Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Professionisti | Serie A

4^giornata Serie A: Carpegna Prosciutto Basket Pesaro - Bertram Derthona Tortona 81-90

Di Elio Giuliani

Pagina 1 di 1

17/10/2021

4^giornata Serie A: Carpegna Prosciutto Basket Pesaro - Bertram Derthona Tortona 81-90

Seguici su Facebook - MARCHE SPORT

 

4^giornata Serie A: Carpegna Prosciutto Basket Pesaro - Bertram Derthona Tortona 81-90

La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro alla Vitrifrigo Arena nella 4^ giornata di Serie A non conquista i due punti: il successo va alla Bertram Derthona Tortona per 81-90.

Coach Aza Petrovic manda in quintetto Larson, Drell, Sanford, Delfino e Jones. Coach Ramondino risponde affidandosi a Wright, Sanders, Daum, Cain e Macura.

Il primo canestro del match lo realizza Macura a cui risponde Drell con un bell’appoggio a canestro. Cain al 4′ realizza il -1 ospite, poi Wright piazza due triple che valgono il 12-13. Larson va a segno dall’angolo e poco dopo è Macura a rispondergli. La Bertram manda in campo Mascolo e l’ex del match Ariel Filloy. Alla fine del primo quarto con la bomba firmata da Sanders il punteggio è sul 19-26.

Il secondo quarto inizia con il libero di Cannon e la tripla di Zanotti. Wright chiude al meglio per i suoi un gioco da tre punti per il 22-32. Tambone accorcia le distanze, Camara regala ai biancorossi il -5 al 16′. Tavernelli è micidiale dai 6.75 ma Delfino risponde dalla stessa distanza per il 32-39. La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro si affida a Tambone che nella seconda metà del secondo quarto si mette in mostra con delle belle azioni personali ed è autore dell’ottima tripla del -6 a 2’30” dalla fine del primo tempo. Daum colpisce con un tiro da tre pesante che vale il +10 piemontese a 1’20” dalla pausa lunga. Camara a rimbalzo è una garanzia, realizza e subisce il fallo di Macura che sulla sirena però piazza la tripla del 39-52.

Al rientro dagli spogliatoi il tabellone si sblocca con i canestri di Drell, Jones e Sanford che riportano la squadra di coach Petrovic a -7. Il match è sempre più intenso e regala spettacolo, Filloy e Delfino vanno a segno da tre. La Bertram piazza un break di 0-7 che costringe la panchina della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro a chiamare timeout sul 48-62 a 2’27” dalla terza sirena. Sanford piazza la bomba che tiene vive le speranze di rimonta pesaresi. Alla sirena di fine terzo quarto la Bertram è avanti 51-64.

Gli ultimi dieci minuti partono con le tripla di Filloy e Tavernelli. Tambone e Zanotti non mollano e a 8’06” dalla fine il punteggio è sul 58-70. Jones in schiacciata e Larson riaprono definitivamente il match (63-70), Tavernelli fa male dai 6.75. Zanotti è bravo a subire il fallo di Macura dalla linea dei tre punti, Simone fa 3/3 dalla lunetta e poi piazza la bomba del nuovo -4 che fa impazzire la Vitrifrigo Arena. Coach Ramondino chiama timeout, Wright realizza e dall’altra parte Larson mette a segno la tripla del -3. Sanders non fallisce il tentativo dalla lunga distanza per il 72-78, imitato poco dopo dall’ex di serata Filloy. Wright firma il +10 ospite, Ariel commette il suo quinto fallo su Tambone che dalla lunetta fa 2/2 (81-86 a 45 secondi dal termine). Il fallo di Sanford a tre secondi dalla sirena dei 24 regala due liberi a Tavernelli che non sbaglia. A 25 secondi dalla fine il tabellone è sull’81-88: al rientro dal timeout i pesaresi commettono un errore sulla rimessa consegnando due punti facili a Tavernelli per il canestro che chiude il match sull’81-90.

Tra i biancorossi il miglior realizzatore di serata è Matteo Tambone, autore di 17 punti. Nella prossima giornata – 5^ di andata – la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro sarà impegnata in anticipo al Taliercio per la sfida contro la Umana Reyer Venezia: palla a due in programma alle 20:30 di sabato 23 ottobre (diretta su Eurosport Player, Discovery+ e con radiocronaca diretta sulle frequenze di Radio Incontro Pesaro).

