Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Calcio | Dilettanti | Serie D

Il punto del D...irettore

Di Mirco Mariotti

Pagina 1 di 2

13/10/2021

Il punto del D...irettore

Fonte "Il Resto del Carlino"


L'accoppiata che non t'aspetti. Un Rimini ambizioso, e sempre più convincente, che schianta in pochi minuti il Progresso, ed un coraggioso Mezzolara, che espugna Lodi, sono le due capoliste del girone D di Serie D dopo la 5a giornata. Chi stecca è l'Aglianese, battuto in casa dal Real Forte Querceta, mentre si riprende il Lentigione che, dopo la sconfitta di Ravenna, regola di misura il Prato. Sempre più sorprendente l'avvio di stagione del Sasso Marconi che, dopo il successo contro una volitiva Bagnolese, balza in zona play off, mentre, in una classifica incredibimente equilibrata verso il basso (15 squadre in 3 punti, nda), spicca il successo netto dell'Athletic Carpi sulla Sammaurese, mentre continuano a piangere Ravenna, Forlì. Non sorride nemmeno il Cattolica, nel girone C, sconfitto in casa dal Dolomiti Bellunesi. Ma andiamo ad analizzare, partita per partita, quello che è successo sui campi che hanno visto protagoniste le formazioni emilianoromagnole del campionato di Serie D.

Partiamo dal girone D e dal roboante successo del Rimini per 4-0 sul Progresso, biancorossi che vendicano così l'eliminazione in Coppa Italia subita proprio, ai rigori, sempre al "Romeo Neri", contro la formazione allenata da Roberto Moscariello. Partita quasi a senso unico, al 9' padroni di casa già in vantaggio grazie a Gabbianelli, bravo a trovarsi al posto giusto nel momento giusto dopo che Celeste aveva respinto coi pugni una conclusione di Greselin. Al 14' arriva il raddoppio grazie ad Andreis che, ben lanciato in profondità da Ferrara, solo davanti al portiere piazza il pallone in fondo alla rete. Al 19' arriva il tris con Ferrara che, ben servito con un forte rasoterra di Lo Duca dalla destra, incrocia nell'angolo opposto regalando il terzo dispiacere al Progresso nel giro di dieci minuti. La quarta marcatura dei padroni di casa giunge al 75' con Mencagli, bravo ad evitare il portiere ed a mettere in porta da posizione molto decentrata.
Continua la sorprendente marcia del Mezzolara che vince anche sul campo del Fanfulla per 1-2 e mantiene la vetta della classifica. Al 5' la formazione di Michele Nesi passa in vantaggio grazie ad un'inzuccata di Rossi che, all'altezza del palo di sinistra, incrocia in rete. Al 36' il Guerriero pareggia sugli sviluppi di un corner battuto da Austoni, Cottarelli spizza per l'accorrente Franchini che, in tuffo, spedisce alle spalle di Malagoli. Un minuto dopo potrebbe esserci già il sorpasso, ma il colpo di testa sotto misura di Fabiani si stampa sul palo alla destra di Malagoli. Il Mezzolara risponde prevalentemente con le palle inattive e, su una di queste, sugli sviluppi di un corner, al minuto 68 è ancora Rossi di testa, dall'altezza del limite dell'area piccola, a battere Cizza nonostante avesse intuito con prontezza di riflessi la conclusione del centrocampista ospite, alla quinta rete stagionale. Poi solo Fanfulla che, fino al triplice fischio, si getta alla ricerca di un pareggio che non arriverà.
Al "Camp Nov" di Sorbolo Mezzani, il Lentigione regola per 1-0 il Prato e si mette in scia dell'accoppiata di testa. Bella partita tra due squadre vogliose di fare bene, una prima mezz'ora con i padroni di casa spesso pericolosi, ma al 30' ad andare vicino al gol è Nicoli che, dal limite dell'area, colpisce l'incrocio dei pali alla sinistra di Sorzi. Al 58' l'episodio che decide il match: Staiti conquista una palla vagante dal limite, cerca il tiro ma colpisce male, la conclusione però diventa un assist involontario per Caprioni che, solo davanti a Pagnini, in sospetto fuorigioco, firma il gol del successo per i rivieraschi. Prato che si getta alla ricerca del pari, ma è parecchio sfortunato. Al 70' un tiro di Renzi dal limite sbatte sul palo di sinistra, e, due minuti più tardi, D'Orsi, dalla stessa posizione, colpisce quello di destra.

 

Commenti

PUBBLICITA'