Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Professionisti | Lega 2

Tezenis Verona – Staff Mantova 96-69 (18-30, 29-8, 29-17, 20-14)

Di Ufficio Stampa Tezenis Verona 18/09/2021

Tezenis Verona – Staff Mantova 96-69 (18-30, 29-8, 29-17, 20-14)

Seguici  su Facebook : BASKET EMILIAROMAGNA

 

Arriva la prima vittoria: Mantova sconfitta 96-69

Si chiude con la prima vittoria stagionale il percorso della Tezenis Verona nella Supercoppa 21-22. All’AGSM Forum la Scaligera affronta Staff Mantova e il punteggio finale recita 96 – 69. Partita iniziata con qualche difficoltà che ha visto la Tezenis inseguire fin dalle prime battute. Poi, il cambio di passo in difesa, l’energia di Caroti e le triple di Udom e Grant permettono di ritrovare il vantaggio e gestire fino al termine. Sono cinque i giocatori gialloblù in doppia cifra: Caroti, Candussi, Anderson, Udom il migliore con 20, e Grant.

Partita che dopo 6 secondi si apre con la tripla di Cortese. Mantova trova canestri con Iannuzzi, Laganà e Stojanovic a ripetizione mentre per il gialloblù vanno a referto i soli Candussi e Grant. Dopo tre minuti coach Ramagli chiama il primo time-out con i suoi sotto nel punteggio (5-13).

Verona prova a reagire con Caroti e Pini ma sono ancora gli ospiti a controllare la gara a metà primo quarto (9-22). Dalle giocate di Caroti e dai canestri di Rosselli, Verona crea un break di 4-0 (13-22). Sul finale Mantova allunga nuovamente grazie ai rimbalzi offensivi di Mastellari, fissando il punteggio sul 18-30.

Con fisico e intensità Verona riduce il gap (25-35). La tripla di Caroti dona energia a tutta la squadra e mette in fiducia i compagni che trovano punti in transizione. Udom realizza da tre e subisce fallo, piazzando un parziale di 4 punti che riapre la gara (31-37) e costringe coach Di Carlo a chiamare time-out. I liberi di Penna e la tripla di Udom portano Verona in vantaggio per la prima volta dall’inizio della gara (39-37). Mantova non trova la via del canestro e la Tezenis fissa un solido vantaggio (+9) a fine primo tempo (47-38).

Anderson apre il terzo quarto con una tripla (50-38). Prima parte del periodo che prende la via dell’equilibrio trovando canestri da entrambe le parti (56-46). Sono di Grant e di nuovo Udom le triple che aumentano il divario tra le squadre (65-48). Vantaggio che cresce ulteriormente grazie alla tripla di Caroti sulla sirena. Terzo quarto per i padroni di casa, 76-55.

L’ultimo parziale conferma la ritrovata vena offensiva della squadra di Ramagli e grazie agli strappi di Caroti il divario cresce 85-57. Dalla distanza colpiscono in rapida sequenza Candussi e Anderson per il +29 gialloblu (91-62). Per gli ospiti l’ultimo ad arrendersi è Stojanovic che deposita al ferro un rapido il contropiede. Negli ultimi minuti spazio anche ai giovani Adobah e Beghini. Vittoria per Verona, che trova il primo successo in Supercoppa. Risultato finale 96-69.

Tezenis Verona – Staff Mantova 96-69 (18-30, 29-8, 29-17, 20-14)

Tezenis Verona: Liam Udom 20 (2/3, 5/6), Francesco Candussi 19 (5/6, 2/3), Lorenzo Caroti 17 (2/3, 3/7), Sasha matias Grant 15 (0/1, 5/7), Karvel Anderson 10 (1/3, 2/6), Lorenzo Penna 7 (2/2, 0/2), Guido Rosselli 4 (1/3, 0/0), Xavier Johnson 2 (0/5, 0/1), Giovanni Pini 2 (1/2, 0/0), Nikola Nonkovic 0 (0/0, 0/0), Emmanuel Adobah 0 (0/0, 0/0), Leonardo Beghini 0 (0/0, 0/0) Tiri liberi: 17 / 20 – Rimbalzi: 37 8 + 29 (Guido Rosselli 10) – Assist: 17 (Karvel Anderson, Guido Rosselli 4)

Staff Mantova: Vojislav Stojanovic 17 (5/11, 2/6), Antonio Iannuzzi 12 (6/8, 0/0), Marco Lagana 12 (4/6, 1/3), Riccardo Cortese 8 (0/2, 2/2), Manuel Saladini 8 (1/1, 2/5), Martino Mastellari 6 (3/4, 0/3), Hollis Thompson 4 (1/5, 0/1), Matteo Ferrara 2 (1/1, 0/1), Beniamino Basso 0 (0/2, 0/0), Armando Verazzo 0 (0/0, 0/0), Bogdan Mirkovski 0 (0/0, 0/0), Moustapha Lo 0 (0/0, 0/0) Tiri liberi: 6 / 15 – Rimbalzi: 25 5 + 20 (Antonio Iannuzzi 6) – Assist: 11 (Vojislav Stojanovic 3)

 

Area Comunicazione e Stampa

Tezenis Verona

Commenti

PUBBLICITA'