In sala stampa a fine match Coach Aza Petrovic commenta la gara disputata contro la Bertram Tortona: “Quella di oggi è una sconfitta dolorosa, la partita si è decisa nei primi 20 minuti e con le troppe palle vaganti. Purtroppo il primo tempo ha condizionato la gara, abbiamo subito 52 punti mentre nella seconda metà del match Tortona ne ha realizzati 38. Delfino ha giocato bene in attacco, siamo rientrati dal -16 e ho provato a utilizzare un quintetto diverso. Alla fine non l’ho rimesso in campo perché si era ‘raffreddato’. Demetrio non ha giocato dato che in preparazione al match abbiamo pensato di schierare Drell e poi Zanotti contro Daum e per il fatto che negli ultimi due mesi non ha convinto molto”.

CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO – BERTRAM DERTHONA TORTONA 81-90 (19-26; 39-52; 51-64)

CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO: Drell 5, Moretti, Tambone 17, Camara 7, Zanotti 12, Sanford 9, Larson 12, Demetrio ne, Delfino 14, Jones 5 Coach: Petrovic

BERTRAM DERTHONA TORTONA: Mortellaro ne, Wright 24, Cannon 5, Tavernelli 12, Filloy 12, Mascolo, Severini, Mobio ne, Sanders 11, Daum 8, Cain 5, Macura 13 Coach: Ramondino

Arbitri: Rossi, Bettini, Galasso

Spett.: 2129

 

Ufficio Stampa Carpegna Prosciutto Basket Pesaro

Elio Giuliani

Pesaro, 17/10/2021

Coach Aza Petrovic presenta Carpegna Prosciutto Basket Pesaro - Bertram Derthona Tortona

Di Elio Giuliani

Pagina 1 di 1

17/10/2021

Coach Aza Petrovic presenta Carpegna Prosciutto Basket Pesaro - Bertram Derthona Tortona

Seguici su Facebook : MARCHE SPORT

 

 

Presso lo showroom Aster Cucine in Piazzale Garibaldi il Coach della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro Aza Petrovic ha presentato il match casalingo della 4^ giornata del campionato di Serie A che domani alle 16:30 alla Vitrifrigo Arena vedrà i biancorossi sfidare la Bertram Derthona Tortona (diretta streaming su Eurosport Player e Discovery+, radiocronaca diretta su Radio Incontro Pesaro – FM 91.9 per Pesaro, 103 per Urbino e zone interne e in replica su TVRS – canale 11 del digitale terrestre – alle 22 di lunedì 18 ottobre).

“Veniamo da una settimana intensa in palestra dopo la brutta prestazione di domenica scorsa a Bologna contro la Fortitudo. Abbiamo analizzato la sconfitta e poi ci siamo proiettati sulla partita di domani contro Tortona. Ci siamo guardati negli occhi e da martedì abbiamo fatto tutto il possibile per ritrovare serenità in vista della sfida importante che ci attende. La brutta prestazione di domenica è stata una sorpresa anche per noi dello staff tecnico dato che venivamo da tre settimane in crescendo. Non avevamo segnali che ciò potesse succedere, abbiamo perso troppi palloni banalmente e sbagliato conclusioni facili. Non so perché domenica sera siamo entrati in partita nel modo che abbiamo visto”.

“Tortona è una neopromossa – ha proseguito coach Petrovic – ma in base ai giocatori scelti nel mercato estivo e alle prestazioni offerte in Supercoppa e in queste prime giornate possiamo dire senza dubbio che si tratta di una squadra con tanta esperienza. Vanta dieci giocatori di grande solidità, domani ci attende un match difficile. Servirà approcciare il match con la giusta intensità. Abbiamo analizzato nel dettaglio i nostri avversari, troveremo tre giocatori che a Pesaro i tifosi conoscono bene, ovvero Wright, Cain e Filloy. Dovremo fare attenzione a tutti, tra cui Macura che è un tiratore micidiale oltre al grande tatticismo di Daum. Camara sta continuando a crescere e ad apportare un importante contributo anche in termini di intensità e di etica del lavoro. Sono sicuro che arriveremo alla partita di domani con l’approccio giusto”, ha concluso l’allenatore della Carpegna Prosciutto Basket Pesaro.

Ufficio Stampa Carpegna Prosciutto Basket Pesaro

Elio Giuliani

 

Commenti

PUBBLICITA'