Web Analytics Made Easy -
    StatCounter
  • Emilia Romagna Sport
  • Marche Sport

Basket | Professionisti | Serie A

Carpegna Prosciutto Basket Pesaro: La presentazione di Coach Luca Banchi

Di Elio Giuliani

Pagina 1 di 2

21/10/2021

Carpegna Prosciutto Basket Pesaro: La presentazione di Coach Luca Banchi

Seguici su Facebook :  BASKET EMILIAROMAGNA

 

Nella Sala Rossa del Comune di Pesaro la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro ha presentato il suo nuovo Coach Luca Banchi.

Il Presidente della Vuelle Ario Costa ha detto: “Un grande benvenuto a Luca, siamo molto soddisfatti di questo nuovo percorso iniziato ieri. Luca ha una storia alle spalle di altissimo livello, credo che potrà portarci in una situazione migliore rispetto a quello attuale”.

Il nuovo Coach è entusiasta della sua esperienza alla guida dei biancorossi appena partita: “Per me è molto bello essere qui, voglio dedicare un pensiero speciale a un ottimo uomo come Aza Petrovic che ha preso una decisione difficile con una ‘tempesta’ interiore. Infatti allenare una squadra significa creare empatia con l’ambiente. Ringrazio la proprietà e la dirigenza per avermi preso in considerazione in tempi brevi, spero che a parlare possano essere il campo e il tempo. Da ieri ho trovato un gruppo molto disponibile e formato da giocatori che stanno dando il massimo per cercare di ritrovare un equilibrio momentaneamente smarrito. Io sono chiamato a riportare questo equilibrio in un campionato che non permette errori”.

5^ giornata Serie A: Umana Reyer Venezia - Carpegna Prosciutto Basket Pesaro 77-68

Di Elio Giuliani

Pagina 1 di 1

24/10/2021

5^ giornata Serie A: Umana Reyer Venezia - Carpegna Prosciutto Basket Pesaro 77-68

Seguici su Facebook : MARCHE SPORT

 

La Carpegna Prosciutto Basket Pesaro sfiora il successo al termine di 40 minuti giocati con grande intensità e spirito di squadra: al Taliercio di Mestre il match della 5^ giornata di Serie A va ai padroni di casa della Umana Reyer per 77-68.

Coach Luca Banchi – all’esordio sulla panchina pesarese – manda in quintetto Tambone, Larson, Demetrio, Delfino e Jones mentre coach De Raffaele risponde con Stone, Tonut, Phillip, Mazzola e Watt.

Larson realizza il primo canestro del match con una grande tripla dai sette metri. Tonut realizza il primo punto dei veneti, Tyler firma il +4 biancorosso. Coach De Raffaele chiama timeout, Jones piazza la schiacciata dell’1-7. Tonut accorcia le distanze, capitan Delfino mette a segno la bomba del 3-10. Larson è infallibile dai 6.75 ma poi i padroni di casa riducono il gap. De Nicolao risponde ai due punti di Zanotti. Il primo quarto si chiude con il canestro di Sanford per il 14-19.

Il secondo periodo si apre con i canestri di Echodas e Zanotti; Demetrio è autore di un’ottima stoppata, Tonut firma la bomba del -4 veneto. Leonardo è efficace anche dall’altro lato del campo, Jones dalla lunetta fa 2/2 (23-31) e poi è protagonista con una delle sue schiacciate. Delfino e Mazzola realizzano dalla linea dei tre punti, Moretti serve un ottimo assist volante a Tyrique per il +8 ospite. Il primo tempo si chiude con la Carpegna Prosciutto Basket Pesaro avanti 30-40.

Al rientro dagli spogliatoi Watt e Delfino sbloccano il punteggio, i pesaresi offrono un’ottima prestazione con Jones che in schiacciata firma il 34-46 e impediscono a Venezia di tentare il tiro entro i 24 secondi. Delfino è on fire, dalla lunga distanza piazza la bomba del 34-51 che costringe la Reyer al timeout. I veneti con un break di 7-0 si riportano a -10 ma Carlos regala spettacolo con un altro tiro pesante per il 41-54. Gli orogranata con un parziale di 6-0 tornano a -7, Tambone è ottimo trovando un importante gioco da tre punti. Il terzo quarto si chiude sul 51-59.

Gli ultimi dieci minuti iniziano con il canestro in contropiede di Tambone e i due punti dalla media distanza di Zanotti per il 51-63. L’Umana risponde con un parziale di 8-0. Coach Banchi chiama timeout sul 59-63 a 4’46” dal termine, Larson commette il suo quinto fallo mentre Watt regala il -2 ai suoi. Torna in campo Delfino che regala giocate stupende, Daye commette fallo ai danni di Demetrio che dalla lunetta fa 1/2. Jones esce per falli, Watt da sotto appoggia per il -1. Il fallo in attacco di Tambone è pesante, Vitali da tre opera il sorpasso (68-66). Sanford firma il pareggio prima dei due nuovi canestri di Watt per il 72-68. Daye decide il match con la bomba del 75-68, poi è Watt a fissare il punteggio sul 77-68 finale.

Tra i biancorossi il miglior realizzatore di serata è Carlos Delfino, autore di 22 punti. Nel prossimo match i biancorossi torneranno alla Vitrifrigo Arena dove per la 6^ giornata arriverà la Dolomiti Energia Trentino: palla a due prevista domenica 31 ottobre alle 18:00 (diretta streaming su Eurosport Player e Discovery+, radiocronaca diretta su Radio Incontro Pesaro).

Coach Luca Banchi a fine gara in sala stampa commenta il match giocato contro i veneti: “Abbiamo prodotto uno sforzo eccellente fin dall’inizio con un buon livello di gioco sfruttando anche le opportunità che ci siamo costruiti. Abbiamo cercato comunque di restare in partita ma nell’ultimo quarto abbiamo commesso troppi falli con un metro oggettivamente discutibile mandando in lunetta Venezia; noi invece non siamo stati cinici a sufficienza per affrontare gli ultimi dieci minuti. Abbiamo perso palloni ingenuamente, commesso falli in attacco e agevolato il rientro di Venezia con errori difensivi. Faremo delle valutazioni in vista del prossimo match sulla base di quello che abbiamo visto oggi per diventare un gruppo più consistente nei momenti decisivi; stasera questo non è successo”.

UMANA REYER VENEZIA – CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO 77-68 (14-19; 30-40; 51-59)

UMANA REYER VENEZIA: Stone 3, Tonut 10, Daye 11, De Nicolao 8, Sanders 3, Phillip 2, Echodas 2, Mazzola 3, Brooks, Cerella ne, Vitali 5, Watt 30 Coach: De Raffaele

CARPEGNA PROSCIUTTO BASKET PESARO: Drell, Moretti 2, Tambone 7, Camara ne, Zanotti 6, Sanford 6, Larson 8, Demetrio 5, Delfino 22, Jones 12 Coach: Banchi

Arbitri: Sahin, Vicino, Marziali

 

Ufficio Stampa Carpegna Prosciutto Basket Pesaro

Elio Giuliani

Mestre (VE), 23/10/2021

Commenti

PUBBLICITA'