coach Salieri può essere decisamente soddisfatto.

LA CRONACA

Sono gli ospiti a partire subito forte grazie a Morse e Lucarelli, che con una tripla dall’angolo firma il 7-0 (2’) che costringe Salieri all’immediato time out. La Bakery però non sembra volersi fermare e allunga sul 16-5 (4’) con Bonacini. Lo staff tecnico dell’Assigeco decide allora di proporre un quintetto “small ball” con Pascolo e Seck ad agire sotto canestro: la mossa dà i suoi frutti, il campo si allarga e Cesana e Gajic trovano le due triple del -6 (11-17 alla prima sirena).

Salieri cavalca questo quintetto e nel secondo quarto l’Assigeco prima ricuce lo svantaggio (17 pari al 2’) e poi stacca gli ospiti (30-20 all’8’) grazie alla presenza vicino al ferro di Seck (3 rimbalzi offensivi nel primo tempo per lui): a mettere punti a referto ci pensano ancora una volta Gajic (miglior marcatore Assigeco con 15 punti) e Dada Pascolo che illumina con i suoi tiri in corsa. Il parziale dei secondi dieci minuti dice 21-4 con l’Assigeco avanti 32-21.

Dopo l’intervallo lungo i padroni di casa provano ad allungare con la tripla di Cesana (35-21 al 1’) le giocate di Gajic (39-28 al 4’) e le mosse all’ombra del canestro di Guariglia determinato nel firmare il massimo vantaggio Assigeco (49-33 all’8’). Morse e Sacchettini suonano la carica e tengono a galla la Bakery.

Il ritorno in campo di Lucarelli cambia l’inerzia della contesa nell’ultimo periodo (54-39 al 1’) con l’Assigeco che si blocca (8 punti in 9’). Per la Bakery salgono in cattedra Raivio, Bonacini e Lucarelli, che confezionano il furioso break di 25-12 che rimette tutto in bilico: l’Assigeco non segna, Morse agguanta l’over time a 17” dalla sirena.

Negli ultimi 5 minuti gli ospiti sembrano averne di più, Bonacini non arresta la sua grande serata dall’arco (65-70 al 3’) mentre Cesana e Sabatini non riescono a mettere a segno le triple del potenziale vantaggio. Sabatini tiene vive le speranza Assigeco a 1.10” (68-70) Raivio chiude il discorso ai liberi (68-72).

Alla sirena è la Bakery a esultare, ma dopo un anno e mezzo difficile la vittoria più grande è stata quella di aver ascoltato nuovamente il tifo del pubblico al “PalaBanca”.

 

 

Mikhail Laurenza

Ufficio Comunicazione e Stampa

UCC ASSIGECO PIACENZA

 

Commenti

PUBBLICITA'